Jump to content
IGNORED

Denaro medioevale forse meridionale?


Recommended Posts

Anche in questo caso la moneta non è nelle migliori condizioni... oltre ai simboli nel campo che credevo fossero degli abeti ed invece, in base alla posizione della crocetta + che ho disposto a ore 12, vanno orientati in basso. Non so cosa siano, punte di frecce? La scritta intorno seppure discretamente distinguibile nei singoli caratteri non riesco a metterla insieme in modo comprensibile, mi sembra di leggere partendo dalla croce PRON.....RC

Nell'altro lato solita croce e scritta probabile IERL ET SICIL

Peso 0,46 g

Diametro quasi 15 mm

Vorrei sapere se potete fornirmi informazioni in merito...

post-5024-1202155217_thumb.jpg

post-5024-1202155316_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

:huh: DE GREGE EPICURI

Io nella tua foto le "punte di freccia" non le vedo, ma se ci sono, e sono in realtà dei gigli (dovrebbero essere 3 o 5) si tratta di una moneta degli Angioini per Messina, e precisamente di uno dei successori di Carlo 1°, credo Carlo 2°.

Link to comment
Share on other sites


Grazie gpittini,

Io ho il MIR Sicilia ma non mi pare di averla vista. Seguirò le tue informazioni e darò un'altra occhiata.

Ciao!

Link to comment
Share on other sites


Dunque...

se intendi Carlo II (1665-1700) direi che siamo decisamente troppo avanti per quel genere di moneta. Prima ho trovato solo Carlo V (1516-1556) del quale non ho avuto l'impressione ci siano monete simili alla mia...

Potete fornire altre informazioni?

A presto!

Link to comment
Share on other sites


Ciao, :)

il rovescio non lo vedo bene...comunque mi sembra questa...

Napoli

Carlo II d'Angiò

1285 - 1309

denaro gherardino MI

d/+ KAROL SCD REX - quattro fiordalisi sormontati da labello

r/+ IERL ET SICIL REX - croce patente

Edited by apuliensis
Link to comment
Share on other sites


Ho provato a fare un'altra scansione del dritto ma non so se cambi molto, io direi che i gigli fiordalisi o ciò che sono siano tre, quindi che sia più vicino gpittini alla soluzione, ma le scritte indicate da apuliensis potrebbero essere giuste...

che ci siano altri tipi di Carlo II per Napoli con tre fiori?

A presto!

post-5024-1202162068_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


nel denaro che dico io ci sono tre fiordalisi sotto e uno più sopra sul labello...magari quello più sopra è consumato e non si vede... <_<

Link to comment
Share on other sites


sempre di Napoli c'è il denaro di Roberto d'Angiò (1309 - 1343) che è identico...

le scritte sono....

d/ +ROBERTVS DEI GRA

r/ +IERL ET SICIL REX

controlla magari queste scritte... :)

Edited by apuliensis
Link to comment
Share on other sites


Se fosse possibile sarebbe di grande aiuto vedere la pagina del catalogo per confrontare le grafie dei caratteri e la posizione dei fiordalisi in modo da verificare quale dei due tipi possa essere.

Al momento mi sembra più possibile la soluzione di Carlo d'Angio.

Cercherò su internet qualche pagina in cui sia visibile un esemplare delle monete di cui parliamo...speriamo bene.

Ciao!

Link to comment
Share on other sites


Ho segnato i tre gigli/fiordalisi che vedo nella foto. Ho il dubbio che in basso tra i due ce ne possa essere un terzo meno visibile.

La loro forma somiglia parecchio a quella dei denari in questo link (sebbene a me la foto sembri al contrario vista la posizione della croce che dovrebbe essere a ore 12 e non a ore 6 giusto?):

http://imagedb.coinarchives.com/img/nac/044/00724q00.jpg

Ciao!

post-5024-1202233959_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Visto che tutta sembra dipendere dalla scritta al dritto provo a riferire cosa vedo (non è detto che sia tutto giusto come capirete dalla conservazione della moneta):

+CAROL.CO.DG

ho scritto carol con la C perchè non vedo affatto la K ma una C

esiste un tipo che somigli a questo?

Link to comment
Share on other sites


Sperando sia lui mi potreste fornire un numero di catalogo per poterlo classificare?

Forse il più probabile sarebbe quello della moneta descritta da Apuliensis così:

Napoli

Carlo II d'Angiò

1285 - 1309

denaro gherardino MI

d/+ KAROL SCD REX - quattro fiordalisi sormontati da labello

r/+ IERL ET SICIL REX - croce patente

Se ci fosse la foto nel catalogo mi piacerebbe vederla... :rolleyes:

Ciao!

Link to comment
Share on other sites


Eh Fedafa sei un grandeeee!!!

Era proprio ciò che chiedevo. La moneta e lei.

Io avevo visto la scritta +CAROL.CO.DG invece di +KAROL SCD REX

Ma mi era sfuggita l'asta della K che quindi sembrava una C, non si legge la S, la O e la D sono facimente condondibili ed infine anche la scritta rex una volta vista nella tua moneta risulta leggibile anche nella mia.

E' una moneta comune?

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.