Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
luke_idk

Montenegro, Kosovo, Andorra

Supporter

Non sono sicuro che questa sia la sezione giusta, in cui postare tale discussione. Nel caso, mi scuso ed invito i moderatori a spoostarla dove più appropriato.

Non mi sono molto chiare le modalità di utilizzo dell'Euro, nei paesi in oggetto.

Per quanto ne so, il Montenegro utilizza l'Euro sin da quando faceva ancora parte della confederazione di Serbia-Montenegro. Sicuramente, poteva avere una moneta differente dal dinaro serbo, in quanto membro di una confederazione, piuttosto che di un paese federale, con conseguente bilancio separato.

Il Kosovo lo utilizza, in quanto amministrato dalla comunità internazionale.

In entrambi i casi, non mi risulta ci sia un vero e proprio accordo con la BCE. Quello che mi chiedo è: il loro utilizzo (specie per il Montenegro) è legittimo od arbitrario?

Per quello che concerne Andorra, non credo sia mai esistita una convenzione monetaria di quel paese con Francia e/o Spagna (contrariamente a ciò che avviene per Monaco, San Marino, Città del Vaticano). L'adozione dell'Euro segue, piuttosto, la tradizione di utilizzare monete francesi e spagnole.

Considerato che la richiesta di adesione alla moneta unica, fatta pervenire all'UE dal principato, non è stata ancora accettata, il caso in questione può essere assimilato a quelli precedenti?

Inoltre, per permettere l'emissione di euro monegaschi, sanmmarinesi e vaticani, le quantità di loro competenza vengono stornate da quelle assegnate a Francia e Italia.

Per l'utilizzo degli euro in quei tre paesi, invece, non accade nulla del genere, a quanto ne so.

Qualcuno ha qualche informazione in più?

Grazie

Luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto ne so, il Montenegro utilizza l'Euro sin da quando faceva ancora parte della confederazione di Serbia-Montenegro. Sicuramente, poteva avere una moneta differente dal dinaro serbo, in quanto membro di una confederazione, piuttosto che di un paese federale, con conseguente bilancio separato.

327269[/snapback]

Dopo la guerra del 1992-93, il dinaro yugoslavo (prima) e serbo (poi) si ridusse a non valere niente. Nelle zone della ex-Yugoslavia, usavano il marco tedesco.

Con il passare degli anni, la situazione si è normalizzata, ma alcune "anomalie" sono rimaste; mentre la Slovenia e la Croazia hanno messo in circolazione rispettivamente talleri e kuna, che hanno acquisito una certa stabilità (prova ne è il fatto che la Slovenia è entrata nella zona euro), in Bosnia hanno creato una valuta agganciata al marco tedesco (il Konvertibile-Mark, KM). Il Montenegro e la Serbia, nel frattempo, restavano gli ultimi Stati a formare la Federazione Yugoslava (prima) e la Serbia-Montenegro (poi); anche se facevano parte di uno stesso Stato, in Serbia circolava il poco-stabile dinaro serbo (in 10 anni ha perso molto del suo valore), mentre in Montenegro la valuta serba circolava a fianco del marco tedesco e, dal 2002, assieme all'euro. I montenegrini, però, hanno sempre (giustamente :D) preferito marchi e euro... ho esperienza diretta di un atto notarile (un documento ufficiale, quindi) del 2000 in cui gli importi erano espressi in marchi, non certo in dinari serbi :P

Dopo l'indipendenza, ovviamente, il Montenegro ha intrapreso la strada più semplice, lasciando l'euro in circolazione anzichè creare una propria valuta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho una amica in Montenegro, a Podgorica. Ricordo che quando qualche anno fà gli chiesi che moneta utilizzava, mi disse che aveva l'euro. :o

Confermo quindi quanto detto sopra. Il dinaro serbo non circolava per niente in Montenegro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cmq è brutto avere in una nazione ,diversi tipi di monete! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cmq è brutto avere in una nazione ,diversi tipi di monete! ;)

327599[/snapback]

si in effetti.. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Che il dinaro serbo non circolasse in Montenegro è quanto ho scritto anch'io. Resta il fatto che trovo piuttosto discutibile che possano usare l'euro, così tranquillamente senza chiedere nulla a nessuno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
Per quanto riguarda Andorra http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUri...04D0548:IT:HTML

Qualcosa si trova anche nel portale ufficiale http://www.govern.ad/, scritto solo nella lingua ufficiale ovvero il catalano.

327297[/snapback]

Grazie. Qui è spiegata abbastanza bene quanto è successo, ma mi sembra, comunque, un prendere atto della situazione corrente, piuttosto che un vero ladciapaassare all'utilizzo della moneta unica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che il dinaro serbo non circolasse in Montenegro è quanto ho scritto anch'io. Resta il fatto che trovo piuttosto discutibile che possano usare l'euro, così tranquillamente senza chiedere nulla a nessuno

327619[/snapback]

forse è un pò come nei paesi dove viene usato il dollaro e la moneta locale (esempio in Africa)... dove addirittura preferiscono essere pagati in dollari, visto che il dollaro è molto più stabile della moneta locale (comunque adesso usano tranquillamente anche l'euro)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ùResta il fatto che trovo piuttosto discutibile che possano usare l'euro, così tranquillamente senza chiedere nulla a nessuno

327619[/snapback]

L'adozione unilaterale (per decisione autonoma) dell'euro da parte di uno stato che non fa parte dell'unione monetaria non porta nessun inconveniente all'UE, anzi, è un segno della sfera d'influenza europea e del pregio dell'euro. Non è assolutamente un fatto negativo o illegale, ma il contrario.

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ùResta il fatto che trovo piuttosto discutibile che possano usare l'euro, così tranquillamente senza chiedere nulla a nessuno

327619[/snapback]

L'adozione unilaterale (per decisione autonoma) dell'euro da parte di uno stato che non fa parte dell'unione monetaria non porta nessun inconveniente all'UE, anzi, è un segno della sfera d'influenza europea e del pregio dell'euro. Non è assolutamente un fatto negativo o illegale, ma il contrario.

327988[/snapback]

inoltre, non vedo come l'Unione Europea possa impedire, ad uno stato libero e sovrano, che non è membro dell'UE, di fare ciò che vuole all'interno dei propri confini :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

nessuno dice che sia illeggittimo o che debba o possa essere impedito. Lo trovo soltanto "discutibile"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti ne stiam discutendo, no? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
Infatti ne stiam discutendo, no?  :D

328099[/snapback]

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?