Jump to content
IGNORED

SETTIMIO SEVERO


gpittini
 Share

Recommended Posts

Supporter

DE GREGE EPICURI

A Veronaphil ho fatto una scorpacciata di bronzi provinciali. Comincio a postarvi questo Settimio Severo; pesa 12,9 g. e misura 27 mm. Ha una bella patina verde cristallizzata. Al R. si vede una Pietas con patera, sacrificante su un altare. Si legge la scritta NIKAIEON, che dovrebbe essere Nicea di Bitinia; non ho potuto far ricerche su silloge o altri testi. C'è però anche una interessante contromarca, che mi sembra rappresentare una piccola testa maschile. Qualcuno la conosce? Esistono riferimenti e studi sulle contromarche di questo periodo? Ecco il D.

post-4948-1212779586_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ecco il R.

post-4948-1212779656_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


La figura femminile al rovescio porta un polos sul capo; più che una Pietas si tratta di una Homonoia (Concordia) o dell'Abundantia (secondo il Waddigton).

Non si legge completamente la legenda di dritto, ma sembra catalogabile come SNG Cop 498 o anche RG 345 var (CEP invece di CEPTI al dritto).

Le monete di Nicaea sono spesso contromarcate (sia al dritto che al rovescio) con una Nike; quelle di Settimio Severo anche (e contemporaneamente) con una testina a volte identificata con quella dello stesso Settimio (la foto è un po' sfocata per vedere bena la cmk).

Non ho sotto mano la mia copia del lavoro di C. Howgego sulle contromarche greco imperiali; non appena me lo restituiscono controllo cosa riporta in proposito.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Ti ringrazio molto, il testo di C.Howgego alla SNI non c'è, dovrei chiedere in Statale al Prof. Savio, ma la cosa diventa complessa.

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Delle varie tipologie di contromarche riportate da Howgego formate da una testa maschile (non busto, ma solo testa) e ospitate da monete della zecca di Nicaea, l'unica che mi sembra plausibile è la n. 68: "Laureate head right (Caracalla?)".

Il confroto tra la tua foto e la tavola dell'Howgego non è molto agevole e mi baso prevalentemente sulla descrizione della cmk, su quale faccia della moneta è contromarcata e quali emissioni sono state recensite.

La contromarca Howgego 68 appare applicata al rovescio, oltre che monete di Settimio emesse a Nicaea, anche su quelle di Marco Aurelio. La stessa cmk venne apposta sulle emissioni di Nicomedia e si ritrova su monete di Settimio Severo, Geta, Domna, Pescennio Nigro, Commodo, Marco Aurelio, Faustina II ed Antonino Pio.

Sulle monete di Nicomedia è molto frequente, assai meno su quelle di Nicaea (per Settimio in rapporto 17:1).

Secondo Howgego l'apposizione della contromarca su queste monete potrebbe essere in relazione con gli spostamenti di Caracalla verso est allorchè stazionò a Nicomedia e qui festeggiò anche la ricorrenza della nascità, il 4 Aprile del 215 d.C.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.