Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
SAMPIPPO

UNO SCELLINO georgivs VI

Ciao a tutti sono nuovo di questo sito, molto bello ci tengo a precisare.. (parola di programmatore) ;) !!!!

Sto catalogando un migliaio di monete per tipologia e valore e tra le varie ho "one shilling del 1949 - georgivs VI" dalle mie informazioni dovrebbe essere in argento e rara, ho cercato on-line un po' ovunque per trovarne il valore ma non riesco a trovare niente... mi potete aiutare lo stato della moneta è un BB++praticamente è solo sporca... grazie e buone feste a tutti :beerchug:

ps. pultroppo al momento non sono in grado di inserire foto..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, e benvenuto sul forum! E grazie x gli auguri, che contraccambio ;)

Riguardo la tua moneta, da quel che so lo scellino di Giorgio VI è in genere un'emissione piuttosto comune, e comunque dovresti dirci se il tuo esemplare è emissione di Inghilterra, Sud Africa, Est Africa, Isole Fiji, .......

Io ho un esemplare 1948 del Sud Africa che vale pressoché niente, soprattutto in BB. La mia è messa un po' meglio, ma il valore è stimato in pochi euro. Per il tuo '49, credo servirebbe qualche dato in più.

Riguardo l'inserimento della foto, puoi utilizzare siti esterni quali tinyurl.com, almeno finché non sarai arrivato a 5 messaggi sul forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao, grazie per la risposta...

come faccio a sapere dove è stata coniata???

l'unica informazione in piu' che ho è che la moneta è speculare da entrambi i lati e non rovesciata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ciao, grazie per la risposta...

come faccio a sapere dove è stata coniata???

l'unica informazione in piu' che ho è che la moneta è speculare da entrambi i lati e non rovesciata

:blink: ohibò... sugli scellini in argento dovrebbe essere facilmente desumibile, se non la zecca, quantomeno la nazione di emissione.

Ad esempio, questo è un argento 1938 australiano (e lo si vede chiaramente :D):

coin1761a.jpg

coin1761.jpg

Modificato da justapeek

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo è neozelandese:

N_ZEAL_S_46z30.jpg

N_ZEAL_S_46z30X497.jpg

Per questa moneta la richiesta è di 10 dollari americani, per quella australiana di 20 US$. Riguardo la moneta da 1 scellino emessa in Inghilterra nel 1949, sul WorldCoins ho visto che è in nickel, e non in argento (W.Coins#876).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

c'e' scritto FID DEF

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

FID DEF è una scritta comune, sulle sue monete, che dovrebbe significare "Defender of Faith" ovvero "Difensore della Fede". E se ci leggi solo questo, allora il campo si ristringe parecchio.

Potrebbe essere l'emissione inglese:

S4108__0B.jpg

oppure quella scozzese:

S4109__0B.jpg

In entrambi i casi, il materiale è nickel e non argento. E in entrambi i casi sarei pronto a scommettere su un valore estremamente basso, soprattutto se in BB, visto che di ciascuna ne sono state coniate 20 milioni di esemplari.

Modificato da justapeek

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CENTRATO E AFFONDATO... è QUELLA :D

GRAZIE MILLE LA METTO SUBITO TRA LE ALTRE CATALOGATA E POVERA :unsure:

GRAZIE CIAO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

CENTRATO E AFFONDATO... è QUELLA :D

GRAZIE MILLE LA METTO SUBITO TRA LE ALTRE CATALOGATA E POVERA :unsure:

GRAZIE CIAO

De nada, figurati... mi spiace di non averti potuto dare notizie migliori, piuttosto :(

Almeno ti aggiungo qualche info, utile nel caso tu sia fra quelli (tipo me) che catalogano in maniera certosina:

Uno scellino Inghilterra

Base Shilling of George VI (1949-1951)

Diameter: 23.60mm

Weight: 5.6552g

Fineness: .750 Copper, .250 Nickel

Obv: Bare head of George VI left

GEORGIVS VI D:G:BR:OMN:REX

Rev: English, lion standing left on crown

·FID ·DEF· date ·ONE SHILLING·

1949 mintage: 19,328,405

Uno scellino Scozia

Base Shilling of George VI (1949-1951)

Diameter: 23.60mm

Weight: 5.6552g

Fineness: .750 Copper, .250 Nickel

Obv: Bare head of George VI left

GEORGIVS VI D:G:BR:OMN:REX

Rev: Scottish, lion seated facing on crown, holding sword and scepter

·FID· ·DEF· date ·ONE SHILLING·

1949 mintage: 21,243,074

Ciao, alla prossima!

Modificato da justapeek

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
FID DEF è una scritta comune, sulle sue monete, che dovrebbe significare "Defender of Faith" ovvero "Difensore della Fede". E se ci leggi solo questo, allora il campo si ristringe parecchio.

Fidei Defensor fu il titolo assegnato da papa Leone X ad Enrico VIII, nel 1521, in qualità di difensore del cattolicesimo dalla riforma protestante e, in particolare, poichè il re riconosceva la supremazia pontifica e l'indissolubilità del matrimonio..... sappiamo come andò a finire, con i divorzi del re e la separazione della chiesa anglicana :D . Attualmente, tale titolo ricorda che il sovrano è capo delle chiese nazionali anglicana (in Inghilterra) e presbiteriana (in Scozia).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Attualmente, tale titolo ricorda che il sovrano è capo delle chiese nazionali anglicana (in Inghilterra) e presbiteriana (in Scozia).

Da cui, due emissioni analoghe, in Inghilterra e Scozia: grazie per l'utile approfondimento!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
Attualmente, tale titolo ricorda che il sovrano è capo delle chiese nazionali anglicana (in Inghilterra) e presbiteriana (in Scozia).

Da cui, due emissioni analoghe, in Inghilterra e Scozia: grazie per l'utile approfondimento!

Nel 1707, tramite l'Atto di Unione, fra i regni di Inghilterra e Scozia, nacque ufficialmente il regno di Gran Bretagna. I due paesi, già uniti nella persona del sovrano, a partire da quando la dinastia scozzese degli Stuart (Stewart) era ascesa al trono d'Inghilterra mantennero tradizioni locali separate, che perdurano tutt'ora, in alcune materie (emissione di cartamoneta, sport, religione, tendenze politiche). Tramite la devolutino, poi, si è allargato il campo di autonomia legislativa scozzese (oltre che gallese). Lo scellino scozzese è un fulgido esempio di unione e distinzione: al leone inglese (ma posto in una posizione, che ricorda maggiormente il leone rampante scozzese) simbolo di forza e potenza, sono affiancati la croce di Sant'Andrea santo protettore della Scozia ed il cardo, fiore nazionale, ancora presente in molti simboli nazionali (ad esempio nella squadra scozzese di rugby).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?