Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
mauritius

Antoniniano di Gordiano III

Ciao a tutti.

Qualche tempo fa ho acquistato questo antonianiano di Gordiano III.

Le letture delle discussioni sui falsi contenute nel forum mi hanno fatto nascere dei dubbi circa l'autenticità della moneta. In particolare noto numerosissime bollicine di varie dimensioni nel campo e questo mi porta a pensare che si tratti di un falso da fusione. Per il resto peso e dimensioni sono compatibili con gli antoniniani del periodo e anche lo stile mi sembra buono.

In linea di massima, nonostante le numerose letture, faccio molta fatica ad individuare una linea guida per discriminare le monete false (parlo di antoniniani e denari) e questo sta minando la mia passione per le monete romane.

Il problema non è avere una moneta falsa nella collezione, ma capire perchè è falsa e non ricadere nell'errore o, meglio ancora, essere ragionevolmente sicuri della sua autenticità per una serie di elementi.

Grazie a tutti

Mauritius

post-4558-1207574904_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco il R

post-4558-1207575156_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao , la moneta sembra buona , le bolle sono dovute a corrosione ed a una mistura leggera cioe' con meno argento , per il resto non e' sicuramente una fusione. per riconoscere l'autenticita' ci vuole esperienza e non solo fotografica , a volte gli originali si riconoscono propio da difetti tipici al conio del periodo o dalla "martellata" ...... pero' ci vuole tempo e pazienza

Saluti Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' buona anche per me ed ha anche un bel dritto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti, le vostre risposte mi chiariscono alcuni punti. Proverò a concentrare la mia attenzione sulle caratteristiche stilistiche e del conio.

Grazie ancora e a presto.

Maurizio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

....in ritardo, dalla foto sembrerebbe autentica anche a me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,lo stile e le caratteristiche complessive la rendono compatibile con i coni d'epoca vi è la presenza di raggiature,direi autentica ! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Senza alcuna fatica dico che è autentica.....quelle porosità che si notano molto bene al rovescio ( e che a quanto ho capito sono la fonte dei tuoi dubbi) sono dovute al basso titolo dell'argento. Gli altri parametri poi coincidono tutti........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grzie a tutti voi e alla prossima

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?