Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Simone79

5 L occupazione anglo-americana

Risposte migliori

Simone79

Inserisco l'immagine di questa banconota in mio possesso.

Ho ovviamente dedotto che è stata emessa nel 1943 durante l'occupazione anglo-americana.

Qualcuno può dirmi qualcosa di più ?

In che territorio del Regno ha circolato ? Per quanto tempo ?

Grazie.

post-8203-1201540508_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R-R

CIAO, occupazione della SiciliA DURANTE LO SBARCO ALLEATO 1945

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Simone79
CIAO, occupazione della SiciliA DURANTE LO SBARCO ALLEATO 1945

308150[/snapback]

Grazie.

Chissà allora come ha fatto a finire in casa mia (in Sardegna), dato che stata trovata in un portafogli che fu di mio nonno, che, essendo morto nel 1980, non può dirci come ne è venuto in possesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto
Simone79, dai un'occhiata qui!  :D

http://www.centrofondi.it/articoli/AMLIRE.htm

Star

308158[/snapback]

Interessante! Grazie!

Cinquant'anni dopo gli americani ancora non hanno capito che i biglietti vanno fatti di dimensioni diverse: i nuovi $100 (large oval), spacciati per "sicurissimi" alla loro emissione, vengono regolarmente falsificati usando biglietti da $5 sbiancati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Simone79
Simone79, dai un'occhiata qui!  :D

http://www.centrofondi.it/articoli/AMLIRE.htm

Star

308158[/snapback]

Interessante! Grazie!

Cinquant'anni dopo gli americani ancora non hanno capito che i biglietti vanno fatti di dimensioni diverse: i nuovi $100 (large oval), spacciati per "sicurissimi" alla loro emissione, vengono regolarmente falsificati usando biglietti da $5 sbiancati.

308332[/snapback]

E, se posso aggiungere una cosa, non hanno perso nemmeno un altro pessimo vizio: l'arroganza.

Imporre la circolazione di banconote d'occupazione è un atto di prepotenza che la dice lunga sulle volontà imperialiste di questi pseudo-liberatori.

Anche perchè il regno d'Italia aveva comunque un Re e un governo, che, qualunque sia il giudizio che si può esprimere su di loro, erano gli unici titolati a legiferare in maniera di circolazione monetaria.

In fondo dallo sbarco in Sicilia all'Iraq, passando per il Vietnam e l'Afghanistan, senza tralasciare l'ultimo scontro diplomatico con l'Iran, la minestra è sempre la stessa.

Sarà per questo che non ho alcun interesse collezionistico per i dollari americani. E' vero che non si collezionano monete e banconote sulla base delle proprie simpatie verso l'autorità emittente. Del resto la numismatica è, nel bene e nel mane, una finestra sulla storia.

Con gli Stati Uniti però è diverso. Collezionare loro dollari mi farebbe pensare a loro. Ed è quello che voglio evitare.

Scusate la divagazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
Imporre la circolazione di banconote d'occupazione è un atto di prepotenza....

308551[/snapback]

....che abbiamo compiuto anche noi, per esempio nei confronti della Grecia, sempre nella Seconda Guerra Mondiale....come vedi tutto il mondo è paese :rolleyes:

Per il futuro ti pregherei di evitare commenti come quelli che hai appena scritto sugli Stati Uniti, sui quali probabilmente molti non sarebbero d'accordo, e che potrebbero far degenerare la discussione.

In proposito, leggi qui

La moneta.it e la politica

Grazie per la collaborazione.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Simone79
Imporre la circolazione di banconote d'occupazione è un atto di prepotenza....

308551[/snapback]

....che abbiamo compiuto anche noi, per esempio nei confronti della Grecia, sempre nella Seconda Guerra Mondiale....come vedi tutto il mondo è paese :rolleyes:

Per il futuro ti pregherei di evitare commenti come quelli che hai appena scritto sugli Stati Uniti, sui quali probabilmente molti non sarebbero d'accordo, e che potrebbero far degenerare la discussione.

In proposito, leggi qui

La moneta.it e la politica

Grazie per la collaborazione.

petronius :)

308560[/snapback]

E' vero, sugli USA mi sono lasciato un po' andare e ho espresso opinioni personali che potrebbero non interessare gli altri.

Rimaniamo allora nell'ambito del dato storico. Penso che non ci siano problemi se si afferma che imporre una moneta d'occupazione è un atto che mina la sovranità di un altro stato.

L'Italia lo ha fatto con la Grecia, e quindi ha attentato alla sovranità dello stato greco.

C'è da dire però che almeno Mussolini ha avuto la coerenza di chiamarla "occupazione" e non "liberazione". E del resto il fascismo era dichiaratamente imperialista e non aveva quello stile fintamente filantropo che hanno le occupazioni americane (e del resto, le quattro freedom che compaiono nella AM lira danno proprio questa idea, tipica di chi se la suona e se la canta da solo).

Nella seconda guerra mondiale si sono scontrati due imperialismi in conflitto: quello anglo-americano e quello tedesco-italiano e nipponico.

La vittoria è andato al primo, che però ipocritamente, allora come oggi, si definiva liberatore, quando invece è semplicemente un'occupatore di terre straniere al pari degli avversari che ha combattuto.

Non lo si veda come un giudizio di merito. Io non uso la storia per fare l'apologia di una parte. Voglio solo sottolineare come anche un atto apparentemente irrilevante come l'emissione dell'AM lira, possa in realtà nascondere tante ipocrisie.

Mi sembra questa una questione pacifica, una sorta di dato di fatto, sulla quale non vedo proprio il motivo per scannarci fra di noi.

Poi, ripeto, sul giudizio sugli USA, hai ragione, mi sono lasciato andare, però non era certo quello il nocciolo del mio discorso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Dopo questa dovuta precisazione, come ci ha suggerito il buon Petronius, direi di tornare a parlare di carta ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Il sito segnalato da star ha rimosso la pagina sulle am lire :rolleyes:

Potete ritrovarla qui, nella versione originale, completa anche di foto ;)

Am Lire

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10
le quattro freedom che compaiono nella AM

308579[/snapback]

Hai ragione, la presenza delle quattro freedom sulla banconota d'occupazione è particolarmente degna di nota. Del resto la moneta è (anche) veicolo di messaggi e quindi di intenzioni da parte dell'autorità emittente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×