Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
libroverde

stanchezza cronica "Depressione"

Risposte migliori

libroverde

ciao, non so se qui se ne puo parlare (se non si puo Sig. moderatore mi cancelli il messaggio)

volevo sapere se qualcuno di voi soffre di "stanchezza cronica" diagnosticata e/o depressione....

io ho questo problema (pur essendo giovane da ben 7 anni) - parlo della stanchezza dolenza muscolare arti inf e sup. - volevo solo parlarne un po'

Scusate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Ciao. Ad una domanda posta civilmente, volentieri si desidera rispondere, se si conosce la materia sulla quale verte la domanda.

Probabilmente tra coloro che frequentano il sito si sarà anche chi conosce i problemi a cui accenni, ma per lo più come avrai visto ci scambiamo opinioni in merito a monete, medaglie, sigilli e....variazioni sul tema.

Spero che qualcuno possa risponderti, magari direttamente. Saluti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libroverde
Ciao.  Ad una domanda posta civilmente, volentieri si desidera rispondere, se si conosce la materia sulla quale verte la domanda.

Probabilmente tra coloro che frequentano il sito si sarà anche chi conosce i problemi a cui accenni, ma per lo più come avrai visto ci scambiamo opinioni in merito a monete, medaglie, sigilli e....variazioni sul tema.

Spero che qualcuno possa risponderti, magari direttamente. Saluti :)

325853[/snapback]

Grazie sig. sandokan, vede purtroppo, quando all'età di 19/20 anni cominciai ad avere i primi sintomi, tutti, a cominciare dai genitori, e poi i medici specialisti in neurologia, reumatologia ecc ecc. mi davano per "matto" certo non in modo esplicito, ma sa, quando i medici dagli esami di laboratorio, - solo Dio sa qunati ne ho fatti, dai + ai - invasivi - non evincono nulla di oggettivo, non si appassionano neppure al caso, e non cercano ne la causa, e neppure una cura, la maggior parte sa rispondere, (visto che sono sovrappeso) dimagrisca e starà meglio, un giorno prenderà il diabete, morirà di infarto .......

già ma io sono sempre stato robusto e questi probblemi di stanchezza cronica difficoltà a ccamminare ecc ecc, li ho a momenti alternati, durante l'anno quindi se dipendesse dal mio peso, li avrei sempre.

ed allora, una persona si abbatte ancora di più, poi grazie ad internet, - che ci aiuta molto a comunicare- ho conosciuto altre persone con gli stessi sintomi ed allora ci si accorge di non essere i soli "matti" - che per giorni/ settimane, faticano a camminare per dolenze varie: dolenze strane spossatezze per lo piu' agli arti inferiori- dolenze che salgono fino a "chiuderti la gola" a sentire il cuore in gola, il cuore nelle orecchie oppure nei polsi.

Ed allora rimane solo (di fronte all'inamovibilità dei medici) la famiglia la mia fidanzata, ed anche Dio a cui ogni tanto affido le mi preghiere in cerca di aiuto. e per i più "fortunati" come me l'alcol, x i meno fortunati la droga.

Mote volte mi sento dire l'alcol o la droga, non sono il mondo reale NON Ti AIUTANO, ti fanno vivere in un mondo surreale il mondo reale non è quello (di quando si è sotto l'effetto dell'alcol) Già lo So anche io, ma forse nessuno pensa che chi soffre prova a fuggire dal dolore quindi dal mondo reale rifugiandosi in alcol e droga??? Dopotutto ai tumorali terminali si da la morfina PERCHé???? ci si domanda, non certo x guarire, ma per non farli soffrire, almeno gli ultimi mesi di esistenza.

Scusate lo sfogo o dilagato, con questo non giustifico l'alcolismo e l'utilizzo di stupefacenti, però credetemi - nella mia sfortuna - ho la fortuna di non utilizare stupefacenti - ma ora che so cosa vuol dire soffrire, posso "capire" o quantomeno cercare do comprendere, il perchè alcune persone li utilizzano. molte volte si ha bisogno di fuggire dal dolore, da un male interiore, che ti divora quotidianamente.

