Jump to content
IGNORED

Asse Agrippa


lorenzobassi
 Share

Recommended Posts

Supporter

Scusa con cosa l'hai lavata? :blink:

Link to comment
Share on other sites


Ciao agrippa, la soluzione è acida. Appena ho immerso la moneta la patina è sparita in pochissimi secondi, come immergere un pennello sporco di tempera in un bicchiere d’acqua.

Una piccola nuvola e la moneta era completamente nuda, niente più patina solo metallo vivo. La foto che ho inviato non rende molto, ma t’assicuro che pareva di tenere in mano un centesimo di euro appena coniato. Il contato con solventi sono stati negativi.

Link to comment
Share on other sites


Ciao

d'altronde basta che vi fate un giro sul sito della Cng e noterete che le patine sono tutte uguali ?!?!?!? e guarda caso uguali all' asse di Agrippa.....

vi pare una cosa possibile?

se poi si và a vedere le monete esposte nei musei non

sfugge che la gran parte sono senza patina o con patine molto variegate..... ergo......

un Saluto

Meja

Link to comment
Share on other sites


E' vero, su CNG ormai ho imparato a riconoscere il colore marroncino lucido, ma questo l'avrei dato 100% originale... che delusione.

capisco le persone che si disamorano e passano ad altro. Purtroppo chi prende in giro provoca danni ancora maggiori perché scredita tutto il mercato.

Link to comment
Share on other sites


ciao

urka certo che sei sfortunato con le monete, mi dispiace molto, se non sbaglio questa è la seconda che ti capita :( :(

Ma del resto tu hai il coraggio di fare delle prove che moltissimi credo non farebbero mai dopo aver speso quattrini da importanti case d'asta

E' incredibile come certe case propongano pezzi che fino a vent'anni fa erano improbabili, oppure erano al naturale, con le loro magagne e spatinature come accadeva nelle vecchie collezioni (non mi stancherò mai di citer gli esempi della collezione Boyd)

Cosa pensi di fare? Segnalarlo?

Faccio l'avvocato del diavolo, poichè ho visto che con il verde se ne sono andati anche i muscoli di nettuno, non è che hai esagerato con l'acido?

In quanto l'acido porta via anche la patina quella vera, non vorrei avessi causato tu il danno.

Cosa ne pensi?

Se le case d'asta più importanti ormai hanno l'affidabilità del mercatino delle pulci

personalmente non ho mai avuto problemi con il mercatino delle pulci, anzi oso dire che in quanto a genuinità sono sicuramente più affidabili

Edited by Claudius
Link to comment
Share on other sites


Ciao Lorenzo: hai comunicato qualcosa alla CNG? O mandato loro le fotografie di prima e dopo? Se le case d'asta più importanti ormai hanno l'affidabilità del mercatino delle pulci
capisco le persone che si disamorano e passano ad altro
!.

Antvwala

274332[/snapback]

La moneta è passata alla cng e alla F&S, che rende la cosa ancora più grave. Abbiamo due note case d’asta che non riconoscono una patina fasulla. Questo per confermare che le monete anche di un certo valore non vengono controllate!

Per ora non comunicherò nulla a nessuno, voglio ora ricreare io una bella patina e poi consegnerò a loro il risultato finale.

Link to comment
Share on other sites


ciao

urka certo che sei sfortunato con le monete, mi dispiace molto, se non sbaglio questa è la seconda che ti capita :( :(

Ma del resto tu hai il coraggio di fare delle prove che moltissimi credo non farebbero mai dopo aver speso quattrini da importanti case d'asta

E' incredibile come certe case propongano pezzi che fino a vent'anni fa erano improbabili, oppure erano al naturale, con le loro magagne e spatinature come accadeva nelle vecchie collezioni (non mi stancherò mai di citer gli esempi della collezione Boyd)

Cosa pensi di fare? Segnalarlo?

Faccio l'avvocato del diavolo, poichè ho visto che con il verde se ne sono andati anche i muscoli di nettuno, non è che hai esagerato con l'acido?

In quanto l'acido porta via anche la patina quella vera, non vorrei avessi causato tu il danno.

Cosa ne pensi?

274334[/snapback]

Ti riferisci all’Agrippina, ma ci sono state altre monete che ho reso dopo alcuni test. Diciamo che spendo molto per la ricerca!

Non posso rendere le monete completamente spatinate, ma in questo ultimo caso ho voluto andare fino a fondo perché la patina risultava molto diversa dal solito.

La foto inviata dopo il trattamento non è fedele all’originale, la moneta non è stata corrosa, è stata immersa per due, tre secondi al massimo e subito l’acido è stato neutralizzato.

Assieme all’asse di Agrippa hanno avuto lo stesso trattamento altre due monete con patina assolutamente originale. Quest’ultime non hanno subito alcuna alterazione.

Link to comment
Share on other sites


Assieme all’asse di Agrippa hanno avuto lo stesso trattamento altre due monete con patina assolutamente originale. Quest’ultime non hanno subito alcuna alterazione.

274344[/snapback]

A questo punto mi piacerebbe vederle, visto che comincio a non credere piu' a quello che vedo in giro (e non parlo di mercatini...)

Link to comment
Share on other sites


Questa ha dell'incredibile... dalla foto avrei detto sicuramente buona la patina... se fosse stata realmente autentica, la soluzione acida (avrebbe potuto anche intacacre la patina verde ma avrebbe dovuto lasciare anche evidenti tracce di cuprite che, dalla prima foto, risultava abbondante... e invece niente.... dunque è stata ricreato anche lo strato di cuprite!! Lorenzo ma con i solventi non hai notato differenze?

Link to comment
Share on other sites


Assieme all’asse di Agrippa hanno avuto lo stesso trattamento altre due monete con patina assolutamente originale. Quest’ultime non hanno subito alcuna alterazione.

274344[/snapback]

A questo punto mi piacerebbe vederle, visto che comincio a non credere piu' a quello che vedo in giro (e non parlo di mercatini...)

274346[/snapback]

Ecco una foto della moneta dopo il trattamento, non è il massimo ma si può notare la patina verde ancora presente.

NB: questa moneta è stata immersa per 90 minuti.

post-1167-1193125456_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Forse la mia curiosità risulterà banale, ma mi sarebbe piaciuto osservare al microscopio, prima del lavaggio, l'aspetto di questa patina posticcia davvero molto ben fatta...è un'esperienza che mi manca e che penso potrebbe risultare, invece, molto interessante. Enrico :)

Link to comment
Share on other sites


Ma scusami la moneta di Antonino Pio non ha subito alcun mutamento

nella patina.

Scusa ma mi sembra un pò provata anche quella.

Naturalmente non ai livelli di Agrippa.

274463[/snapback]

La patina è ancora perfettamente salda alla moneta, grattando la superficie con un bisturi si fa molto fatica a scalfirla.

L’asse di Antonino Pio si presentava già in uno stato di conservazione come si presenta ora nella foto, forse adesso leggermente più opaca.

Edited by lorenzobassi
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.