Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
marcantonio

Valutazione oltre il FDC

Risposte migliori

marcantonio

non so se si e' gia fatto un sondaggio se si e' d'accordo a valutare una moneta meglio di un fdc.ho sentito che alcuni esperti a riguardo vogliono mettere una valutazione migliore del fdc.non e' esagerato?visto che in effetti il fdc e'in condizioni come appena venuto al mondo?marcantonio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marcantonio

chiedo se qualcuno mi puo' correggere il titolo della discussione''valutazione'' anziche'vautazione.grazie.marcantonio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

In effetti, lo trovo un'assurdità. A mio parere, sarebbe sufficiente non attribuire così facilmente patenti di FDC a monete circolate (naturalmente parlo di chi vende le monete, non di chi le perizia).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
chiedo se qualcuno mi puo' correggere il titolo della discussione

Fatto ;)

Quanto all'argomento in discussione, lo considero l'ennesima furbata speculativa <_<

Già da qualche anno i cataloghi si sono inventati la conservazione SUP (superbo) o qFDC, una via di mezzo tra i tradizionali SPL e FDC, col risultato che quello che prima era valutato 10 in FDC adesso è valutato 10 in SUP e il FDC è passato a 12, il tutto a maggior gloria di chi vende.

Stessa cosa avverrà con l'introduzione di una categoria superiore (ho sentito parlare di "Eccellente"), col risultato di avere un mercato sempre più drogato dal quale finiranno per essere esclusi i piccoli e medi collezionisti :angry:

petronius 5u0qk8.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73
chiedo se qualcuno mi puo' correggere il titolo della discussione

Fatto ;)

Quanto all'argomento in discussione, lo considero l'ennesima furbata speculativa <_<

Già da qualche anno i cataloghi si sono inventati la conservazione SUP (superbo) o qFDC, una via di mezzo tra i tradizionali SPL e FDC, col risultato che quello che prima era valutato 10 in FDC adesso è valutato 10 in SUP e il FDC è passato a 12, il tutto a maggior gloria di chi vende.

Stessa cosa avverrà con l'introduzione di una categoria superiore (ho sentito parlare di "Eccellente"), col risultato di avere un mercato sempre più drogato dal quale finiranno per essere esclusi i piccoli e medi collezionisti :angry:

petronius 5u0qk8.jpg

Secondo me maggiori sono le categorie di conservazione maggiore è la discrezionalità di chi valuta le monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
chiedo se qualcuno mi puo' correggere il titolo della discussione

Fatto ;)

Quanto all'argomento in discussione, lo considero l'ennesima furbata speculativa <_<

Già da qualche anno i cataloghi si sono inventati la conservazione SUP (superbo) o qFDC, una via di mezzo tra i tradizionali SPL e FDC, col risultato che quello che prima era valutato 10 in FDC adesso è valutato 10 in SUP e il FDC è passato a 12, il tutto a maggior gloria di chi vende.

Stessa cosa avverrà con l'introduzione di una categoria superiore (ho sentito parlare di "Eccellente"), col risultato di avere un mercato sempre più drogato dal quale finiranno per essere esclusi i piccoli e medi collezionisti :angry:

petronius 5u0qk8.jpg

Sì, direi proprio che stanno cercando di buttarci fuori... D'altra parte, però, ci restano i banchetti, che devono puntare ad una clientela più modesta anche se, già ora, supervalutano conservazione e quotazioni. Meno male che colleziono monete moderne, circolate anche in bassa conservazione, altrimenti avrei già rinunciato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piakos

Tecnicamente una valutazione che eccede lo stato fior di conio ha assunto, da qualche tempo, una sostanza ove si consideri che, appena coniata, la moneta non è esente da un inizio di "circolazione" anche nell'ambito della stessa zecca. Il fatto addotto da alcuni editori, circa la caduta della moneta nel cestello di raccolta e i conseguenti segni di tale caduta "c.d. segni di contatto", viene addotto come motivazione per una supervalutazione ove tali segni siano assenti.

