Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
libeccio

100 lire 1912 Aratrice

Risposte migliori

libeccio

Mi hanno offerto questa moneta, mi date una mano a capire se è autentica ?

qrls2x.jpg

jzu1d2.jpg

Grazie Andrea Libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alex1972

Posso sapere quanto ti hanno chiesto?

Alex1972

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

non mi convince:

D/ espressione del Re quasi sofferente, sembra abbia gli occhi da pesce-lesso.

R/ dettagli aratrice, soprattutto chioma.

ma potrei sbagliarmi... cmq io una moneta così, prima di acquistarla vorrei essere ben sicuro di ciò che comprio, magari facendola periziare e/o visionare ad un Esperto con la E maiuscola ;) (ovviamente esperto numismatico :D )

Modificato da niko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

non convince neanche me!

Ci sono tanti particolari che :ph34r:

per esempio la perlinatura.... in certi punti non sono perline ma si attacano al bordo,

i baffi del Re, nell'originale, sono a ciUffo sotto il naso, qui nenache l'ombra, le scritte fanno paura,

e dulcis in fundo al R/ le "tette" dell'Italia sono cadenti, nell'originale no!

nel piede non si vedono le dita...

e qui mi fermo se no faccio un poema.....

scherzi a parte, oltre la foto ci vorrebbero, pesi e misure, ma in questo caso basta la foto :ph34r:

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Particolari importanti sarebbero le firme. Ho molti dubbi sul bordo. Potresti libeccio postare una foto con il particolare della data e le firme?. Mi toglierei una curiosità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

Ciao a tutti

esprimo il mio modesto parere:

l'unica cosa che non mi quadra è cosa faccia una patacca nelle mani di LIBECCIO :D :D :P ;)

di solito metto un 99,9% di prudenza, ma in questo caso ;)

Ciao Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
l'unica cosa che non mi quadra è cosa faccia una patacca nelle mani di LIBECCIO :D  :D  :P  ;)

320664[/snapback]

E' quel che mi stavo chiedendo anch'io :D non siamo mica di fronte al solito sprovveduto che crede di aver fatto un affare comprando questa moneta a un mercatino :P

D'altra parte anche i pareri di chi ha espresso dubbi sono autorevoli ;) cosa ci sarà sotto? :ph34r:

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darman1983

io noto queste differenze dall'originale:

1) estremità del vestito sopra la scritta lre che si distacca troppo dal bisto

2) perlinatura non convincente

3) baffo del re

se qualcuno nota qualche altra diferenza gli chiedo di segnalarla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Io ho notato queste differenze:

il contorno e la perlinatura principalmente, inoltre la R di Vittorio, i baffi, la R di zecca, la stellina dopo la data, il piede sinistro, le pieghe del manto.

Sinceramente non l' acquisterei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Le firme sarebbero importanti da verificare per togliersi il dubbio.......(che secondo me non esiste) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Grazie a tutti ora vi spiego....

Mi sono state proposte da un pensionato di un paesino adiacente alcune monete in oro che l'attuale possessore ha ereditato dal genitore, lui non essendo un numismatico ma avendo altre passioni aveva pensato di venderle.

Tramite un amico comune è arrivato a propormele, abbiamo fatto una trattativa, ma avevo premesso che essendo un acquisto di monete di un discreto valore, avrei voluto comunque farle visionare da un perito, non mi sono messo a fare raffronti in sua presenza sarebbe stato tecnicamente difficile, e allora gli ho chiesto di poterle fotografare.

Le monete non sono in mano mia, le foto le ho inviate ad un amico perito "lamonetiano", il quale in pochi secondi mi aveva dato il verdetto "false", su 5 monete di sicura autenticità le 2 più comuni, mentre le 2 di grande valore senza nessuna speranza e la 5^ un 20 lire 1923 presumibilmente falsa, ma avrebbe espresso un parere certo solo dopo visione.

