Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

BEN 6 RADIATI BARBARICI

Risposte migliori

gpittini

:) DE GREGE EPICURI

Spero di non annoiarvi con la mia collezione di radiati barbarici...Eccone sei, i primi 2 provenienti dalla Sardegna (zona di Tharros).Ve li descrivo: (1) g.2,5, diam. 13-15 mm. Testa radiata a dx, non scritte. R: Marte o guerriero che corre a sin. e brandisce lancia.Qualche segno indecifrabile nel campo. (2) g.0,9, diam. 1,2mm. Testa radiata a dx.R. Figura femminile stante a sin, alla sua sin una pianta (?) o altro, tracce di lettere, forse AUGG. (3) g.0,8, diam. 1,2 mm.Claudio, consecratio. D: testa radiata a dx., , insolita e barbarizzata; si legge .UDI. Al R. altare diviso in 4 quadranti, residuo finale di "o". (4)g.1,0 diam. 0,95-1,10.Al D. testa radiata a dx. assai rozza, lettere: US (D)PN, con N invertita.Al R. figura femminile a sin. con ramoscello nella dx,sembra la Spes, si legge: IS..

(5)g.1,0 diam. 1,2-1,3. testa radiata a dx, molto piccola.Al rov. figura (femminile?) stante a dx, allampanata, con braccia allargate, si legge AUC (forse..)

(6)g.0,9 diam.1,2-1,4. Testa radiata che ricorda Tetrico; scritta PFV(H)SVIL..IC..USC Rov.figura filiforme stante a sin,tiene nella dx un fiore o un oggetto, nella sin. forse lancia o bastone.Sembra di leggere: MV..CS (C rovesc.)

Questioni: le due di provenienza sarda sono state battute in Sardegna? (v.Lulliri-Urban, Le monete della Sardegna vandalica) o vengono ad es. dall'Africa? E sono del III sec. o di periodo vandalico? Per riprendere poi le affermazioni di Agrippa: ma i BARBAROUS RADIATES degli inglesi che cosa sono? Come puoi separarli dalla produzione propriamente barbarica, che a mio avviso non era poi così "estemporanea"? Ecco i diritti.

post-4948-1203951261_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

:) ECCO I ROVESCI. MI SCUSO PER LA QUALITà DELLE FOTO, CON MONETE COSì PICCOLE OCCORREREBBERO STRUMENTI CHE NON POSSIEDO.

post-4948-1203951428_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

A dire la verita', se mi avessi fatto vedere la foto e mi avessi chiesto "secondo te ci possono essere monete vandaliche" avrei probabilmente puntato sulla 4 e la 6.

Francamente pero' mi sfugge il concetto di "stile monetario" della Sardegna del III-IV secolo... :unsure:

Hai il volume in questione? Vedi somiglianze con quelle da te riportate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gorgonia

La n.3 è una commemorativa di Claudio II il Gotico e anche a me la 1 e la 2 sembrano di Tetricus anche se non escluderei Victorinus

Modificato da Gorgonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus

scusa gpittini se mi intrometto,forse cosi' si vedono un po' meglio.

saluti romanus.

post-3514-1203965985_thumb.jpg

post-3514-1203966012_thumb.jpg

post-3514-1203966036_thumb.jpg

post-3514-1203966059_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

:D DE GREGE EPICURI

A Romanus moltissimi ringraziamenti, così qualcosa si vede! Per quanto concerne il volume di Lulliri-Urban: non sono riportate molte monete, e quello che ho visto non mi pare confermi la origine "vandalica" delle prime due monete. L'unica cosa certa è che queste due sono state trovate in Sardegna, come ho detto.

Effettivamente diverse immagini dei diritti richiamano Tetrico e Vittorino, ma potrebbe essere una impressione "aspecifica", nel senso che noi tutti siamo abituati a vedere monete più o meno barbariche di quei due imperatori. Alcuni residui di legenda sono, in un paio di casi, compatibili con un Tetrico molto barbarizzato. Quello che mi ha colpito però, in 5 casi su 6, è la estrema riduzione di peso e di modulo.

Infine: sapete indicarmi bibliografia sui radiati barbarici? Io in pratica non ne ho, mentre ho trovato 7-8 buoni articoli sulle imitazioni costantiniane.

Grazie a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quattrino
gpittini

:D DE GREGE EPICURI

Ti ringrazio molto, ho stampato il tutto e mi darò alle interessanti letture!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Molto interessante il contributo di Shawn Caza su forumancientcoins.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quattrino
Molto interessante il contributo di Shawn Caza su forumancientcoins.

319412[/snapback]

E' vero, veramente interessante questo contributo, anche se mi chiedo: perchè i c.d. barbarici sono più diffusi in alcune aree dell'Impero e praticamente inesistenti in altre? Le esigenze di spiccioli non era comune a tutto l'impero? :blink: Forse in altre zone dell'impero (Africa, medio oriente) lo spicciolo erano le emissioni provinciali?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

E' mia opinione che si sia messo troppa carne al fuoco...

Quando si parla di "barbarous radiates" dobbiamo anzitutto distinguere il fenomeno in almeno tre grandi sotto gruppi. Tutti con l'imperatore radiato sul dritto.

1° - Le imitazioi barbariche delle monetazioni generiche di Claudio il Gotico, di Quintillo, di Tetrico I e II . Postumus ed altri

( A mio parere solo queste, con inconfondibile stile barbaricoe, peraltro battute prevalentemente in africa e nelle zone orientali ai confini dell'impero, possono rientrare nell'area delle "estemporanee" e dirsi veramente barbariche.)

II° - Le imitazioni della monetazione generica degli imperatori di cui al punto 1° battute in Inghilterra e nell'Europa centrale con moduli variabili per adattarle ai pesi che man mano scemavano . Queste spesso, in quanto a stile. nulla hanno da invidiare alle originali.

III° - Le imitazioni delle emissioni "commemorative" con CONSECRATIO (altare e aquila) di stile normale e a volte tutt'altro che barbaro.

A quest'ultimo sottogruppo io mi ero riferito nel precedente intervento, perchè sono queste monete, dagli infiniti moduli, che noi vediamo apparire da qualche anno in ogni stok delle cosiddette monete "uncleaned".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Quanto sopra ho tenuto a specificare in quanto nei vari post sull'argomento ho visto mescolate, indifferentemente e confusamente, sia monete "radiati barbarici" (appartenenti a mio avviso ai tre i sottogruppi nominati) che monete "radiate" di emissioni ufficiali di scarsa conservazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×