Pertanto se la moneta è stata protetta e/o tesaurizzata, sin dalla coniazione, verrebbe riconosciuta come "proof" od eccezionale.

Non saprei o non voglio dire ( per umiltà) sino a che punto oltre tale discorso, che pure sembrerebbe tecnicamente sostenibile, si nasconde un abile sofisma che alla fine consente di sopravalutare alcune monete.

E' probabile che a alla base di detta problematica vi sia l'affermarsi, nell'ambito del collezionismo, delle supervalutazione di ogni oggetto d'arte che sia ottimamente conservato. Pertanto sembrerebbbe così possibile aumentare le occasioni per chiedere cifre progressivamente esponenziali, cioè senza fermarsi al F. di C.: "perchè se quella moneta è eccezionale me la devi pagare quasi il doppio di quanto già pagheresti il F. di C. stesso".

Ma, anche a voler indulgere alla su esposta tesi della conservazione eccezionale, sussiste poi un'ulteriore problematica: quando si va ad esaminare una moneta descritta come eccezionale con una buona lente, ad esempio: un 100 lire d'oro del regno d'Itali come un'aquila del 1903 - per la quale ti chiedono da 35.000 fino a 40.000 euro perchè sarebbe appunto eccezonale - si vede che al massimo ci troviamo di fronte ad un'ottimo splendido con ottimi fondi.

Allora ti sentirai dire: "...certo che se me la vai a guardare col binocolo.... qualche segnetto lo trovi!"

Ricapitoliamo:

Lo stato zecca o fior di conio non sarebbe il massimo della conservazione di una moneta.

Esisterebbe uno stato di conservazione eccezionale.

Così dal B (Bello) all'eccezonale avremo sei occasioni per aumentare il valore esponenziale di una moneta.

Però lo stato di conservazione è troppo spesso opinabile anche di fronte ad autorevoli interlocutori.

Alla fine inizia a passare la voglia di frequentare alcuni ambienti che pure sono fondamentali per la numismatica a tutto campo.

Questa è oggi la numismatica, almeno in Italia.

Lascio agli amici lamonetiani ulteriori commenti, ove fosse necessario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marcantonio

piakos,se una moneta fdc prende una botta o altro non e' piu' fdc,ma si abbassa la sua valutazione. non si innalzano le altre. fdc la parola stessa lo dice fior di conio ,se non e' fior sara' un'altra valutazione piu' bassa.marcantonio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
piakos,se una moneta fdc prende una botta o altro non e' piu' fdc,ma si abbassa la sua valutazione. non si innalzano le altre. fdc la parola stessa lo dice fior di conio ,se non e' fior sara' un'altra valutazione piu' bassa.marcantonio.

Esattamente e come ha detto lo stesso Piakos, si tratta di un sofisma, volto a supevalutare le moente e spennare i collezionisti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cibcib

Concordo sul fatto che la dicitura eccezionale o altra applicata all'fdc è qualcosa che difficilmente può essere scissa da un problema di commercio e quindi ad un tentativo di speculazione.

Vorrei ugualmente farvi riflettere sul fatto che la definizione fdc stessa pone qualche problema: in genere la si vede attribuita ai 10/10 dei profili ed alla completa mancanza di segni di circolazione. Questo nella teoria. Nella pratica posso mettere due monete di fianco una all'altra, entrambe fdc, ma una con fondi speculari e l'altra no. Questo è ciò che a voce viene definito fdc eccezionale e non.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carledo49

..........FDC o FDC Eccez. è come discutere del sesso degli angeli.

Per me è esclusivamente un fatto meramente commerciale; spillare ulteriori quattrini oltre il massimo valore di catalogo del FDC. Siate pur certi che osservando la moneta con una buona lente contafili, anche questa tipologia di conservazione avrà i suoi piccoli segnetti da contatto o qualche lievissima imperfezione tali, comunque, da non giustificare l'esborso suppletivo.

La prova la si può fare provando a rivendere una di queste monete così classificate ad un commerciante e vedere se ve le paga oltre la quotazione del FDC :angry: Andandovi bene dirà che è uno SPL/FDC.

