Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
heldrungen

1 Pound 1969 - Biafra

28 risposte in questa discussione

Una moneta non comunissima, di non grande valore, ma che riveste un indubbio significato storico è quella che presento: 1 sterlina del 1969 del Biafra (peso gr. 19,76, Ag 750/1000, la tiratura non è riportata sul catalogo da me consultato).

Nel 1967, la regione sud orientale della Nigeria, chiamata appunto Biafra, situata sul delta del Niger, al confine con il Camerun, ricca di petrolio ed abitata principalmente dalla fiera popolazione degli Ibo, proclamò la sua indipendenza.

Scoppiò quindi una guerra civile che durò quasi tre anni, fece circa due milioni di morti fra militari e civili e si concluse agli inizi del 1970, quando il Biafra si arrese alle truppe del governo federale nigeriano.

La moneta in questione presenta da un lato la scritta in inglese "Repubblica del Biafra" con la data 1969, quindi l'anno prima della conclusione del tentativo secessionistico.

C'è poi uno stemma con il sole nascente ed una strana figura trilobata che non ho identificato, sotto un cartiglio con le parole "pace, unità, libertà"; il tutto è avvolto da un serto di rami. Lo stemma è sostenuto da due felini rampanti, forse due leopardi animali tipici della fauna locale. Sopra lo stemma, un uccello ad ali spiegate che regge tra gli artigli una zanna di elefante.

L'altro lato della moneta (ho difficoltà a distinguere il recto dal verso), quello con il valore (1 sterlina, scritto anche in lettere) è forse ancora più significativo. Presenta il solito serto di rami intrecciati ed un ovale con due stelle ed alcune parole che indicano la drammaticità del momento che il Paese sta vivendo, infatti è riportata la parola latina "spes" cioè speranza (in effetti il latino con il Biafra c'entra come il cavolo a merenda, per non ricorrere ad un'altra espressione che si usa da noi in Toscana e che non riferisco per decenza, ma essendo una lingua universale evidenzia meglio il significato del termine). Accanto, in inglese, le parole "lotta per la sopravvivenza" che la dicono lunga sui momenti che si stavano vivendo.

All'interno c'è un'aquila ad ali spiegate, con la testa a sinistra, di sapore chiaramente americano, che regge tra gli artigli un testo, forse la Costituzione del Biafra.

In conclusione, la moneta non può definirsi bella, perché appare quasi un collage di "topoi" ripresi da monetazioni diverse e più blasonate, ma è lo stesso un documento drammatico, quasi un appello, una richiesta di aiuto che, però, non troverà accoglienza.

Certe monete, come ad esempio anche quelle ossidionali, sono state coniate in momenti difficilissimi della vita di una città o di un Paese e sono testimoni di quei momenti, tramandandoli ai posteri e costituendo esse stesse un valido documento storico.

Saluti.

post-8852-1207080429_thumb.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allego l'altro lato.

post-8852-1207080519_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Complimenti è esattamente il tipo di collezione che faccio io: monete che rappresentano le diverse evoluzioni storiche di un paese, per quanto non riconosciuto da tutti (spesso neanche da chi aveva spinto in favore della scessione,per sfruttarne impunemente le risorse, come già ai tempi del Katanga)

Bella moneta!

Modificato da luke2004

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao luke2004,

puoi fare degli esempi di monete di quel tipo che tu collezioni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Monete rappresentative delle evoluzioni storiche di un paese.

Tanto per fare qualche esempio europeo:

per la Russia :

Gran Prinicpato di Mosca; Impero russo; RSFSR; URSS; federazione Russa; repubbliche baltiche negli anni 20-30; paesi ex-sovietici;

per la Polonia:

Regno di Polonia (stato fantoccio durante l'occupazione austro-tedesca); Repubblica polacca; città libera di Danzica; repubblica Popolare polacca; Repubblica polacca;

per la Yugoslavia:

Regno di Serbia; Regno Dei Serbi, Croati, Sloveni; Regno di Jugoslavia; repubblica jugoslava; Repubblica popolare; repubblica socialista federale; repubblica federale; Serbia-Monetnegro; paese ex-jugoslavi; regno del Monetnegro (prima dell'unione con la Serbia); regno di Croazia (anni '40); paesi ex-jugoslavi

