Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
le90

tetradracma di nerone

Risposte migliori

le90

salve a tutti. ho appena acquistato questa tetradracma di nerone della zecca di alessandria, e dalle incrostazioni sembrerebbe in biglione. comunque il venditore che me l'ha veduta ha detto che si tratta di nerone, e tiberio al rovescio. tuttavia l'immagine non mi sembra quella di tiberio, confrontando con i vari cataloghi mi sembra sia l'immagine di Era Argeia, della variante senza stella, il che mi sembra più probabile visto che questo tipo di emissioni riasale al 14esimo anno del regno di nerone, epoca della coniazione della mia moneta. voi che ne dite? è in biglione? è corretta la mia identificazione? a voi la parola. grazie in anticipo.

le90 :)

post-7757-1201975074_thumb.jpg

post-7757-1201975171_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

tiberio direi proprio di no, anche il busto di apollo ha una somiglianza con il tuo rovescio, non vedendo bene il collo quella di hera è molto slanciato, dalla foto pare ben massicio, a prima vista avrei detto anche Roma.

NOn prendermi per un esperto ho solo consultato qualche rovescio su di un libro di tetradrammi ciao Roberto

Modificato da AlfaOmega

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ariminvm

a me invece la catalogazione sembra giusta... o per lo meno potrebbe starci, del resto il rovescio è piuttosto rovinato e l'identificazione del personaggio piotrebbe lasciare dei dubbi, magari guardando la moneta dal vero e confrontandola con foto di esemplari in condizioni migliori si potrebbe dire di più; comunque sicuramente non è Hera.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le90

vi ringrazio molto per i vostri pareri. volevo comunque dirvi che i motivi che mi hanno spinto a classificarlo come Era sono stati: innanzitutto, dalla foto non si vede, ma la figura risulta indossare una tunica, quindi è per questo che ho escluso tiberio, e anche il fatto che dal vivo si intravede (vicino al bordo superiore )una pettinatura simile a quella di Hera, e non mi sembra che sia laureata, come lo sono apollo e tiberio. vi posto anche la foto di una tetradracma che mostra una pettinatura simile per fare un confronto. dalle foto della mia moneta dovrebbe vedersi la pettinatura o acconciatura per fare un confronto.

p.s: secondo voi il materiale di cui è fatta può essere biglione date le incrostazioni?

grazie in anticipo

le90 :)

post-7757-1201978743_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

credo che tutti i tetra siano in mistura cioè billon , esempio dall'anno 13 era come percentuale circa 2,19 grammi di argento. Il Savio dice che probabilmente segue il denario romano nel taglio del titolo attuato nella riforma del 64.

Si la pettinatura ci può stare è il collo che non vedendo bene le sue dimensioni che mi lasciano perplesso.

ciao roberto

Modificato da AlfaOmega

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le90

ciao roberto e grazie per le informazioni sulla mistura. in effetti mi sembrava di aver letto che il tetradracma avesse parità statuaria con il denario, solamente che,correggimi se sbaglio, il tetradracma non poteva circolare all'esterno dell'egitto e il denario all'interno dell'egitto, per motivi di chiusura economica dell'egitto. comunque per la moneta, dal vivo sembra che il collo rispetti le dimensioni che dovrebbe avere; adesso vedrò di fare altre foto e postarle per farlo vedere meglio. grazie ancora.

le90 :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

si i denari dovevano essere cambiati e viceversa, ma proprio al tempo di nerone ritirarono quelli di tiberio con più argento, e Roma con questa operazione e con la non circolazione ci guadagnò sopra.

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

La zecca di Alessandria ha coniato in anche denari, ma esclusivamente per la circolazione nel resto dell’impero, così come è probabile che la zecca di Roma abbia coniato monete Alessandrine. Diversi papiri riportano la voce denari, ma esclusivamente come unità di conto.

Le evidenze dei ritrovamenti di ripostigli dimostrerebbero abbastanza inequivocabilmente che, ad eccezione forse delle monete in oro, l’Egitto romano costituiva un sistema monetario chiuso; le monete di zecche straniere non potevano circolare in Egitto e le emissioni della zecca di Alessandria non potevano uscire dalla regione.

Si ritiene che la parità di cambio denaro - tetradrammo si ebbe dal periodo di Claudio in poi.

(da Christiansen, Roman coins of Alexandria)

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le90

salve a tutti! innanzi tutto volevo ringraziarvi per le informazioni su i tetradrammi!ho fatto delle nuove foto alla moneta, le migliori che ho potuto fare. penso che in questa foto si veda bene il collo della figura sul rovescio, e sembra che sia nella norma per poter dire che si tratta di hera. ho controllato e controllato più volte ma l'unica che mi sembra plausibile è hera, sia per il panneggio o tunica che indossa, sia per la pettinatura. voi che dite? inoltre volevo sapere se le misure e il peso della moneta sono nella norma:

diametro: 2,3-2,4 cm

peso: 12-14 grammi.

grazie in anticipo.

le90 :) post-7757-1202322982_thumb.jpg

post-7757-1202323009_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le90

ah scusate..sopra intendevo dire non che si vedeva bene il collo, ma più o meno le dimensioni che ha...(infatti il collo in se non si vede dato che è coperto dalle incrostazioni...).

le90 :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

l'unica informazione che posiedo e che il peso medio del tetradramma di nerone è di gr. 13,20 quindi direi che ci siamo.

Su era non mi pronuncio in quanto vedrai meglio tu con la moneta in mano.

ciao roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×