Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
libeccio

Romane, mi aiutate a catalogarle?

Risposte migliori

libeccio

Ho alcone monetine Romane, per il monmento metto le foto, se è neccessario, chiedetemi i pesi e diametro.

Le prime 3.......

post-463-1199433679_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Se si riesce a identificare anche la zecca......

La seconda.

post-463-1199433758_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Ecco la terza.

Vi ringrazio.

Andrea Libeccio

post-463-1199433843_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Sono tre bronzetti d'epoca costantiniana.

Il primo è un GLORIA EXERCITVS (del tipo a due stendardi) di Costantino I (al diritto la legenda è CONSTANTI-NVS MAX AVG), battuto dalla II officina della zecca di Nicomedia (in esergo al rovescio SMNB) tra il 330 ed il 335, e classificabile come RIC VII Nicomedia 188.

Il secondo è, invece, un FEL TEMP REPARATIO di Costanzo II della zecca di Siscia. Non vedo segni nel campo del rovescio, ed in esergo il mintmark dovrebbe essere SISD (anticipato dalla lettera indicante l'officina, che, però, non riesco a distinguere in modo chiaro, anche se dovrebbe trattarsi d'una A): la classificazione potrebbe essere RIC VIII Siscia 364.

Anche il terzo è un FEL TEMP REPARATIO di Costanzo II, ma in questo caso l'esergo in gran parte fuori tondello non aiuta :unsure:... al centro del rovescio mi pare vi sia un dot (punto), puoi confermarlo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Grazie mille chersoblepte, per quanto riguarda il punto è difficile poterlo confermare, in effetti sembrerebbe che nel centro del rovescio vi sia un punto anche se non perfettamente circolare, mentre ne ho un'altra che noto ora che ha una S sempre nel campo al rovescio.

Magari farò la foto del dettaglio.

Andrea

post-463-1199458436_thumb.jpg

Modificato da libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Un terzo esemplare che ho di un FEL TEMP REPARATIO di Costanzo II

post-463-1199458577_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

La marca •S• è fra le più comuni per i rovesci dei FEL TEMP REPARATIO di Costanzo II e Gallo Cesare.

Per quanto riguarda, invece, il dot nel primo ingrandimento, credo sia più probabile si tratti d'un impressione visiva dovuta alla conservazione non ottimale della moneta ;)...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Allora non ha un particolar significato il .S.

Proseguo con altre 3 monete.

post-463-1199463684_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

La sesta, poi ne ho ancora due che posterò domani ed ho finito.

Ancora grazie Andrea Libeccio

post-463-1199463852_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte
Allora non ha un particolar significato il .S.

298228[/snapback]

Penso sia da interpretare come marchio identificativo della serie monetale.

Delle tre monete che hai mostrato, l'ultima è da considerare un radiato post riforma di Diocleziano (al diritto la legenda è IMP C C VAL DIOCLETIANVS PF AVG) del tipo CONCORDIA MILITVM, coniato dalla VI officina della zecca di Cizico (KS al centro nel campo del rovescio) negli anni tra il 295 ed il 299: la classificazione, visto che il busto, al diritto, mi pare drappeggiato e corazzato, credo sia RIC VI Cyzicus 16a.

Le altre due sono frazioni battute per Costantino I: entrambe presentano al rovescio l'iscrizione VOT/XX entro corona d'alloro, circondata dalla legenda DN CONSTANTINI MAX AVG. Non riesco a scorgere con chiarezza i marchi di zecca, ma forse con immagini in dettaglio dell'esergo si potrebbe arrivare (specie per la prima) ad una classificazione.

Modificato da chersoblepte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

E questa è l'ultima, ti ringrazio moltissimo.....

Andrea Libeccio

post-463-1199532227_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Si tratta di due campgates, sempre d'epoca costantiniana, credo entrambi della zecca di Cizico.

Il primo è attribuibile a Costantino I (al diritto ancora una volta leggiamo CONSTANTI-NVS MAX AVG): al rovescio, con legenda PROVIDEN-TIAE AVGG, mi pare d'osservare in esergo come marchio di zecca SMKΓ. La classificazione, considerato il diadema a rosette che caratterizza il ritratto, potrebbe essere RIC VII Cyzicus 61: moneta (raretta) coniata fra 329 e 330.

Il secondo è invece un'emissione a nome di Costantino II da Cesare: al diritto la legenda è CONSTANTINVS IVN NOB C. Cambia anche quella del rovescio, PROVIDEN-TIAE CAESS. Sul mintmark ho alcuni dubbi, sia per quanto riguarda la lettera relativa all'officina, sia per l'eventuale presenza di uno o più dots.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Per quanto riguarda la seconda in esergo mi sembra di leggere abbastanza chiaramente SMK quindi direi almeno zecca di Cizycus.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

federico.gambacorta1979
Ho alcone monetine Romane, per il monmento metto le foto, se è neccessario, chiedetemi i pesi e diametro.

Le prime 3.......

297960[/snapback]

La prima dovrebbe essere un follis di Costantino II

D/ Constantinvs ivn nob c

R/ Gloria exercitvs; in esergo SMN(?) dovrebbe essere la zecca di Nicomedia, la lettera che non sono riuscito a capire indica il numero dell'officina mediante lettera greca

vedi il RIC VII o VIII adesso non ricordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×