Al limite si potrebbe fare una differente classificazione:

FDC: moneta mai circolata senza tracce di usura e scalfittura. I rilievi delle figure ed il contorno sono intatti.

qFDC: moneta mai circolata ma con lievissimi segni di contatto. I rilievi delle figure ed il contorno sono intatti.

Forse il povero collezionista riuscirebbe a risparmiare qualcosa. :)

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Sulla valutazione della conservazione si discute da quando esiste il collezionismo. Io credo che l'unico grado di conservazione che non può essere messo in discussione sia proprio il fior di conio per le monete coniate meccanicamente. Una moneta o è fior di conio o non lo è!

Cerco di spiegarmi meglio. La parola ''fior di conio'' sta a significare il meglio uscito da un determinato conio. Quindi solo le monete che non presentano alcun difetto, nemmeno di coniazione. Qundi nemmeno le monete battute con un conio già usurato, tecnicamente, possono essere considerate fior di conio.

Per semplificare le cose si potrebbe dire che il nostro fior di conio corrisponde al massimo grado di coservazione previsto negli USA (credo che sia MS 75). Tutte le altre monete sono da q.fdc in giù e gradi tipo ''eccellente'' non hanno ragione di esistere.

Per il resto capisco anche le esigenze del commercio, per cui sono indispensabili gradi intermedi. Da qui l'uso del q.fdc o dello spl + o di gradi di valutazione diversificati tra il dritto e il rovescio tipo spl + / q.fdc. Ma secondo me è solo una questione di prezzo.

Discorso diverso per le monete coniate a mano, perchè proprio la tecnica di coniazione impone scelte diverse. Qui entra in gioco anche la centratura, la dimensione del tondello e altre caratteristiche simili per cui è possibile parlare di esemplare eccellente.

Comunque è sempre il compratore che deve decidere se la moneta che gli viene proposta valga il prezzo richiesto. E' l'unica difesa che abbiamo noi collezionisti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marcantonio

bravissimo arka condivido totalmente quello che hai detto e bene o male condiviso da tutti,si conferma che quello che vorrebbero un a valazione da dare in piu' sono solo i commercianti penso per aumentare la valutazione della moneta.mi piacerebbe sentire quello che pensano alcuni di loro.marcantonio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

La moneta appena coniata e' fior di conio.Punto.Per la dicitura" eccezionale" ho notato che si applica spesso ai pezzi con patine particolarmente belle.E'un ulteriore impreziosimento della moneta,non una conservazione migliore,il che non e' possibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
La prova la si può fare provando a rivendere una di queste monete così classificate ad un commerciante e vedere se ve le paga oltre la quotazione del FDC :angry: Andandovi bene dirà che è uno SPL/FDC.

Sic! :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007
La moneta appena coniata e' fior di conio.Punto.Per la dicitura" eccezionale" ho notato che si applica spesso ai pezzi con patine particolarmente belle.E'un ulteriore impreziosimento della moneta,non una conservazione migliore,il che non e' possibile.

è praticamente esatto. Il discorso si amplia, oltre alle patine, a particolari monete, quali il rame, che presentando la ramatura di zecca integra, si possono definire "eccezionali". Lo stesso si riferisce al FDC con fondi a specchio rispetto alle normali. Insoma "FDC" e "FDC eccezionale" sono sempre esistiti, ora li si commercializzano. Entrambe presentano i 10/10 di metallo come vuole la definizione, però "una è più gradevole d'aspetto dell'altra", vuoi per freschezza, per "pulizia" dei campi da segnetti, per particolarità di patine, o altro. Perchè le monete nelle aste quando sono oggettivamente eccezionali fanno qualche scatto di battuta in più, e quindi sono economicamente più prestigiose.

faccio qualche esempio di eccezionale e fdc normale, per rendere l'idea che siamo di fronte a due monete uguali ma diverse:

5l1901ecc2.jpg

5l1901fdcfs.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

star
La moneta appena coniata e' fior di conio.Punto.Per la dicitura" eccezionale" ho notato che si applica spesso ai pezzi con patine particolarmente belle.E'un ulteriore impreziosimento della moneta,non una conservazione migliore,il che non e' possibile.