Comunque ho divagato troppo

ogni tanto mi piace sapere che qualcuno, mi ascolta anche se non mi risponde.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iacchetti

Ciao libroverde, purtroppo la depressione non è stata mai capita veramente; e solo ultimamente si è capito che è una vera e propria malattia, ecco perchè ti hanno dato del matto perchè c'è molta ignoranza in merito.

Io non sono un esperto del settore ma mi piace leggere e mi sono fatto una discreta cultura al riguardo, poi conosco diverse persone che come tè soffrono di depressione. Comunque se ti fà piacere, farò una ricerca al riguardo e ti posto un pò d'informazioni sperando che possano esserti d'aiuto.

A presto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Ciao Libroverde. Parlare con altri dei propri problemi aiuta sicuramente a sopportarli : sia che siano problemi di salute, oppure qualsiasi cosa che ci affligge, di qualunque genere sia.

Avere degli amici significa non solo condividere con altri momenti lieti e fare con loro cose divertenti, ma anche solidarizzare in quelli più negativi.

Questo senza nulla togliere all'intervento degli specialisti, a volte necessari : ma non sempre basta un medico o un genitore a rimuovere le difficoltà in cui uno si dibatte.

Condivido meno invece la distinzione tra alcol e droghe(e in certi casi persino il troppo cibo) : fanno male entrambi, sicuramente "aiutano", ma è un aiuto che alla lunga costa caro.

Conosco bene due persone che erano diventati alcoldipendenti : uno di loro ne è venuto fuori grazie alla Associazione degli Alcolisti Anonimi, soprattutto per l'appoggio umano e l'interessamento amichevole che gli hanno fornito.

Stai in gamba, auguri :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Libroverde non sono un esperto in materia, faccio tutt' altro mestiere, ma ti sono molto vicino, perchè vivo con un famigliare con il tuo stesso problema o quantomeno similare. E' stato giusto che tu ti sia aperto, qui su l' agorà, e spero che altri amici lamonetiani intervengano per farti sentire vicino a tutti noi.

Sù con il morale, e quando ti sentirai un pò giù di corda, pensa che hai un sacco di amici che ti sono vicino. Ciao :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

Caro libroverde

ti do un consiglio sincero e spassionato, perchè so bene di cosa parlo: rivolgiti a un pravo psicologo ed entra in psicoterapia.

Vedrai che troverai una vera svolta!

Emanuele :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carledo49

Non sono medico anche se il mio lavoro mi porta a lavorare in stretto contatto con la sanità (faccio l'informatore medico scientifico da 30 anni). Sicuramente non sei matto e tantomeno visionario; accusi dei disturbi e devi fare qualcosa. Il primo passo è l'individuazione delle cause del tuo malessere, per cui consigliati col tuo medico di famiglia per consultare uno specialista "giusto" (e su questo devi essere estremamente deciso). Il secondo passo lo stabilirà il medico stesso con una mirata terapia (anche antidepressiva se necessaria), ed il terzo passo sicuramente un supporto psicologico che possa aiutarti piano piano a superare il momento. Per la depressione non c'è età ed il giovane ha una incidenza di danno elevato quanto una persona di 40-50 anni. Gli amici, internet, gli interessi, gli svaghi e quant'altro non possono che aiutarti. Abbi forza di volontà e tanto coraggio, vedrai che risolverai questo brutto momento e fra non molto sarà solo un brutto ricordo.

Con tanta simpatia :P

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Caro libroverde, il fatto che ne parli, già fa capire che il passo più difficile per superare il problema l'hai passato. Tanti infatti rimangono in silenzio o non si riconoscono malati peggiorando solo la situazione. Questo tipo di malattia è stata riconosciuta solo da poco come tale, quindi oggi non troverai più nessuno che non ti crede. Di consigli immagino ne avrai avuto a centinaia, e il mio sarà uno dei tanti, ma come già ti hanno detto, affidati ad un buon psicologo, magari vedi se ci sono centri dove si fa terapia di gruppo (parlare con persone che hanno il tuo stesso problema aiuta molto). Fai di tutto per non isolarti e vedrai che pian piano le cose miglioreranno. Frequenta attivamente il forum, e se ti capita fai un salto in chat (quando c'è qualcuno :D ). Dedica più tempo alle tue passioni e a ciò che ti diverte e vedrai che tutto passa.