Ammetto senza avere un raffronto diretto avevo solo notato la poca definizione del piede o della torretta sulla testa dell'aratrice, ma non mi ero posto questo problema, perchè comunque avrei preteso visto la cifra una visione da parte di un perito, è stata mia premura chiedergli di poterle fotografare per fare dei confronti.

Ho voluto chiedere una sua autorizzazione a postare le foto su questo sito, e l'ho invitato a leggere questa discussione.

Senza togliere nulla a nessuno, siete stati comunque bravissimi vorrei elogiare niko, che ha dimostrato in questa ennesima occasione la sua grande passione per la numismatica, cosa inconsueta per un ragazzo quasi 15enne.

Presto vi posto le foto delle altre monete, per chi le volesse archiviere per motivo di studio.

Andrea Libeccio

Modificato da libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla
...se qualcuno nota qualche altra diferenza gli chiedo di segnalarla

320807[/snapback]

Io ho fatto caso a:

zolla di terra - i dettagli sono totalente differenti dall'originale

bordo del vestito e piede vicino all'aratro...

la parte dell'aratro a destra... i dettagli non quadrano...

Ciao e complimenti a niko che per la sua giovane età è molto molto preparato. Bravo!!

tanto di cappello (ops.. mi si vede la pelata :-)) )

Fabrizio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
niko

grazie per i complimenti... :blush:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

evangelion

ciao a tutti...per me è falsa :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Ho trovato questa foto dove si riescono a vedere meglio tutte le differenze !!!!

etyyjb.jpg

Andrea Libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

toto
...

se qualcuno nota qualche altra diferenza gli chiedo di segnalarla

Oltre alle tante altre caratteristiche, in buona parte già indicate in questa discussione (ad esempio il bordo più sottile), di questa tipologia di falso mi colpisce molto (e molto facilmente) un particolare, che è anche un semplice e chiaro indicatore di un problema tecnico: l'imperfetta impressione del R/. Nell'originale, il mantello dell'Italia aratrice si vede emergere distintamente da dietro il collo: a contatto perfetto con il collo, sia a destra che a sinistra. Nel falso invece il mantello NON arriva fino al collo, ma sembra emergere dal fondo della moneta, dal nulla, a distanza dal collo stesso. L'impatto di questa imperfezione in termini di diminuzione della bellezza dell'immagine è pure significativo, secondo me.

Il Manfredini sottolinea invece la lama dell'aratro, che appare come un blocco unico invece di essere composto da tre pezzi ed altri dettagli: come la forma della zolla di terra (indicata da fabrizio.gla)

Un salutone,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Ciao Toto, la cosa che non mi è chiara, il signore è pensionato, dice di aver ereditato la moneta da suo padre, allora, io sono del 65 e mi ricordo che negli anni 70 circolavano molti falsi in lega bianca a basso titolo d'argento di discreta fattura e fatti quasi in serie, credo una produzione artigianale che ci ha invaso il mercato e tutt'ora ne stiamo pagando le conseguenze, non credo che questo falso sia degli anni 50.

Comunque oggi pomeriggio lo andrò a trovare, mi interessa sapere la sua versione.

Secondo voi in che anno è stato prodotto ?

Andrea Libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Ciao Andrea. Personalmente frequento i convegni dal 1961 e ti posso dire che, circa verso il 64/66 questi tipi di falsi erano presenti (soprattutto nei mercatini).

Potrebbe essere che il genitore del tuo amico l' abbia acquistata proprio in quel periodo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Comunque oggi pomeriggio lo andrò a trovare, mi interessa sapere la sua versione.

Andrea Libeccio

321207[/snapback]

Beh... facci sapere, son curioso di sentire la storia di questo falso (... d'epoca?).

Un saluto a tutti

Fabrizio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
min_ver

Anche a mio mdesto avviso è un falso, direi anni '60/'70, abbastanza grossolano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×