Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Nikko

Costantino I

Risposte migliori

Nikko

Salve a tutti, ho deciso di iniziare a collezionare monete romane, in particolare tardoimperiali e con ritratti femminili, e quindi da ignorante sono aperto a qualsiasi consiglio.......

Mi interessa la moneta in allegato la cui provenienza è purtroppo il classico sito d'aste.....il venditore però mi sembra affidabile (Studio Numismatico Tintinna di Campani Massimo, Partita IVA n.02262580356 Registrato alla Camera di Commercio di REGGIO EMILIA)

MONETA GARANTITA AUTENTICA ,

Comunicazione alla Soprintendenza ai Beni Archeologici dell' Emilia Romagna effettuata in data 13/02/2007

Moneta regolarmente dichiarata sul registro di Pubblica Sicurezza .

Peso 3,66 g

Diametro 19 mm

post-6706-1199115920_thumb.jpg

post-6706-1199115948_thumb.jpg

Come vi sembra??? Quanto dovrei spendere??? Se fosse possibile non mi dispiacerebbe un riferimento bibliografico ( forse questo è troppo :) ).

Grazie di cuore e colgo l'occasione per augurarvi BUON ANNO!!!!!!!!! :D

Modificato da Nikko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

Il davanti è un pò lisciato quindi direi sui 20 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Si tratta di un SECVRITAS REIPVBLICE di Elena, madre di Costantino, battuto dalla II officina della zecca di Eraclea (SMHB in esergo al rovescio) tra 325 e 326 e classificabile come RIC VII Heraclea 79.

La moneta presenta uno stile apprezzabile al rovescio, purtroppo il diritto è intaccato da un'"incrostazione" piuttosto invadente: penso che il suo valore commerciale possa aggirarsi fra i 10 ed i 15 €.

Il filone collezionistico che intendi intraprendere può essere decisamente interessante, ma credo tu debba tenere presente che generalmente una "raccolta" di monete romane tardo-antiche si basa soprattutto sulla ricerca dei particolari caratteristici d'una zecca specifica o d'una determinata serie monetale, piuttosto che sulla varietà delle iconografie: elemento, questo, da tener ancor più in considerazione se intendi dedicarti alla monetazione delle Auguste del Basso Impero, le cui emissioni non spiccano per varietà di tipologie rappresentative. Ti consiglierei, prima d'iniziare una raccolta di questo tipo, di provare a farti un'idea su come organizzarla, documentandoti e visionando il maggior numero d'immagini a riguardo, per quanto possibile... Tieni poi presente che le monete in bronzo delle imperatrici dall'epoca tetrarchica fino ad Elia Flaccilla si trovano sul mercato abbastanza facilmente, anche a prezzi modici, mentre per quanto riguarda il V secolo la situazione in tal senso si fa parecchio più complicata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dupondio

Sono pienamente d'accordo con chersoblepte,i suoi consigli sono come sempre saggi.Il venditore è affidabile e serio, ho comprato qualche moneta da lui,è una persona squisita.

Modificato da dupondio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

:) confermo la serietà del venditore.... il mio pezzo più bello è prezioso l'ho preso da lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×