Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
simonelli

Identificazione

Inviato (modificato)

Ho dei dubbi..muoversi nel mondo dei quattrini ..non è semplicissimo..

e quando sono un pochetto rovinati è ancora più problemotico..

la lega penso sia in mistura

e per i quattrini normalmente in rame è un poco particolare...

chiedo aiuto per una certoa identificazione

grazie e buon fine settimana a tutti

post-6896-1207901767_thumb.jpg

post-6896-1207901783_thumb.jpg

Modificato da simonelli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Trattasi di un quattrino coniato sotto CARLO VI (1707 -1740), lo si può distinguere dagli altri dalla corona d'alloro tipica di questa tipologia e per la ghirlanda attorno alla legenda MLNI DVX a rombi.

D/ Busto corazzato e laureato a d, sotto, 1736;

R/ CORONA MLNI DVX in ghirlanda;

La moneta è però in rame, non mistura.

Modificato da Sesino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si grazie sesino...ma è il metallo che mi crea dubbi.. il colore non è il rosso rame..è liscio al tatto..

mah!! ovvio che le percentuali di metallo nelle leghe ai tempi erano penso "spannometriche"

...

grazie e riferimenti d'immagini in cui ne possa trovare uno simile con corona d'alloro dove posso trovarlo

buona giornata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:) Mi appoggio a Sesino...confermo. ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tieni conto che il quattrino di Carlo VI non è in lega, è solo in rame.

Si avevo già notato dalla foto che sembra in mistura, ma non sarebbe la prima volta che vedo un quattrino con patina marrone scura/nera, certo è + difficile che si formi, ma a quanto pare possibile.

Inoltre la legenda MLNI DVX e gli altri particolari del busto non lasciano dubbi sulla sua certa identificazione.

Al link che ti ha messo Apulensis potrai vedere vari esemplari di quattrini :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?