E così via per Cecoslovacchia ed altri o, in altri casi, le 5 repubbliche francesi o

Gran Bretagna - Gran Bretagna e Irlanda - Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

Simile il discorso per i paesi extareuropei da colonie a stati indipendenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra un modo intelligente di collezionare. Anch'io seguo un po' il tuo criterio, guardando all'evoluzione storica ed alle trasformazioni politiche dei vari Paesi.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao Heldrungen. Interessante la tua moneta, anche se - come tu dici - appare più un collage realizzato altrove che un prodotto che ricordi più genuinamente quella disgraziata parte d'Africa. Ricordo che uno scudetto con il mezzo sole raggiato era portato sul braccio della tuta mimetica indossata dai soldati biafrani.

Trovo il tuo criterio di collezionare monete interessante : per me è quello che ha più senso. Tengo di più ad una monetina della Saarland che possiedo, piuttosto che ad una serie di Euro Vaticani o Sanmarinesi : patacche sfornate solo per la speculazione.

Complimenti <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono perfettamente d'accordo con te, Sandokan, molti però non la pensano come noi, basta guardare come è sempre affollato il forum sull'euro. I gusti però non si possono discutere ed ognuno deve essere libero di collezionare ciò che vuole, se ne ricava soddisfazione e si diverte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Sono perfettamente d'accordo con te, Sandokan, molti però non la pensano come noi, basta guardare come è sempre affollato il forum sull'euro. I gusti però non si possono discutere ed ognuno deve essere libero di collezionare ciò che vuole, se ne ricava soddisfazione e si diverte.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Certamente, guai se non fosse così!

Intendevo dire che non mi va di acquistare a caro prezzo pezzetti di metallo(o francobolli) emessi apposta per farmeli acquistare, che di fatto NON sono monete, non circolano, non si usurano, non "vivono", non hanno e non avranno mai una storia.

Una moneta è magica, racconta qualcosa, veniva messo accanto ai morti per pagare il loro ultimo viaggio, viene usata anche come portafortuna, ricordo, ornamento, incassata in un gioiello, appesa ad una catena, ecc.

Poi, certo, ognuno raccoglie ciò che crede : ciò che ho detto vale per me e, a quanto pare, anche per te ! Cordialmente :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
Tengo di più ad una monetina della Saarland che possiedo...

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

La posti sul catalogo ? :P

[url=http://simone-numismatica-e-storia.lamoneta.it/numismatica-francese/cat/W-

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Volentieri. Tengo molto anche ad una monetina della Slovacchia quando fu separata dalla Cecoslovacchia all'epoca dell'invasione nazista, e affidata ad un pseudo Governo guidato da Mons. Tiso, poi fucilato per collaborazionismo.

Non possiedo uno scanner : ma sarà mia cura farla fotografare, ed inviarla alla mail indicatami. Con il PC sono letteralmente una frana, vedrò di riuscirci! Saluti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' vero, Sandokan, hai sintetizzato perfettamente la questione, gli euro non hanno un'anima anche se non è escluso che potranno averla in futuro, se parleranno alle future generazioni della nostra epoca, della storia di oggi.

Hai ragione anche per quanto riguarda la moneta da 20 corone della Slovacchia, che anch'io possiedo e dove è effigiato il presidente, Mons. Piso. Un'altra moneta alla quale sono affezionato è quella da 1 peso del 1867 dell'Impero messicano, dove è rappresentato Massimiliano d'Asburgo, che di lì a poco farà la stessa fine di Mons. Piso.

Le monete ci parlano anche e soprattutto quando ci raccontano storie personali tragiche

come le monete francesi con il volto di Luigi XVI (è interessante a questo proposito vedere come cambia con gli anni la legenda della moneta, man mano che si va verso la ghigliottina) o quelle russe con Nicola II. Veramente, allora, la moneta è un pezzo di Storia.

Cordiali saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao Heldrungen.

Perfettamente d'accordo. Quanto agli Euro "finti", non ce l'ho particolarmente con loro, ma contro tutte le emissioni "riservate" ai collezionisti, considerati evidentemente come dei "minus habens".

