Jump to content
IGNORED

Regno di Napoli:::Le monete


Recommended Posts

Salute

di questi ultimi post sono stato umile lettore e ringrazio @@Alex0901 per aver postato la sua interessante moneta da 1 Tarì di Filippo V .

 

A riprova che la Numismatica riserva ancora aspetti sconosciuti ed inediti è saltato fuori questo Tarì che ha fatto il suo dovere di circolazione monetaria che non è in alta conservazione ,come la moda odierna richiede,ma ,per il fatto che sia inedito o,perlomeno,raro può valere di più di una moneta in alta conservazione

Ricordo agli utenti lamonetiani,soprattutto quelli appassionati e studiosi di monete del sud Italia, che a gennaio 2016 è stato pubblicato un articolo su un'altra moneta inedita del Regno napoletano emessa durante il regno di Giovanna di Castiglia ed il figlio Carlo.

 

--Salutoni

-odjob    

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Salute
altra moneta del vicereame

Tornese: FILIPPO III (1598-1621) Zecca di Napoli anno 1615 AE


D/+PHILIPP.III.DG.REX.ARA.VTR.nel campo acciarino in mezzo a quattro pietre focaie disposte in croce ed a quattro fiamme

R/anepigrafoMcornucopia curvata con frutta e spighe di grano,ai lati 16 1S(il 5 è espresso con una S);il tutto entro ghirlanda di quercia


Riferimenti :Pannuti e Riccio 49;MIR 222/6


La moneta ha fatto il suo dovere di circolazione monetaria


Se avete altri Tornesi come questo postateli pure in questa discussione


--Salutoni


-odjob

post-1715-0-16502000-1463936211.jpg

post-1715-0-88699000-1463936236.jpg

Link to comment
Share on other sites


Eccomi di nuovo, per monstrare alla vostra attenzione un altro tornese, stesso regnante di quello di sopra ma tipologia differente:

PHILIPP. III. D.G. REX.

Cuornucopia con frutta e spighe, ai lati 1619.

VIGILIAT. ET. CVSTODIT.

Ara a lati curvi (sotto cui c'è una "X") sulla quale è collocato un leone giacente.

MIR n.225/5 - Pannuti & Riccio n.59

La conservazione è nettamente superiore alla media, in mano è davvero molto gradevole ed il paragone con gli altri miei esemplari proprio non regge...

Ogni parere è naturalmente graditissimo ;)

post-44541-1464454878,84_thumb.jpg

post-44541-1464454891,03_thumb.jpg

Edited by Alex0901
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Bella moneta,ma foto con luce sparata.

 

Ad occhio nudo la moneta si presenta molto meglio,sono sicuro

 

--Salutoni

-odjob

 

Invito anche gli altri utenti di postare monete della Zecca di Napoli

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Beh, se nessuno si fa avanti, allora procedo io con un altro bel tornesino di Filippo III con acciarino e cuornucopia, datato 1607 con 7 speculare, cosa non molto rara per questi esemplari considerate le già disastrose condizioni in cui la città e la zecca stessa riversavano....

Corrisponderebbe al MIR n.222/11 poiché la cuornucopia è volta verso destra e quindi R5, ma a mio parere questa rarità è eccessiva e probabilmente si tratta di un errore di stampa...

Voi cosa ne dite?

post-44541-1465294738,64_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ciao @@Alex0901 non sarà ,questo tuo Tornesello,R5 ma molto raro lo è.

Tuttavia queste monete del vicereame riservano ancora sorprese fra gli appassionati di Numismatica ed ogni tanto esce una moneta molto rara o addirittura inedita,e tutto ciò fa uscire matti i compilatori dei cataloghi.

 

Se ancora oggi vengono scoperte monete inedite o circolano e non si accasano determinate rarità è dovuto al fatto che"forse"queste monete erano poco osservate e ricercate dai collezionisti.Anche internet da una mano,come in questo caso,a dare un input ai collezionisti ed orientarli proprio verso la monetazione napoletana che riserva ancora molte novità

 

--Salutoni

-odjob 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...

