Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
darioelle

Denaro medioevale forse meridionale?

Risposte migliori

darioelle

Anche in questo caso la moneta non è nelle migliori condizioni... oltre ai simboli nel campo che credevo fossero degli abeti ed invece, in base alla posizione della crocetta + che ho disposto a ore 12, vanno orientati in basso. Non so cosa siano, punte di frecce? La scritta intorno seppure discretamente distinguibile nei singoli caratteri non riesco a metterla insieme in modo comprensibile, mi sembra di leggere partendo dalla croce PRON.....RC

Nell'altro lato solita croce e scritta probabile IERL ET SICIL

Peso 0,46 g

Diametro quasi 15 mm

Vorrei sapere se potete fornirmi informazioni in merito...

post-5024-1202155217_thumb.jpg

post-5024-1202155316_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

:huh: DE GREGE EPICURI

Io nella tua foto le "punte di freccia" non le vedo, ma se ci sono, e sono in realtà dei gigli (dovrebbero essere 3 o 5) si tratta di una moneta degli Angioini per Messina, e precisamente di uno dei successori di Carlo 1°, credo Carlo 2°.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Grazie gpittini,

Io ho il MIR Sicilia ma non mi pare di averla vista. Seguirò le tue informazioni e darò un'altra occhiata.

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Dunque...

se intendi Carlo II (1665-1700) direi che siamo decisamente troppo avanti per quel genere di moneta. Prima ho trovato solo Carlo V (1516-1556) del quale non ho avuto l'impressione ci siano monete simili alla mia...

Potete fornire altre informazioni?

A presto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apuliensis

Ciao, :)

il rovescio non lo vedo bene...comunque mi sembra questa...

Napoli

Carlo II d'Angiò

1285 - 1309

denaro gherardino MI

d/+ KAROL SCD REX - quattro fiordalisi sormontati da labello

r/+ IERL ET SICIL REX - croce patente

Modificato da apuliensis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Ho provato a fare un'altra scansione del dritto ma non so se cambi molto, io direi che i gigli fiordalisi o ciò che sono siano tre, quindi che sia più vicino gpittini alla soluzione, ma le scritte indicate da apuliensis potrebbero essere giuste...

che ci siano altri tipi di Carlo II per Napoli con tre fiori?

A presto!

post-5024-1202162068_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apuliensis

nel denaro che dico io ci sono tre fiordalisi sotto e uno più sopra sul labello...magari quello più sopra è consumato e non si vede... <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apuliensis

sempre di Napoli c'è il denaro di Roberto d'Angiò (1309 - 1343) che è identico...

le scritte sono....

d/ +ROBERTVS DEI GRA

r/ +IERL ET SICIL REX

controlla magari queste scritte... :)

Modificato da apuliensis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Se fosse possibile sarebbe di grande aiuto vedere la pagina del catalogo per confrontare le grafie dei caratteri e la posizione dei fiordalisi in modo da verificare quale dei due tipi possa essere.

Al momento mi sembra più possibile la soluzione di Carlo d'Angio.

Cercherò su internet qualche pagina in cui sia visibile un esemplare delle monete di cui parliamo...speriamo bene.

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Sicuramente è di Napoli. Ora per stabilire chi lo ha emesso bisogna leggere la moneta, come ti ha giustamente indicato apuliensis...

fedafa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Ho segnato i tre gigli/fiordalisi che vedo nella foto. Ho il dubbio che in basso tra i due ce ne possa essere un terzo meno visibile.

La loro forma somiglia parecchio a quella dei denari in questo link (sebbene a me la foto sembri al contrario vista la posizione della croce che dovrebbe essere a ore 12 e non a ore 6 giusto?):

http://imagedb.coinarchives.com/img/nac/044/00724q00.jpg

Ciao!

post-5024-1202233959_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apuliensis

no quelli sono di Giovanna d'Angiò...nota bene che il tuo ha un altro giglio sotto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Visto che tutta sembra dipendere dalla scritta al dritto provo a riferire cosa vedo (non è detto che sia tutto giusto come capirete dalla conservazione della moneta):

+CAROL.CO.DG

ho scritto carol con la C perchè non vedo affatto la K ma una C

esiste un tipo che somigli a questo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apuliensis

che io sappia no... <_< ...comunque confermo che sia un denaro gherardino di Carlo II d'Angiò.... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Sperando sia lui mi potreste fornire un numero di catalogo per poterlo classificare?

Forse il più probabile sarebbe quello della moneta descritta da Apuliensis così:

Napoli

Carlo II d'Angiò

1285 - 1309

denaro gherardino MI

d/+ KAROL SCD REX - quattro fiordalisi sormontati da labello

r/+ IERL ET SICIL REX - croce patente

Se ci fosse la foto nel catalogo mi piacerebbe vederla... :rolleyes:

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Il Pannuti/Riccio lo classifica al n°5, ti allego una foto proveniente da un'asta (non ricordo quale però :P )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Eh Fedafa sei un grandeeee!!!

Era proprio ciò che chiedevo. La moneta e lei.

Io avevo visto la scritta +CAROL.CO.DG invece di +KAROL SCD REX

Ma mi era sfuggita l'asta della K che quindi sembrava una C, non si legge la S, la O e la D sono facimente condondibili ed infine anche la scritta rex una volta vista nella tua moneta risulta leggibile anche nella mia.

E' una moneta comune?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Viene considerata NC, ma si trova abbastanza facilmente. Il difficile è trovarla in buona conservazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×