Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
gpittini

Teodosio 1°

Recommended Posts

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Riprendo il tema delle monete molto piccole, postando questo bronzetto di Teodosio: è una SALUS REIPUBLICAE, pesa 1,2 g. e misura 13 mm: quindi è un po' troppo grande per essere definito minimo, meglio chiamarlo AE 5, che ne dite? Dovrebbe essere: C30, e RIC vol IX, Cizico, 26b1, ma anche qui chiedo conferma. In esergo io leggo SMKA. Davanti alla P di "Rei Publicae" mi sembra di vedere un segnetto strano, ma forse fa parte della Vittoria o è qualcosa di insignificante. Interessante invece la croce con il "rho"; scommetto che questo simbolo ha un nome particolare, ma quale? Al D. si riesce a leggere solo: DN......DO-SIUS PF AUG.

post-4948-1226773028_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

Ecco il R., mi sembra un po' più a fuoco. Ma com'è difficile mettere a fuoco le monete piccole!

post-4948-1226773118_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

apostata72

Ciao Pittini mi trovi daccordo sull'identificazione, il nummo (o mezzo centenionale) viene coniato intorno al 390 con un peso (al marco) di poco più di un grammo. La moneta rientra nel progetto (ultimo tentativo) di mantenere un circolante bronzeo a tre nominali. Non sono daccordo nel distinguere fra Ae4 e Ae5. La tendenza ad identificare i minimi più piccoli di questo come Ae5 mi sembra una comodità introdotta dai collezionisti. Gli Ae5 per me non sono altro che Ae4 sopravvissuti alla grande inflazione del V secolo (primo decennio). Suddividere i bronzi in Ae1-2....etc... rimane comunque una nostra classificazione artificiale, quindi in linea di massima va bene qualsiasi proposta.....

Il segno che vedi nel rovescio incampo sinistro si chiama stauros interpretabile o come un cristogramma semplificato o come la composizione di Tau e rho oppure croce e rho, :blink: si tratta insomma di un gioco di segni e simboli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lord-jon

Prima di tutto confermo una parte dell'informazione data da Apostata72, sul simbolo; io l'avevo sempre trovato come cristogramma.

Volevo anche mostrarvi due monete inerenti alla discussione.

Questa è simile a quella mostrata dal signor Pittini:

Dritto - Rovescio

Il diametro è di 12 mm, TEODOSIO I, SALVL REIPVBLICAE.

La seconda è sempre una moneta molto piccola, 12 mm, AE 5 o AE 4 (se si segue il ragionamento di Apostata72), ma è di ARCADIO I, SALVS REIPVBLICAE. La zecca penso sia Nicomedia, mi sembra di leggere MNA.

Dritto 2 - Rovescio 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

apostata72

Confermo l'attribuzione a Nicomedia (smna) per quest'ultimo Ae4 di arcadio, croce in campo di sinistra

Edited by apostata72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.