Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Pinna

GC Tetradrammo di Philipo ||

Risposte migliori

Pinna

Vorrei sapere como distinguere se un tetradramma di Philipo || e fatto durante il suo regno o sotto Antipater, Polyperchon o Kassandro.

O visto che il suo disegno e veramente similare con testa barbata di Zeus e cavallo al rovescio.

Aspeto le vostre risposte. Grazie.

Modificato da Pinna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miglio81

Ciao Pinna, il "problema" delle monete postume, riguarda sia Filippo II che suo figlio Alessandro III (Il Grande).

Incarnarono (e lo fanno tutt'ora...), l'ideale greco, intelligenti, belli, grandi strateghi, eroici, etc....

Per questo e per motivi economici, gli stessi tipi vennero riproposti anche negli anni successivi alla loro morte.

I tetradrammi di cui parli ricominciarono a essere coniati con la stessa iconografia, dopo la morte di Filippo III (Arrhidaeus), probabilmente sotto il regno di Kassandro o comunque in un periodo piuttosto transitorio, dove i generali del Grande Alessandro si litigavano il trono di Macedonia.

Credo che come per i tetradrammi di Alessandro III sia lo stile che devi guardare.

Nei tetradrammi postumi di Filippo, a mio parere devi osservare quasi esclusivamente lo stile di Zeus al dritto.

Nei tetradrammi di Filippo II, il volto appare più tozzo e grassottello con barba e capelli molto folti e caratterizzati da stili morbidi e arrotondati.

Nei tetradrammi postumi, lo stile dovrebbe essere meno classicheggiante, con il volto più scarno e stili forse più realistici e netti.

Con le parole è difficile spiegare.... :P

Passiamo ai fatti...dovresti capire di più:

questi sono i classici tetradrammi di Filippo II coniato sotto il suo regno:

http://imagedb.coinarchives.com/img/cng/07...ed/73000125.jpg

http://imagedb.coinarchives.com/img/lanz/138/00236q00.jpg

http://imagedb.coinarchives.com/img/lanz/138/00235q00.jpg

http://imagedb.coinarchives.com/img/gorny/160/image01268.jpg

questi invece i famosi tetradrammi di stile postumo:

http://imagedb.coinarchives.com/img/hessdi...07/01130q00.jpg

http://imagedb.coinarchives.com/img/gorny/160/image01270.jpg

http://imagedb.coinarchives.com/img/cng/07...ed/74000143.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pinna

Grazie mille!!!!!! sei bravisimo. Ti o capito perfettamente!! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

deadhead

Rispolveravo questa interessante discussione poichè anche io mi sono fatto affascinare dalla monetazione di questo grande personaggio storico (a tratti anche più notevole del figlio, a mio parere). Dopo aver dato un'occhiata, per parecchi mesi, ad aste e negozi specializzati ho trovato questa tetra che mi sta decisamente invogliando. Il prezzo è di 460 euro, non pochi ma nemmeno eccessivi credo, visti i prezzi che spesso ho trovato e in condizioni conservative anche minori.

Volevo domandare a chi se ne intende se questa tetra è da definirsi come postuma o coeva. Rispetto a quanto leggevo qua sopra essa mi appare piuttosto transitoria (diciamo così..), forse ascrivibile agli ultimi anni di vita del sovrano o ai primissimi dopo la sua dipartita? che ne pensate? ringrazio cordialmente chi vorrà rispondere.

post-5870-1215196384_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miglio81
Rispolveravo questa interessante discussione poichè anche io mi sono fatto affascinare dalla monetazione di questo grande personaggio storico (a tratti anche più notevole del figlio, a mio parere). Dopo aver dato un'occhiata, per parecchi mesi, ad aste e negozi specializzati ho trovato questa tetra che mi sta decisamente invogliando. Il prezzo è di 460 euro, non pochi ma nemmeno eccessivi credo, visti i prezzi che spesso ho trovato e in condizioni conservative anche minori.

Volevo domandare a chi se ne intende se questa tetra è da definirsi come postuma o coeva. Rispetto a quanto leggevo qua sopra essa mi appare piuttosto transitoria (diciamo così..), forse ascrivibile agli ultimi anni di vita del sovrano o ai primissimi dopo la sua dipartita? che ne pensate? ringrazio cordialmente chi vorrà rispondere.

362384[/snapback]

Questo tetradrammo dovrebbe essere di coniazione postuma come quelli visibili nella discussione sopra, probabilmente coniato nell'arco di tempo tra il 325 e il 315 a.C. circa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×