Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
meja

un vostro autorevole parere

Risposte migliori

caiuspliniussecundus

Se il parere riguarda l'autenticità, penso sia garantita da CNG. Lo stile non è così sommario, nel senso ce in origine probabilmente erano belli, ma si sono completamente rovinati con l'uso. L'oro è molle e si piega, i lineamenti si deformano, purtroppo con l'oro è così, andrebbe preso solo fiordiconio.

:mellow:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

meja

Grazie , mi era sfuggita la precedente discussione !!

Meja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pat67monete
Se il parere riguarda l'autenticità, penso sia garantita da CNG. Lo stile non è così sommario, nel senso ce in origine probabilmente erano belli, ma si sono completamente rovinati con l'uso. L'oro è molle e si piega, i lineamenti si deformano, purtroppo con l'oro è così, andrebbe preso solo fiordiconio.

:mellow:

305763[/snapback]

Ma quei tagli sui ritratti sono fatti per declassare l'aureo che voi sappiate? Sembrano veramente venire tutte da uno stesso ritrovamento...

Se sono domende già fatte me ne scuso ma non ho letto per intero l'altra discussione , ma i segni o tagli mi paiono interessanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

esatto, se l'aureo usciva dall'impero con la tacca veniva riportato al valore del metallo puro, quindi scambiato a peso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo
esatto, se l'aureo usciva dall'impero con la tacca veniva riportato al valore del metallo puro, quindi scambiato a peso.

305813[/snapback]

Ma l'aureo ha avuto circolazione fiduciaria?

A me non risultava.

Mi sembrava che per le emissioni in metalli preziosi,per l'oro almeno,valesse la legge del peso= valore,per cui o una pepita,o un 'aureo bucato,o un'aureo FDC sempre la stessa cosa valevano.

O no?! :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Credo in questo caso che non si debba pensare a una circolazione fiduciaria, bensì al fattore "garanzia" dato dall'effigie. L'aureo (o il denario) veniva accettato per il suo valore nominale senza bisogno di pesarlo proprio perché autenticato dall'autorità emittente tramite il ritratto. Nel momento in cui la moneta veniva esportata verso paesi che non riconoscevano l'autorità imperiale questo fattore di garanzia veniva meno e l'aureo tornava ad essere un pezzo di metallo il cui peso doveva essere misurato per determinarne il valore.

Possiamo quindi pensare a un doppio passaggio: prima l'aureo veniva "demonetizzato" ad esempio perchè troppo usurato e quindi di peso eccessivamente calante (tacca per annullare l'"autentica" data dall'effigie), a questo punto non era più in corso nell'impero ma poteva essere ancora utilizzato come metallo a peso (ed eventualmente esportato). Il punto importante non è tanto quello che veniva esportato (comunque sarebbe stato pesato) ma quello che rimaneva in circolazione DENTRO i confini: questo sì che doveva essere di buon peso e finezza perché fosse garantita la stabilità del sistema monetario.

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Ma l'aureo ha avuto circolazione fiduciaria?

306034[/snapback]

no, ma un aureo valeva di più dell'oro non monetato dello stesso peso !! sono i diritti di zecca, altrimenti che vantaggio avrebbe lo stato a battere aurei?? In secondo luogo bisognava dargli un quid di valore aggiuntivo, per evitare che la gente sciogliesse gli aurei per tornare al metallo puro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

arrigome

...certo che un numero così alto di aurei "segnati" - impronta di scalpello e forati - in un unico listino.. nn l'avevo mai visto, e per di più con diversi ritratti di imperatori e varianti di conio.... :angry: :blink: :o

Pochissime hanno le caratteristiche di essere riconosciute come monete genuine!!

conia oggi aurei di quel tipo... strappazzali in tutte le maniere... fagli il buco.. o la tacca ... ohi ohi :ph34r: :ph34r:

...riprodurre queste monete... è un gioco da ragazzi!!!.... e le offerte ci sono!!!! :lol: :lol:

cmq... mi ha fatto piacere vedere "l'insieme"... che numismaticamente parlando lo ritengo molto interessante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pat67monete

Può venire un sospetto , ma queste persone ci offrono un certificato di garanzia... Quindi... A parte tutto l'unica pecca secondo me è non aver presentato nella dovuta maniera questo lotto di aurei , dando qualche cenno della provenienza , se si può , o del perchè sono taccati etc. etc.

Pat67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giampy

L'ipotesi più probabile è che facessero parte di un tesoretto di aurei trovati non troppo tempo fa al di fuori dei confini dell'impero (gli aurei indiani presentavano queste caratteristiche, nel British museum ce ne sono diversi provenienti da uno stesso ritrovamento, nel BMCRE c'è la foto di un esemplare che risponde a quanto visibile sul sito).

Mi piacerebbe sapere quali caratteristiche possono farle riconoscere come monete non genuine. Nelle more di fornire informazioni corrette (e anche impressioni più risponedenti al vero) a tutti gli utenti del forum.

giampy

...certo che un numero così alto di aurei "segnati" - impronta di scalpello e forati - in un unico listino.. nn l'avevo mai visto, e per di più con diversi ritratti di imperatori e varianti di conio.... :angry:  :blink:  :o

Pochissime hanno le caratteristiche di essere riconosciute come monete genuine!!

conia oggi aurei di quel tipo... strappazzali in tutte le maniere... fagli il buco.. o la tacca ... ohi ohi  :ph34r:  :ph34r:

...riprodurre queste monete... è un gioco da ragazzi!!!.... e  le offerte ci sono!!!!  :lol:  :lol:

cmq... mi ha fatto piacere vedere "l'insieme"... che numismaticamente parlando lo ritengo molto interessante.

306359[/snapback]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giampy

Come detto nella discussione citata sopra, gli aurei venivano regolarmente demonetati mediante tacca sul diritto quando uscivano dai confini dell'impero.

giampy

Se il parere riguarda l'autenticità, penso sia garantita da CNG. Lo stile non è così sommario, nel senso ce in origine probabilmente erano belli, ma si sono completamente rovinati con l'uso. L'oro è molle e si piega, i lineamenti si deformano, purtroppo con l'oro è così, andrebbe preso solo fiordiconio.

:mellow:

305763[/snapback]

Ma quei tagli sui ritratti sono fatti per declassare l'aureo che voi sappiate? Sembrano veramente venire tutte da uno stesso ritrovamento...

Se sono domende già fatte me ne scuso ma non ho letto per intero l'altra discussione , ma i segni o tagli mi paiono interessanti.

305807[/snapback]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×