Mi riferisco in particolari alle emissioni annuali in Lire da parte di Italia, Vaticano, ecc. con un valore facciale minimo rispetto al prezzo richiesto dagli Istituti di emissione, e pertanto - in pratica - pezzetti di metallo, gadgets, medagliette, più che monete vere e proprie.

Per giunta rigorosamente sotto plastica, e guai a toccarle!

Come dice spesso in Tv Patrizio Roversi : "a vèh vèh, che schifo !!!"

Cordialmente :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Monetina della Saarland? bella! E' l'unica che mi manca per la Germania. Proprio oggi ne ho trovata una dell'occupazione sovietica in Germania Est, prima della nasciata della DDR.

Anch'io tengo molto alle monetine di Slovacchia e Boemia Moravia post patto di Monaco o della città libera di Danzica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
Tengo di più ad una monetina della Saarland che possiedo...

331324[/snapback]

La posti sul catalogo ? :P

[url=http://simone-numismatica-e-storia.lamoneta.it/numismatica-francese/cat/W-

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Buongiorno Simone. Ho provato ad inserire la moneta nel sito che mi hai indicato, ma...mi sono perso. La allego alla presente, sperando possa andar bene ugualmente. Altrimenti chiederò ad un altro di aiutarmi. Grazie, saluti :)

post-2460-1207398829_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Bella! Mi piace proprio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve :) riporto alla luce questa vecchia discussione riguardante la sterlina in argento del 1969 del Biafra, la moneta in questione secondo il krause peserebbe 19,76 grammi come giustamente riportato da Heldrungen, ma di recente ho sentito vociferare sù dei possibili falsi di questa moneta, in pratica il peso di quest'ultima sarebbe oltre i 24,00 grammi. La mia opinione in proposito è che sia il solito grossolano errore del Krause, ma comunque i dubbi rimangono...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Donatello,

Per quanto riguarda il peso della sterlina del Biafra del 1969, ho riportato quanto scrive il Krause (io ho una vecchia edizione) senza fare verifiche e cioè gr. 19,76; ora sono andato a ripesare la mia moneta ed in effetti il peso è circa gr. 24,7. Mi hai fatto venire il dubbio che la mia moneta possa essere falsa, anche se l'ho acquistata da una persona che dovrebbe essere onesta.

A proposito del catalogo summenzionato, ho notato qualche inesattezza, ad esempio è riportato che il peso dei 10.000 franchi del Ciad del 1970 è gr. 36, mentre effettivamente mi risultano 35. Per non parlare delle valutazioni, veramente poco attendibili specie per certi paesi.

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Heldrungen :) ! come accennavo nel post precedente, sono convinto che si tratti di uno dei tanti errori del Krause poichè ho avuto modo di pesare tre esemplari di questa moneta tutti rigorosamente sopra i 24 grammi, inoltre la persona con cui ho parlato ( un commerciante ) afferma la stessa cosa sul peso, ma pensa che possano non essere buone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per la Russia :

Gran Prinicpato di Mosca; Impero russo; RSFSR; URSS; federazione Russa; repubbliche baltiche negli anni 20-30; paesi ex-sovietici;

Hai saltato un passaggio :P

Gran Principato di Mosca (Priva di Ivan III), Gran Principato di tutte le Russie (da Ivan III a parte del regno di Ivan IV), Impero russo (da Ivan IV in poi)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
per la Russia :

Gran Prinicpato di Mosca; Impero russo; RSFSR; URSS; federazione Russa; repubbliche baltiche negli anni 20-30; paesi ex-sovietici;

Hai saltato un passaggio :P

Gran Principato di Mosca (Priva di Ivan III), Gran Principato di tutte le Russie (da Ivan III a parte del regno di Ivan IV), Impero russo (da Ivan IV in poi)

337063[/snapback]

Non ho saltato nessun passaggio: ho elencato solo i periodi per i quali ho qualche moneta, altrimenti per la Serbia mancherebbe il periodo precedente all'indipendenza dall'impero Ottomano o quello dopo la separazione dal Montenegro nel 2006.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che moneta hai del gran principato di Mosca?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Che moneta hai del gran principato di Mosca?

337260[/snapback]

Non ho alcuna competenza su quel periodo ma, da quanto mi hanno detto, dovrebbe essere una moneta civica in argento del XIV secolo.

Modificato da luke2004

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?