Jump to content
Create New...
IGNORED

120 grana 1817 R, SICILIARVM con "A" capovolta invece di "V"


Recommended Posts

Salve. Condivido una piastra 120 grana 1817 reimpressa che presenta una particolarità per me del tutto nuova, mai

osservata in precedenza.

Al dritto, la legenda riporta la parola " SICILIARVM" con la "V" sostituita da una "A" capovolta.

Non credo proprio possa trattarsi di un esubero di metallo, così come ritengo molto improbabile possa trattarsi di una casualità o di un errore, perchè la "A" capovolta si delinea netta, precisa e chiara, inconfutabile. Appare "voluta".

Possiamo parlare di una variante?

Cosa ne pensate? Quale importanza date a questa variazione nella legenda?

Scusandomi per le foto che, come al solito, non sono il massimo, saluto caramente tutti.

Buon pomeriggio.

 

 

 

e.PNG.be47553fbfe728330b18cd7c3473b725.PNGe3.PNG.56372fb14362c7b5f226613ed8851047.PNG

Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)

@Releo, Ciao Releo, non può essere una A capovolta perché il lato più spesso della A sarebbe invertito.

Semplice esubero da lesione.

Ciao

Edited by Rocco68
Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)

Potrebbe essere una V corretta in A e utilizzata cone V?

Edited by demonetis
Link to comment
Share on other sites


Ciao,Rocco. In effetti non si può trattare di una vera classica “ A “ capovolta. Hai pienamente ragione. Ma ti posso assicurare che la stanghetta della “ V “ è talmente precisa e pulita che non mi fa pensare ad un esubero, di qualsiasi tipo.
Secondo me, le possibilità di una totale casualità sono molto basse: il segno è troppo preciso e definito, troppo evidente.
Chiaramente tutto è possibile, ma non è da escludere, per esempio, la soluzione di Demonetis.
In definitiva, l’impressione, moneta in mano, è quella di un qualcosa di voluto.

Troppa è la precisione, troppa la pulizia del carattere, troppo forte il richiamo ad una “ A “ capovolta per poter credere che sia tutto casuale.  
Poi, però, è anche vero che delle coincidenze possano incastrarsi in un modo che ha dell’incredibile…!

Ho solo detto le cose che penso, per come mi sono apparse, magari sciorinando anche grandi fesserie e mi scuso per questo. Ma la mia impressione è stata nettamente quella esposta e non ho potuto fare a meno di manifestarla.

Un caro saluto a tutti

Link to comment
Share on other sites


Se mettiamo nello stesso senso le due lettere notiamo una differenza che ,nel caso fossero figlie dello stesso punzone,non dovrebbe esserci...

IMG_20220630_182628.jpg

IMG_20220630_182657.jpg

Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)
2 ore fa, Releo dice:

Ma ti posso assicurare che la stanghetta della “ V “ è talmente precisa e pulita che non mi fa pensare ad un esubero,

Concordo sul fatto che la V sia "precisa" ma per me è solo un caso che sia lì. 

 

2 ore fa, Releo dice:

Ma la mia impressione è stata nettamente quella esposta e non ho potuto fare a meno di manifestarla.

Siamo in un Forum libero , tutti con la stessa passione numismatica , ognuno con il nostro bagaglio di esperienze.

Di solito di una moneta osservo non solo il particolare esposto, ma tutto intorno nel campo e cerco le probabili cause che abbiano prodotto quella  variante. Nella tua Piastra ho notato altre due partenze lineari di esuberi : Una nella R a fianco la presunta "A" e l'altra a metà altezza della I di HIER

20220630_200552.jpg

20220630_200616.jpg

Edited by Rocco68
Link to comment
Share on other sites


Rocco, ti ringrazio per i chiarimenti e le delucidazioni. Penso che le mie impressioni e le mie convinzioni non abbiano una base molto solida e che le tue congetture possano essere considerate valide. Anche senza la possibile variante, la mia moneta continua a piacermi come prima e sono felice di averla nella mia raccolta. Alla fin fine, quello che conta è essere soddisfatti di ciò che si colleziona.

Ti auguro una buona serata e  grazie ancora.

Link to comment
Share on other sites


19 minuti fa, Releo dice:

la mia moneta continua a piacermi come prima e sono felice di averla nella mia raccolta. Alla fin fine, quello che conta è essere soddisfatti di ciò che si colleziona.

È lo spirito giusto! Variante o non variante, resta sempre una gran bella Piastra reimpressa. 

Link to comment
Share on other sites


Vado a caccia di varianti e curiosità, mi piace ricercare quello che la moneta nasconde, ma, prima di tutto, devo entrare in sintonia con essa e deve essere di mio gradimento.

Ciao.

Link to comment
Share on other sites


29 minuti fa, Releo dice:

Vado a caccia di varianti e curiosità, mi piace ricercare quello che la moneta nasconde, ma, prima di tutto, devo entrare in sintonia con essa e deve essere di mio gradimento.

Ciao.

 

Buonasera,  ottimo , per prima cosa deve piacere a noi stessi. 

Volevo fare un osservazione,  mi colpisce la R prima della V sembra sia ricavata da due punzoni, da una P con correzione con punzone di una I corta x fare la zampetta della R.

Saluti 

Alberto 

Link to comment
Share on other sites


Ciao. Anche quella “R” non appare lineare. Il tutto dipende solo dall’esubero di metallo presente in quel punto?