Si continua con il vicereame napoletano con questo

 

9 Cavalli:FILIPPO IV(1621-1665) Zecca di Napoli  rame

 

D/PHILIPPUS.IIII.D.G.R è la scritta periferica;busto volto a sinistra del regnante,dietro il collo sigle M/C

 

R/FIDEI.CATHOLICE.CVLTOR è la scritta periferica;castello con torri sovrastato da leone gradiente che brandisce una spada,ai lati del castello data

 

Riferimenti:PANNUTI E RICCIO 79-84;D'ANDREA-ANDREANI-PERFETTO 113-118;CAGIATI 8-38;CNI 410-562

 

Moneta che appartiene a collezione privata

 

--Salutoni

-odjob

IMG_2769.JPG.4dc9a4c0025efcd6553fbaa26e6ae052.JPG

IMG_2770.JPG.64a9922f26765a36d9bf08c245b1051c.JPG

IMG_2771.JPG.5d4af1edd99bd1efd15d6a1ff8f79a67.JPG

IMG_2772.JPG.7165db0d5ee95120cb5ab1c0ddfefb4c.JPG

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Salute

oggi ci allontaniamo,come periodo,dal vicereame

10 Grana o Carlino: Ferdinando II di Borbone(1830-1859)  1836 Zecca di Napoli. Ag.

D/Testa nuda a destra;FERDINANDVS II  DEI GRATIA REX 1836

R/Stemma coronato.REGNI VTR SIC ET HIER G.10

Riferimenti:Pagani 288; Pannuti e Riccio 148

Vi rinnovo l'invito a postare in questa discussione monete Del Regno di Napoli

--Salutoni

-odjob

IMG_2773.JPG

IMG_2774.JPG

IMG_2775.JPG

IMG_2776.JPG

IMG_2778.JPG

IMG_2779.JPG

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Salve a tutti,

vorrei tornare al Vicereame napoletano con una bellissima pubblica del 1623, quindi di Filippo IV:

D/ PHILIPPVS . IIII . 1623 - Busto radiato volto a sinistra, dietro sigla MC

R/ PVBLI / CA / . / COMMO / DITAS - In ghirlanda

La moneta (MIR 257/2) presenta una patina leggermente scura e dovrebbe essere un R2.

Tale moneta appartiene a collezione privata.

Saluti

DSC01595.JPG

DSC01599.JPG

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


   Salute,

dopo la bella moneta postata da Philippus IX,posto questa borbonica che ha uno stemma ,al rovescio,semplice ma di effetto

5 Grana : Ferdinando II di Borbone(1830-1859)  1844 Zecca di Napoli. Ag.

D/Testa nuda a destra;FERD.II  D. G. REGNI VTR.SIC.ET HIER.REX

R/Stemma coronato con tre gigli.GRANA CINQUE 1844

Riferimenti:Pannuti e Riccio 173;Pagani 315/a

La moneta appartiene a collezione privata

Faccio notare che al Rovescio non si è utilizzata la U romana come per il Dritto

Postate,postate,postate altre monete napoletane in questa discussione e,magari,raccontateci qualche curiosità od aneddoto in merito

--Salutoni

-odjob 

IMG_2780.JPG

IMG_2781.JPG

IMG_2782.JPG

IMG_2783.JPG

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Il ‎28‎/‎06‎/‎2009 at 17:41, odjob dice:

Seguito a postare un'altra moneta di frequente circolazione fra il popolo napoletano:

moneta proveniente da collezione privata

Filippo IV(1621-1665) Grano del 1647 rame gr.7 Zecca di Napoli

D/PHILIPP IIII. D.G.REX 47 ;testa nuda a sinistra ;dietrola nuca lettere GA/C(maestro di conio Giovanni Andrea Cavo)e sotto il mento lettera G

R/SICILIAE ET HIERVSALEM Stemma coronato ed ai lati 4 e 7(ribattuto )

Riferimento :PANNUTI E RICCIO 76

--Salutoni

-odjob

Grano_1647.JPG

Salve a tutti,

come di consueto, vorrei tornare al Vicereame napoletano con un altro grano del 1647 di Filippo IV, quasi uguale a quello postato da @odjob.

Tuttavia credo che il ritratto del sovrano sia quasi perfetto, perfettamente conservato, sublime...

Moneta proveniente da collezione privata.

Saluti!

DSC00251 b.JPG

DSC00251.JPG

DSC00241.JPG

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


7 ore fa, Philippus IX dice:

@odjob, credo di sì.

Il tuo grano presenta una G, mentre il segno sotto il mento del mio non è tanto chiaro, tuttavia penso che sia una mezzaluna.

Secondo te?

