Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
AlfaOmega

augustus

Risposte migliori

AlfaOmega

Ho ricevuto da un amico questo bel regalo di Natale, le dimensioni della moneta sono nella parte più lunga di 31mm e il peso è di 9,2 gr. é stata identificata come simile al rpc 4100 e questa identificazione verebbe confermata da una moneta in CoinArchives, ora questa moneta è un asse e precisamente identificata come RIC 486, controllato i ric dovrebbe andare bene, anche se il peso e le dimensioni non sono da me state trovate in nessun link da me osservato, anzi il peso l'ho trovato maggiore e le dimensioni minori.

Ora in wwildwins la stessa moneta come ric 486 porta l'identificazione rpc 2235 se non erro, ora quale identificazione è corretta a parte il Ric come rpc? Oppure esistono due rpc? non conosco il testo!!!!!

Anche la zecca mi pare discordante, ma visto che i due riferimenti sono ambedue con punto interrogativo i tratta forse di opinioni divergenti.

Ringrazio chi mi può fornire delucidazioni.

Roberto

post-4498-1198093859_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Roberto:

come sai non ho il primo volume dell’RPC, ma avendo un esemplare simile ho fatto qualche ricerca e ti riassumo la mia opinione su queste emissioni (ossia non necessariamente l’esatta fotografia della situazione).

Mi sembra di aver capito che coesistono emissioni diverse, di area Siriana e dell’Asia Minore. All’interno dei due gruppi diversi autori hanno opinioni diverse.

Ossia, a giudicare dalla stile (del ritratto soprattutto, ma anche della corona d’alloro) coesistono almeno due grandi gruppi quindi ed ecco i diversi riferimenti dell'RPC (Asia Minore, 2235 oppure incerte, forse Antiochia, 4100).

Alcune emissioni sono quindi da attribuire ad una zecca in Asia minore, Efeso per il Sutherland (RIC 486), Pergamo per Mattingly e Giard (nelle note del volume I del RIC trovi i riferimenti al BMC e CBN per questi due ultimi autori).

Non ho riferimenti precisi, ma qualcuno le attribuisce di recente alla zecca di Paphos (Cipro).

Altre invece vengono assegnate da Butcher (in Coinage in Roman Syria) ad una zecca Siriana, probabilmente Antiochia ad Orontem per i maggiori ritrovamenti fatti rispetto al resto della Siria (incerte per l'RPC 4100 e seguenti).

In allegato il dritto del mio esemplare, guardacaso anch’esso un regalo (dell’amico Claudius), segnatamente diverso dal tuo; probabilmente il mio esemplare è di zecca Siriana (almeno dal confronto con la tavola del Butcher, n. 43).

La tua mi sembra invece più una emissione dell’Asia minore, non della Siria, e credo sia più corretto classificarla come RIC 486, RPC 2235 (Efeso o Pergamo).

Mai come in questo caso tengo a precisare che quanto sopra è solo una interpretazione personale. In quanto tale potrebbe tranquillamente essere errata.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

In effetti Luigi mi pare ci siano qualche diversità nel ritratto; ti ringrazio dell'aiuto e ti faccio auguri felici di buone feste. (estesi a tutti quelli che mi leggono.)

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

Scusate la mia ignoranza (colleziono repubblicane, ma mi hanno regalato un bronzetto RIC 486): che nominale è?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

A proposito: questo è il mio (11,1 g, 23 mm). Che potete dirmi?

post-13865-0-33830800-1316104476_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caio Ottavio

Salve.

E' un AE "Asse" di zecca incerta dell'Asia Minore (forse Efeso) emesso a nome di Augusto intorno al 25 a.C. Come peso e diametro dovremmo esserci.

Al D/ busto nudo di Augusto verso destra con dietro la scritta CAESAR.

Al R/ la dicitura AVGVSTVS in una corona d'alloro.

Rif.: RPC I 2235; RIC I 486.

Ti allego un'immagine dell'esemplare tratta dal web.

post-24898-0-34371500-1316104890_thumb.j

P.S.: Comunque, Licinio Lucullo, una risposta ti era già stata data in questa discussione:

:)

Modificato da Caio Ottavio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

P.S.: Comunque, Licinio Lucullo, una risposta ti era già stata data in questa discussione:

:)

:blink:

Infatti: là ho appreso che era una RIC 486 e così ho potiuto constatare che era già stata trattata nel settore "imperiali" e non "provinciali"; sono allora intervenuto della "sua" discussione già aperta per chiedere due cose che nell'altra discussione nessuno mi ha scritto:

> che nominale sia, visto che per peso e materiale anche a me sembrava un asse ma spesso (sia in questa discussione che in alcune delle schede di acsearch) viene descritta solo come "bronzo";

> dato che, come ci informa Tacrolimus, "coesistono emissioni diverse, di area Siriana e dell'Asia Minore", a quale delle due la mia moneta sembri assomigliare.

Come vedi, non volevo creare un doppione dell'altra discussione, finalizzata solo alla identificazione!

:lol:

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×