Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
lollone

IDENTIFICAZIONE

Non ne ho idea!

D/ la prima lettera è una G poi forse una L oppure una E; nel campo volto di donna con alloro

R/nel campo c'è uno stemma coronato; nella banda sotto lo stemma si intravede la scritta "MONDEOIT"... forse

peso 1 grammo circa (molto sottile)

diametro 1,8 cm

Grazie

lollone

post-5274-1208976146_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:) DE GREGE EPICURI

"DIEU ET MON DROIT" è un motto, credo dei Re di Francia. Ma si legge anche, intorno all'ovale, "HONNY SOIT QUI MAL Y PENSE", che è un motto dei re inglesi...I troppi motti diversi a me fanno pensare ad un gettone, ma non ne sono affatto sicuro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' proprio un gettone tedesco, e' una serie sulla quale venivano rappresentati i monarchi dell'epoca (XVIII secolo), in questo caso Giorgio II:

http://caelenberghe.waarzochtu.nl/rekenpen...brechtDorn2.htm

(qui altri esemplari della serie

http://caelenberghe.waarzochtu.nl/rekenpenningen/

basta cliccare su "Meesters" e "Iohan (Hans) Albrecht Dorn").

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La funzione era di semplice commemorazione?

Le medaglie sono contemporanee del sovrano o antecedenti?

Grazie

lollone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, non erano esattamente commemorativi, erano un po' un equivalente delle figurine odierne: tipicamente sul dritto era rappresentato un regnante, il rovescio era invece a volte di fantasia e poteva essere totalmente scorrelato dal personaggio del D.

Essendo rechenpfennig erano usati come gettoni di conto, ma gia' in questo periodo l'utilizzo era differenziato, ne sono stati trovati alcuni assieme ad un mazzo di carte, in pratica erano usati come fiches.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VERAMENTE GENTILE ED ESAURIENTE !!

grazie ad augustus

LOLLONe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?