Davide

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele2198

ciao libroverde, di dove sei? non ho capito se soffri di depressione o di quella che si chiama sindrome di stanchezza cronica. Nell'ospedale dove lavoro io c'è uno specialista sulla seconda, se vuoi ti mando maggiori info per MP.

Per la depressione conosco una persona che ne ha sofferto e ricordo bene come io e gli altri suoi famigliari all'inizio abbiamo sottovalutato o negato il problema. Il tipico atteggiamento nostro era "ma ripigliati... va tutto bene è tutto ok...."

Poi lui scelse di andare dallo psicologo, e una volta diagnosticata la cosa fu tutto molto più facile anche per lui, avendo dato un nome a cosa aveva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libroverde
ciao libroverde, di dove sei? non ho capito se soffri di depressione o di quella che si chiama sindrome di stanchezza cronica. Nell'ospedale dove lavoro io c'è uno specialista sulla seconda, se vuoi ti mando maggiori info per MP.

Per la depressione conosco una persona che ne ha sofferto e ricordo bene come io e gli altri suoi famigliari all'inizio abbiamo sottovalutato o negato il problema. Il tipico atteggiamento nostro era "ma ripigliati... va tutto bene è tutto ok...."

Poi lui scelse di andare dallo psicologo, e una volta diagnosticata la cosa fu tutto molto più facile anche per lui, avendo dato un nome a cosa aveva.

326281[/snapback]

ciao ho fissato proprio oggi una visita neurologica con un medico, per vedere se si tratta di sindrome di stanchezza cronica oppure di "semplice depressione"

intanto voglio dirvi grazie a tutti delle risposte, perchè mi fanno capire che non siamo solo dei "MATTI"

sapete che quando avevo 16/17 anni ed in tv parlavano dei depressi,,,,, io dicevo tra me e me,,,,, "vai a lavorare e ti passa tutta la depressione" oppure "è il benessere"..... invece ora che vi sono dentro da anni , ho imparato a non giudicare mai e dico MAI dalle apparenze, perchè purtroppo ogniuno di noi ha i propri problemi e la propria Crcoce.

sono contento di essermi aperto con voi nel forum, e chiedo scusa ai moderatori per utilizzare questo forum di monete, per parlare dei miei problemi personali, ma avevo solo voi dove confidarmi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Libroverde, se questo piccolo spazio ti è servito per alleviare la tua sofferenza, ben vengano iniziative del genere. Ti sono vicino.