A voler essere pignoli, bisognerebbe rilevare che ogni lettera, anche se la stessa, si presenta sempre un po’ diversa dalla gemella.

Proprio per questi tanti misteri la monetazione napoletana ci coinvolge!

Un caro saluto

 

Link to comment
Share on other sites


Buonasera...dico la mia...che può sembrare confusa 😜

ha primo acchito avrei detto una A capovolta, poi ho pensato che l'esubero, eccesso di metallo, venatura, avesse creato la stanghetta orizzontale della A, poi a riguardare sembrava proprio una A capovolta, ma ora a riguardare ANCORA meglio, osservando i ritagli fotografici, le A che troviamo in legenda sono diverse da questa incriminata, sono più piene, ed è proprio tutto frutto di un difetto di conio ... in ogni caso non sarebbe mai stato qualcosa di voluto...resta una curiosità, che arricchisce involontariamente e ulteriormente questa monetazione...la trovo allo stesso livello del 9 cavalli torre senza merli...cmq complimenti a @Releo per averla notata!

Saluti Cristiano.

Link to comment
Share on other sites


Asclepia, non ti nascondo e non so perché, ma quella stanghetta che stuzzica tanto l’immaginazione e la curiosità mi affascina. Poi, sia quel che sia, ma le ho dedicato troppo tempo perché possa restarmi indifferente. Ciao e grazie

Link to comment
Share on other sites


Salve. Pubblico un ingrandimento della "V" di SICILIARVM  con stanghetta da esubero.

Questo non per tornare indietro nella discussione, ma per mostrare il perché delle mie convinzioni iniziali e per giustificare quanto sostenuto. A tal proposito, mi conforta che anche Cristiano, esperto e storico collezionista, abbia manifestato qualche dubbio sulla identità della lettera in oggetto.

La stanghetta sembra calzare perfettamente, in modo impressionante, alla "V", per cui non era difficile per me cadere in inganno.

Siamo di fronte ad una eventualità che, per verificarsi,  può  fidare sulle stesse  probabilità di una bella vincita alla lotteria di Capodanno! Ma il bello delle monete napoletane è proprio questo: può succedere di tutto!

Saluto tutti e ringrazio per l'attenzione. Buonasera.

 

1616555830_IMGq.thumb.jpg.ed8f8eff51428df49712a7e0207d9c24.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Salve.

Inizialmente, era nelle mie intenzioni informarmi anche su quale moneta sia stata reimpressa la mia piastra, visto che non sono riuscito a capirlo. Poi, ho focalizzato la mia attenzione sulla “V” con stanghetta e, purtroppo, mi sono dimenticato di porre il quesito. Lo faccio ora, ringraziando molto chi, appunto, volesse aiutarmi nel definire su quale moneta sia stata ribattuta la mia 1817.

Link to comment
Share on other sites


25 minuti fa, Releo dice:

Salve.

Inizialmente, era nelle mie intenzioni informarmi anche su quale moneta sia stata reimpressa la mia piastra, visto che non sono riuscito a capirlo. Poi, ho focalizzato la mia attenzione sulla “V” con stanghetta e, purtroppo, mi sono dimenticato di porre il quesito. Lo faccio ora, ringraziando molto chi, appunto, volesse aiutarmi nel definire su quale moneta sia stata ribattuta la mia 1817.

 

Mi sembra di intravedere la R e la A a sinistra della corona,e la C a destra che mi portano alla parola:FRANCIA...

 

IMG_20220702_153153.jpg

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Quindi dico che è reimpressa su un 12 carlini di Gioacchino Murat...

IMG_20220702_152656.jpg

IMG_20220702_152714.jpg

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Grazie. Sei un mago! Io sono stato chissà quanto tempo attorno a quella parola senza riuscire a tirar fuori un ragno dal buco! Ti ringrazio tantissimo e ti saluto caramente.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


1 minuto fa, Releo dice:

Grazie. Sei un mago! Io sono stato chissà quanto tempo attorno a quella parola senza riuscire a tirar fuori un ragno dal buco! Ti ringrazio tantissimo e ti saluto caramente.

 

Di nulla, è stato un piacere...

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, gennydbmoney dice:

...

IMG_20220702_153153.jpg

IMG_20220702_153614.jpg

 

Un ottima considerazione👌

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)

@Releo, al dritto se ruoti la Piastra noterai la parte superiore della testa riccioluta di Gioacchino Murat.

20220702_190558.png

Edited by Rocco68
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)

@Releo, lo sai che ancora non si conosce il procedimento con cui riducevano il diametro dei 12 Carlini da ribattere.

Edited by Rocco68
Link to comment
Share on other sites


Personalmente ho sempre pensato che i tondelli non venissero rimpiccioliti "meccanicamente",se notate il peso è molto simile,cambia leggermente il diametro,quindi vuol dire che la quantità di metallo è sempre la stessa ma "diversamente"distribuita"...

Probabilmente  i 12 carlini sono di spessore leggermente minore rispetto ai 120 grana...

Per me venivano riscaldati ad una temperatura non troppo alta da fondere il tondello,ma abbastanza per renderlo malleabile,ma non quanto necessitava per fare sparire completamente l'effigie del regnante precedente...

 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

Problemi con la nuova grafica?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.

Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Write what you are looking for and press enter or click the search icon to begin your search