Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
teodato

Denario medioevale siciliano?

Chiedo a qualche cortese esperto di monetazione medioevale se mi può dire a nome di chi è stata emessa questa monetina.

Gradirei se possibile avere la legenda del dritto e del rovescio con la spiegazione delle eventuali lettere abbreviate.

Grazie molte per il tempo che vorrete dedicarmi.

post-1966-1208349256_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

buongiorno,

non sono un esperto comunque direi un denaro battuto per l'imperatore Federico II, forse a Brindisi.

La leggenda non mi è completamente chiara,

al D/ potrebbe essere: "F . ROMANOR ??"

che prosegue al R/: "+ HIER ET SICIL. R".

Che sta per: Federico Re dei Romani, re di Gerusalemme e Sicilia.

Ma attenderei altre conferme :rolleyes:

Modificato da bavastro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si +·F· ROMANOR· IP

e al R/ +·IERL' ET SICIL' R

è stato coniato intorno al 1244

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

D/ + F · ROMANOR · IP

R/ + · IERSL' · ET · SICIL

Potrebbe essere un denaro di Messina o Brindisi, la mancanza di globetti nella croce non mi permette di dirti altro.

Dovrebbero significare:

D/ Federico Imperatore dei Romani,cioè in buona sostanza era imperatore :)

se ci fossero anche · SE · P · AVG significherebbe "sempre augusto"

R/ Re di Gerusalemme e Sicilia

I riferimeti potrebbero essere CNI n.90 e SP n.130

Argento al 6.5%, 17mm di diametro, peso 076gr valore più valore meno.

Come rarità è comune ma è una bella monetina, ben conservata, poi l'aquiletta ha sempre il suo fascino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ringrazio bavastro, Arthas e Chip in merito alle preziose delucidazioni che mi sono state fornite.

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?