è praticamente esatto. Il discorso si amplia, oltre alle patine, a particolari monete, quali il rame, che presentando la ramatura di zecca integra, si possono definire "eccezionali". Lo stesso si riferisce al FDC con fondi a specchio rispetto alle normali. Insoma "FDC" e "FDC eccezionale" sono sempre esistiti, ora li si commercializzano. Entrambe presentano i 10/10 di metallo come vuole la definizione, però "una è più gradevole d'aspetto dell'altra", vuoi per freschezza, per "pulizia" dei campi da segnetti, per particolarità di patine, o altro. Perchè le monete nelle aste quando sono oggettivamente eccezionali fanno qualche scatto di battuta in più, e quindi sono economicamente più prestigiose.

faccio qualche esempio di eccezionale e fdc normale, per rendere l'idea che siamo di fronte a due monete uguali ma diverse:

L'esempio e la Tua spiegazione rendono l'idea e chiarificano il concetto!

Star

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maregno
La moneta appena coniata e' fior di conio.Punto.Per la dicitura" eccezionale" ho notato che si applica spesso ai pezzi con patine particolarmente belle.E'un ulteriore impreziosimento della moneta,non una conservazione migliore,il che non e' possibile.

è praticamente esatto. Il discorso si amplia, oltre alle patine, a particolari monete, quali il rame, che presentando la ramatura di zecca integra, si possono definire "eccezionali". Lo stesso si riferisce al FDC con fondi a specchio rispetto alle normali. Insoma "FDC" e "FDC eccezionale" sono sempre esistiti, ora li si commercializzano. Entrambe presentano i 10/10 di metallo come vuole la definizione, però "una è più gradevole d'aspetto dell'altra", vuoi per freschezza, per "pulizia" dei campi da segnetti, per particolarità di patine, o altro. Perchè le monete nelle aste quando sono oggettivamente eccezionali fanno qualche scatto di battuta in più, e quindi sono economicamente più prestigiose.

faccio qualche esempio di eccezionale e fdc normale, per rendere l'idea che siamo di fronte a due monete uguali ma diverse:

L'esempio e la Tua spiegazione rendono l'idea e chiarificano il concetto!

Star

A conferma di quanto detto qui di sopra dico che ho personalmente visto uno Scudo periziato da un ottimo professionista in ambito di monetazione moderna che si firma E. Tevere in conservazione qFDC/FDC eccezionale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
A conferma di quanto detto qui di sopra dico che ho personalmente visto uno Scudo periziato da un ottimo professionista in ambito di monetazione moderna che si firma E. Tevere in conservazione qFDC/FDC eccezionale

Come hai detto, questo dimostra che FDC eccezionale non è un grado di conservazione superiore al FDC, bensì una caratterizzazione perticolare del FDC.

Grazie per le spiegazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marcantonio

l'eccezionale come dice elmetto a vista rende la moneta piu'attraente,ci sono oramai prodotti che se usati :lol: :angry: :lol: darebbe effetto specchio come l'eccezionale,ma fino ad ora non abbiamo dato piu'importanza alla patina che all'effetto lucido?marcantonio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

enzuccio_gdl

faccio qualche esempio di eccezionale e fdc normale, per rendere l'idea che siamo di fronte a due monete uguali ma diverse:

andrebbe bene anche quella meno bella.. non mi formalizzo!! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

enzuccio_gdl

ma le citazioni come caspita si fanno??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
ma le citazioni come caspita si fanno??

Clicca sul tasto quota a destra. Il tasto sinistro, invece, non ho mai capito come si usa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
ma fino ad ora non abbiamo dato piu'importanza alla patina che all'effetto lucido?

Noi sì, altri no. A me, poi, piacciono le monete circolate, fai un po' te...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×