Saluti

Andando per esclusione:lettere e numeri singoli non possono essere,tra i simboli escluderei rosetta e corona,potrebbe essere una crocetta o,come hai detto,una mezzaluna(anche se debbo dire,questi simboli non mi è mai capitato di vederli o non ne ricordo e quindi non conosco la loro disposizione ed il loro disegno su questa moneta),tuttavia potrebbero essere lettere L ed R sfalsate

 

--Salutoni

-odjob

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Salute

Zecca di Napoli
Ferdinando IV di Borbone (1759-1825). Primo periodo (1759-1799).
modulo largo
5 tornesi 1798. Æ .

D/ Stemma entro corona d’alloro; sotto, P·

R/ T.5. nel campo, sormontato da corona reale; ai lati della corona, R· - C e, all’esergo,1798.

Riferimenti: CNI 286. Pannuti-Riccio 101

La moneta appartiene a collezione privata

Difficile reperire queste monete in alta conservazione e,per le monete in alta conservazione,le foto non rendono

--Salutoni

-odjob

IMG_2789.JPG

IMG_2790.JPG

IMG_2791.JPG

IMG_2792.JPG

IMG_2794.JPG

IMG_2795.JPG

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


@odjob, sinceramente ho visto poche volte un 5 tornesi del 1798 di una conservazione così alta, ossia con dei rilievi così netti, peccato per alcuni colpi lungo il bordo del verso.

Vorrei postare oggi, per passare nuovamente al Vicereame napoletano, un 3 cavalli con croce e fiamme di Filippo IV del 1625 (diametro: 1,9 cm; peso: 1,5 g).

D/ PHILIPPVS . IIII . REX; Busto giovanile radiato volto a destra, dietro sigla B (zecchiere Fabrizio Biblia), sotto la data 1625

R/ IN . HOC . SIGNO . VINCES . .; Croce potenziata cantonata da fiamme

Tale tondello (R o R2) presenta una patina molto scura, perciò parecchi dettagli non sono perfettamente visibili nelle foto.

La moneta proviene da collezione privata.

Saluti!

DSC00812.JPG

DSC00802.JPG

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Peccato per le foto scure che non lasciano ammirare bene i rilievi di questo 3 Cavalli di Filippo IV

Noto delle macchioline di verde rame che andrebbero tolte,altrimenti finiranno per ingrandirsi e corrodere la parte sottostante della moneta

--Salutoni

-odjob 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Grazie @odjob, la patina del tondello è molto scura, quindi parecchi dettagli, come la data sotto il busto, si vedono a malapena. Questo è sicuramente determinato anche della mia abitudine di scattare solo foto con luce naturale.

Le macchioline di verderame sono rimaste inalterate da quando ho acquistato la moneta, tuttavia cercherò di toglierle al più presto.

Saluti!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Contribuisco anche io la periodo vicereale 

D/+Philipp : III: D:G: REX; cornucopia con spighe e frutta curvatura a s. data 1619?

R/*VIGILAT: ET: CVSTODIT; ara a lati curvi sulla quale leone giacente, sotto l'ara simbolo non identificato

MIR 225
 

 

1612d.JPG

 

1612r.JPG

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


@Fabrizio Proietti grazie per aver postato il tuo bel Tornese che sembra anche a me essere datato 1619.

Se hai altre monete del Regno di Napoli da mostrarci non esitare a postarle in questa discussione,e,magari facci sapere come sono entrate in tua collezione e qual è la tua preferita.

--Salutoni

-odjob 

Link to comment
Share on other sites


Il 24/8/2016 at 12:20, Fabrizio Proietti dice:

Contribuisco anche io la periodo vicereale 

D/+Philipp : III: D:G: REX; cornucopia con spighe e frutta curvatura a s. data 1619?

R/*VIGILAT: ET: CVSTODIT; ara a lati curvi sulla quale leone giacente, sotto l'ara simbolo non identificato

MIR 225
 

 

1612d.JPG

 

1612r.JPG

Si, credo che sia 1619....sotto potrebbe essere una F

Ciao.

Link to comment
Share on other sites


On 28/8/2016 at 9:25 AM, Philippus IX said:

Salve,

la data è indubbiamente 1619, mentre la sigla del coniatore sotto l'ara potrebbe essere un giglio.

Cordialità

Ciao Ma se non mi sbaglio il giglio non è riportato per questa tipologia (MIR 225/5)

 

Link to comment
Share on other sites


  • Rocco68 pinned this topic
  • Rex Neap unpinned this topic

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.