Lamoneta è anche questo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

briciola73

caro Libroverde...nn sono un medico neanche io.....ma sono tutti i (giorni)a contatto con pazzienti....nel senso che sono un volontaro del 118 .....in una pubblica assistenza da ben 15 anni...ho a che fare cn pazzienti quasi tutti i giorni ,gravi e per fortuna non gavi....anziani e non anzani.....,una buona medicina E nn chiuderti in te......cioe' (parlare ).....ti assicuro che il parlare con gli altri aiuta moltissimo.... .un esempio...io personalmente con tanti pazzienti gravemente malati e nn ,un piccolo sorriso e una parola di conforto li aiuta molto.Poco tempo fa' ho avuto a che fare con un pazziente....nn preciso la diagnosi.....cmq..,le sono stato vicino nel'intervento,cioe'lo abbiamo dovuto soccorrere....le ho preso la mano e le ho detto sorridendo..nn e' successo niente....con una paca sulla spalla......si siede in mbulanza ,e io sempre tenenoli la mano, le faccio l'occholino,dicendoli...nn e' successo niente,tutto si risolve....,quando sarai fuori dal'ospedale passa in croce....e mi dirai se sara' vero quel che ti ho detto....!!!!!dopo due giorni e arrivato in croce .....dicendomi....hai una grande fede..ti ringrazio...MI hai aiutato molto!!!!per farti capire a volte basta un semplice gesto ...un sorriso... per aiutare!!!!!!!!!!ciao... ;) ;) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libroverde
caro Libroverde...nn sono un medico neanche io.....ma sono tutti i (giorni)a contatto con pazzienti....nel senso che sono un volontaro del 118 .....in una pubblica assistenza da ben 15 anni...ho a che fare cn pazzienti quasi tutti i giorni ,gravi e per fortuna non gavi....anziani e non anzani.....,una buona medicina E nn chiuderti in te......cioe' (parlare ).....ti assicuro che il parlare con gli altri aiuta moltissimo.... .un esempio...io personalmente con tanti pazzienti gravemente malati e nn ,un piccolo sorriso e una parola di conforto li aiuta molto.Poco tempo fa' ho avuto a che fare con un pazziente....nn preciso la diagnosi.....cmq..,le sono stato vicino nel'intervento,cioe'lo abbiamo dovuto soccorrere....le ho preso la mano e le ho detto sorridendo..nn e' successo niente....con una paca sulla spalla......si siede in mbulanza ,e io sempre tenenoli la mano, le faccio l'occholino,dicendoli...nn e' successo niente,tutto si risolve....,quando sarai fuori dal'ospedale passa in croce....e mi dirai se sara' vero quel che ti ho detto....!!!!!dopo due giorni  e arrivato in croce .....dicendomi....hai una grande fede..ti ringrazio...MI hai aiutato molto!!!!per farti capire a volte basta un semplice gesto ...un sorriso... per aiutare!!!!!!!!!!ciao... ;)  ;)  :)

326679[/snapback]

GRAZIE AMICI PARLARE CON VOI mi ha dato la forza e la fiducia x 2 gg di non toccare alcol e di parlare con il mio medico e papa e mamma.

Sapete ogni tanto vi disturberò con qualche messaggio, perchè il snetimi persone vicine mi fa sorridere e non abbandonare la speranza.

Mi dispiace davvero di darvi fastidio con i miei problemi (pensando a gente nel mondo persone/bambini che hanno molti piu' probelmi di me) però mi state aiutando molto.

Mi sono stampato i vs. messaggi e me li leggo la sera e devo dire che mi aiutano ad essere piu sereno.

Grazie

Mauro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iacchetti

Bravo libroverde, mi complimento con tè per quello che hai fatto o che non hai fatto negli ultimi 2 giorni. Questa è una dimostrazione che puoi farcela, puoi uscirne. La prima cosa è la consapevolezza, e da quello che hai detto finora mi sembra che ci sia da parte tua, inoltre bisogna avere tanta determinazione, pazienza e forza di volontà. Puoi farcela. Noi ti siamo vicini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

briciola73

......ciao Libroverde........nn devi incolparti dicendo che tu hai problemi!!..ti capisco e ti capiamo.....un altro piccolo aiuto....intorno a te ce gente che ti vuole bene nn abbandonarla......aiuta te loro a far vedere e dimostrare che sei tra loro..dimostra che ce lai fatta.....che le vuoi bene e che ti vuoi bene,...Libroverde....davanti a te ce la vita, abbraccia la vita e sarai sereno...... ;) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Libroverde ciao, ti mando un secondo messaggio. Oltre ad avere degli amici in questo Forum dove, quando vorrai saremo a tua completa disposizione, anzi facci sapere i miglioramenti perchè siamo sicuri che ce la farai, guarda che ci contiamo eh! :) .

Briciola ha parlato di persone a te vicine, anch' io ti dico di dimostare a loro la tua forza, la tua volontà a uscirne, non credi che se lo meritino?.

Dimostralo anche a noi, puoi e devi farcela, e smettila di chiedere scusa al Forum, se dici che hai solo noi per sfogarti, sfogati e parla al infinito, saremo sempre con te al tuo fianco, pronti nel limite nelle nostre possibilità, anche se virtualmente, ad ascoltarti e a starti vicino. In gamba ed a risentirci quando vorrai. Ciao BRUNO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×