Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Chip

Identificazione : WWII/Tripoli?

Risposte migliori

Chip

Ricordo solo di averle viste alla banca di italia (più belle ovviamente) e che avevano a che fare con l'occupazione inglese delle colonie italiane.

c1py6.th.jpgthpix.gif

Seguono le altre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

afornaini

Quello che so dirti io è che sono state emesse nel 1943 dall'Esercito Inglese per la Tripolitania, che corrisponde all'attuale Libia. Circolarono fino all'anno 1951, anno in cui furono sostituite dalla Sterlina Libica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Circolarono anche in Sicilia e nel sud dell'Italia dopo lo sbarco Alleato.

A domani per altre informazioni e per il valore economico, posso però anticipare che quelle postate finora, in questa conservazione, sono molto comuni.

ciao.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
A domani per altre informazioni e per il valore economico

386678[/snapback]

Eccomi :)

Il biglietto da 5 scellini è un'emissione della British Military Authority.

Inizialmente stampati per l'uso nei territori libici conquistati all'Italia, non incontrarono il favore della popolazione locale che, dopo trent'anni di colonialismo italiano, aveva imparato ad utilizzare monete e cartamoneta decimale e non riusciva a calcolare il valore di questa valuta basata sul sistema monetario britannico.

Così, in tutta fretta, gli inglesi approntarono i biglietti della British Military Authority for Tripolitania, di grafica simile e con valore espresso in lire (da 1 a 1000) su base decimale; ne è un esempio il tuo biglietto da 10 lire.

Ma i biglietti della BMA non furono accantonati.

Dopo lo sbarco in Sicilia del 10 luglio 1943 vennero messi in circolazione per il pagamento delle truppe e delle spese di occupazione; anche in Italia faticarono ad essere compresi e accettati, ma un bando del governo (quello del Sud, che riconosceva ancora come re VEIII) sancì il loro corso legale obbligatorio.

Circolarono così fino al 31 luglio 1945, quando il Governo Militare Alleato decise la cessazione del loro corso legale in Italia, imponendone tassativamente il cambio (in lire) entro il 31 agosto dello stesso anno, pena gravi sanzioni per gli inadempienti.

Venendo al valore economico, ho già anticipato che si tratta di biglietti comuni.

In questa conservazione, a mio parere non più che MB, le quotazioni di catalogo (Crapanzano-Giulianini 2007) sono di 5 euro per il biglietto da 5 scellini e di 10 euro per quello da 10 lire.

ciao.

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chip

In effetti sono di pessima conservazione, mi sembra che proprio il tipo di banconota sia di pessima qualità e tenda a deteriorarsi facilmente. Comunque grazie anche se non colleziono banconote ora so come catalogarli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×