Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Arcano

Nerone

Salve ragazzi sono appena uscite le aggiudicazioni di una nota casa d'asta. MI sono aggiudicato una moneta di Nerone che la casa classificava come asse ma che per me è un dupondio. Si tratta del C. 324 e su coin archive è catalogata come dupondio.

Secondo voi è un asse ho un dupondio? e sopratutto come può una casa d'asta commettere certi errori?

La moneta è della stessa tipologia di quella che ho postato cioè Securitas augusti.

Fatemi sapere

Walter

post-292-1190025581_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao, cosa ti fa pensare che possa trattarsi di un dupondio?... solo il fatto che una moneta simile sia catalogata come dupondio? considera che spesso lo stesso soggetto compariva identico tanto sugli assi che sui dupondi che sui sesterzi; pensa ad esempio al tempio di Giano sempre di Nerone.

Dalla fotografia non si capisce neppure il materiale, comunque tieni in considerazione che durante il regno di Nerone e solo sotto il suo regno si sono prodotti anche assi in oricalco non solo in rame e proprio da questa nuova consuetudine si cominciò a differenziare i dupondi con la corona.

Fatte queste considerazioni le possibilità sono:

- se la moneta è in rame è certamente un asse

- se la moneta è in oricalco allora:

1- potrebbe essere un asse coniato nel periodo in cui si utilizzava l'oricalco anche per gli assi.

2- potrebbe essere un dupondio sprovvisto di corona perchè coniato nel periodo in cui ancora l'asse era in rame e quindi era superfluo differenziare i due nominali (al tempo non c'era ancora la patina e una moneta in rame era ben distinguibile da una in oricalco).

Per togliere ogni dubbio, o almeno avere una quasi certezza, devi aspettare di pesare la moneta, in genere le emissioni di Nerone erano abbastanza rispettose dei pesi dei vari nominali, in particolare quando si tratta di asse in oricalco!

facci sapere

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ciao, cosa ti fa pensare che possa trattarsi di un dupondio?... solo il fatto che una moneta simile sia catalogata come dupondio? considera che spesso lo stesso soggetto compariva identico tanto sugli assi che sui dupondi che sui sesterzi; pensa ad esempio al tempio di Giano sempre di Nerone.

Dalla fotografia non si capisce neppure il materiale, comunque tieni in considerazione che durante il regno di Nerone e solo sotto il suo regno si sono prodotti anche assi in oricalco non solo in rame e proprio da questa nuova consuetudine si cominciò a differenziare i dupondi con la corona.

Fatte queste considerazioni le possibilità sono:

- se la moneta è in rame è certamente un asse

- se la moneta è in oricalco allora:

1- potrebbe essere un asse coniato nel periodo in cui si utilizzava l'oricalco anche per gli assi.

2- potrebbe essere un dupondio sprovvisto di corona perchè coniato nel periodo in cui ancora l'asse era in rame e quindi era superfluo differenziare i due nominali (al tempo non c'era ancora la patina e una moneta in rame era ben distinguibile da una in oricalco).

Per togliere ogni dubbio, o almeno avere una quasi certezza, devi aspettare di pesare la moneta, in genere le emissioni di Nerone erano abbastanza rispettose dei pesi dei vari nominali, in particolare quando si tratta di asse in oricalco!

facci sapere

ciao

261405[/snapback]

Allora tutte le monete che ho visto di questo genere sono tutte classifcate come dupondi. Il peso è di 13,1 grammi.

Il mio dubbio è questo che non ho mai visto assi del genere.

Secondo me la casa d'asta non ha visto la corona radiata e si sarà confusa. Penso questo

Cmq grazie per il tupo intervento

Modificato da Arcano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualche altra opinione? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non ho letto male, il RIC riporta il tipo del SECVRITAS AVGVSTI sempre tra i dupondi ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non ho letto male, il RIC riporta il tipo del SECVRITAS AVGVSTI sempre tra i dupondi ;)

261578[/snapback]

Appunto :D io credo proprio che si tratti di un dupondio e quindi di un'errore della casa d'asta.

Grazie augustus :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh se il peso è di 13 grammi, credo non ci siano dubbi... sono abbastanza frequenti errori di catalogazione anche nelle case d'asta, non è la prima volta che mi capita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

ciao le coniazioni con al retro la securitas seduta sono dupondi anche se non hanno la testa radiata infatti quelle penso siano le prime emissioni in quanto ci sono emissioni con all'esergo il simbolo del valore II che indicava due assi cioè un dupondio. Lo stesso simbolo II appare anche sul tipo con la vittoria augusti mentre appere il valore I su emissioni di assi ridotti sia in diametro che in peso tipom genio augusti dal peso di circa 5 gr. probabilmente un tentativo di risparmiare metallo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ciao le coniazioni con al retro la securitas seduta sono dupondi anche se non hanno la testa radiata infatti quelle penso siano le prime emissioni in quanto ci sono emissioni con all'esergo il simbolo del valore II che indicava  due assi cioè un dupondio. Lo stesso simbolo II appare anche sul tipo con la vittoria augusti mentre appere  il valore I su emissioni di assi ridotti sia in diametro che in peso tipom genio augusti dal peso di circa 5 gr. probabilmente un tentativo di risparmiare metallo

263395[/snapback]

Tutto di guadagnato vuol dire visto che ho preso un dupondio apposto di un'asse. che peraltro sapevo fosse dupondio. infatti sono in "male fede" :P

Grazie mille per il tuo intervento :)

Modificato da Arcano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?