Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
FortitudoEtRobur

(Aiuto) 5000 Lire Carevelle I tipo

Salve a tutti.

Essendo questo il mio primo post su questo interessante forum, mi presento:

Mi chiamo Alex, e mi sto da qualche mese a questa parte interessando alla numismatica.

Ho venduto per conto di mia zia alcuni pezzi (su ebay), e ho deciso di tenere le monete di modesto o nullo valore per me, per iniziare una specie di piccola collezione.

Mi trovo però ad avere ancora qualche pezzo da vendere, e tra questi una banconota che onestamente mi da del filo da torcere.

In questi ultimi mesi mi sono fatto una (piccola) cultura in fatto di monete e banconote, soprattutto del Regno & Repubblica.

Ho acquistato l'Unificato 2007 in modo da avere una idea di massima delle valutazioni, delle tirature, e di quant'altro.

Ma veniamo al punto: Ho questa banconota da 5000, Caravelle I tipo, che non riesco a capire se sia stampata su carta bianca o su carta verdina.

Ora, data la sensibile differenza tra i due tipi in fatto di valore, vorrei riuscire a capire quale delle due sia.

Non troverei certo corretto venderla per quello che non è, e daltronde scrivere in asta "Non so se sia l'una o l'altra", beh, converrete con me che non sarebbe il massimo...

Vi allego quindi una foto nella speranza possiate darmi qualche informazione.

Va detto però che la banconota è abbastanza circolata, e questo non aiuta nel riconoscimento, in quanto un certo ingiallimento suppongo sia più che normale.

th_20070810124921_5000CaravelleUni.jpg

Vi ringrazio sin da ora per ogni informazione, nella speranza di riuscire a far luce su questo che per me è un piccolo dilemma.

P.S.: Spero di aver postato il messaggio con foto in modo corretto, senza andare contro le regole del forum. In caso contrario chiedo scusa in anticipo.

Grazie, a presto, Alex. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, ti posso dire con estrema sicurezza, che la Banca D'Italia non ha MAI stampato nessuna banconota da 5000 Lire Caravelle sù carta "verdina"...è una "variante" usata da qualche persona che vuole spacciare per raro, qualcosa che raro non è....basta immergere le banconote nella trielina per mezz'ora, ed ecco ottenuto il risultato...te lo garantisco al 100%...puoi chiedere ai maggiori esperti di cartamoneta e vedrai che la situazione è questa...che poi in giro si trovino e vengano spacciate per rare è un'altro discorso...se vogliamo invece essere corretti ed onesti di 5000 Lire "verdine" non nè sono mai state stampate..un saluto a tutti :rolleyes: :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, ti posso dire con estrema sicurezza, che la Banca D'Italia non ha MAI stampato nessuna banconota da 5000 Lire Caravelle sù carta "verdina"...è una "variante" usata da qualche persona che vuole spacciare per raro, qualcosa che raro non è....basta immergere le banconote nella trielina per mezz'ora, ed ecco ottenuto il risultato...

252317[/snapback]

Dell'immersione in trielina per ottenere varianti di colore parla Crapanzano nel suo catalogo, e dice che così si hanno banconote "azzurrine" o "celestine".

Sia lui che Gavello specificano poi che una parte (non conosciuta) dell'emissione del '68 e tutta l'emissione del '70 sono stampate su carta "verdina" (Gavello) o, se si preferisce, "verde pallido" (Crapanzano) ;)

Quanto alla banconota di Fortitudo, che fa appunto parte di quelle emesse nel 1968, dalla foto non me la sento di esprimere un giudizio.

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per le risposte.

Il problema, è che l'Unificato ha in listino due varianti di questa banconota del 04/01/1968.

Una su carta verdina valutata Comune, con valore 20/85/185/250/350,

ed una su carta bianca, valutata R4, e con valori 80/200/650/900/1800.

Poi onestamente non so...

Mi par strano avere una banconota R4, ma tanté, non capisco mica.

Per semplificare: Quella su carta verdina è comune, mentre quella su carta bianca è rara.

Possibile che la mia sia quella rara?

Grazie ancora a tutti, saluti, Alex.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se può aiutarti, ti allego le immagini di una banconota stampata su carta bianca

(firme Carli-Ripa)

bianca fronte

bianca retro

e di una su carta verdina (firme Carli-Lombardo)

verdina

ciao.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è onestamente facile il riconoscimento dei due tipi di carta. Io non sono per nulla esperto in cartamoneta, ma ti racconto un aneddoto: a un convegno di un 2 o 3 anni fa (mi pare a Modena) ero con un amico banconotaro. Stavamo guardando il banchetto di un commerciante che aveva nel raccoglitore una di questa banconote Colombo I tipo, descritta come carta verdina, quindi quella più comune, cartellinata con tanto di prezzo. Bene, il mio amico, guardandola, ha avanzato l'ipotesi che fosse carta bianca, ma il venditore diceva di no, anche con fare offeso (guai a dire a un commerciante che ha sbagliato a classificare una sua moneta/banconota, la maggior parte si offende a morte). Ce ne andammo dal banchetto, e dopo aver fatto un giro, tornammo, dopo circa un'ora: beh, il venditore aveva cambiato il cartellino con la classificazione, e, naturalmente, il prezzo. Ci spiegò, che, con la pulce nell'orecchio messa dal mio amico, aveva deciso di farla vedere a Giulianini (noto esperto e commerciante presente a tutti convegni) che aveva confermato fosse carta bianca ;)

Morale della favola: il mio amico avrebbe fatto meglio a comprare la banconota senza dire nulla al commerciante... che non ha nemmeno sentito il bisogno di dire almeno grazie al mio amico <_<

Per quanto riguarda la tua banconota, stante la difficile classificazione, io la mettere in vendita con la clausola vista e piaciuta. Ossia: "mi pare carta bianca, ma non ho ricevuto risposte tali a dirlo con sicurezza, valutate voi stessi tramite la foto".

Ricorda cmq che le rarità sparate dai cataloghi di banconote sono ancora più assurde di quelle dei cataloghi di monete; il mio solito amico banconotaro mi ha fatto vedere come pezzi classificati R5 siano in realtà presenti praticamente in tutti i banchetti un pò decenti che affollano i convegni, anche quelli più piccoli ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, a questo punto farò così.

Dopotutto mi pare onesto.

Grazie ancora, a presto, Alex.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?