Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Diabolik73

Prezzi dei Rotolini

Risposte migliori

Diabolik73

La Banca Slovena per quanto riguarda l'emissione dei 2 euro comm. dei Trattati di Roma, la Banca Centrale di Malta per i 2 euro comm. del 2009 e la Banca Centrale del Lussemburgo un po' per tutte le tipologie di monete in rotolino, e forse altre, vendono monete ufficialmente destinate alla circolazione ad un prezzo superiore al loro valore nominale.

Secondo voi possono farlo ?

Esiste qualche norma che autorizza le Banche ? (mi viene da pensare che esiste visto che la cosa va avanti da anni).

Nel caso dei rotolini delle commemorative, in particolare quelle con bassa tiratura, questo comportamento delle Banche non trasforma una moneta destinata alla circolazione ad uso prettamente collezionistico ?

Un commerciante del settore mi ha detto che la Banche in caso di vendita al valore nominale delle monete aggiungono l'IVA, ma al cosa non mi convince molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

In teoria, è discutibile anche che la zecca italiana venda le commemorative d'argento ad un prezzo superiore al valore nominale. la difefrenza non sta certo nella confezione <_<

Non saranno destinate alla circolazione, ma dato che riportano millesimo e valore nominale e sono autorizzate tramite decreto, si tratta di monete a tuti gli effetti, che vengono trattate come se fossero medaglie, per fini speculativi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zavatha

Non sapevo che in Slovenia la banca vendesse le monete con un surplus di prezzo.

L'anno scorso le trovai al facciale, e anche l'anno prima trovai le monete dei TdR in abbondanza ma sempre al valore facciale.

Forse si sono accorti che vendendo ai collezionisti sanavano un po' la situazione delle loro tasche...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

Innanzitutto le banche non vendono denaro, semplicemente lo cambiano..., e mai per corrispondenza, ma per il tramite dei lori sportelli aperti al pubblico.

In alcuni casi la vendita per corrispondenza avviene tramite gli eShop ufficiali o tramite agenzie collegate con le banche stesse: nel primo caso, è possibile acquistare monete da collezione, il cui prezzo naturalmente non rispecchia il valore nominale... ( divisionali UNC, PP, Coin Card, Ag e Au ), così come è possibile acquistare anche monete a circolazione ordinaria, il cui prezzo però viene proposto al facciale. In questo caso, per sopperire ai mancati introiti..., applicano spese di lavorazione e tariffe postali assolutamente ingiustificate...

Nel secondo caso, invece, è possibile che vendano anche monete ordinarie, ma applicando al valore facciale la VAT, oltre le varie spese aggiuntive...

Un commerciante del settore mi ha detto che la Banche in caso di vendita al valore nominale delle monete aggiungono l'IVA, ma al cosa non mi convince molto.

Quindi, l'iva di cui parla il commerciante in realtà non può essere applicata da una Banca per vendere monete destinate alla libera circolazione, ma, come già detto, solo da concessionarie ad esse collegate...

Diversamente agirebbero controlegge!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73
Innanzitutto le banche non vendono denaro, semplicemente lo cambiano..., e mai per corrispondenza, ma per il tramite dei lori sportelli aperti al pubblico.

In alcuni casi la vendita per corrispondenza avviene tramite gli eShop ufficiali o tramite agenzie collegate con le banche stesse: nel primo caso, è possibile acquistare monete da collezione, il cui prezzo naturalmente non rispecchia il valore nominale... ( divisionali UNC, PP, Coin Card, Ag e Au ), così come è possibile acquistare anche monete a circolazione ordinaria, il cui prezzo però viene proposto al facciale. In questo caso, per sopperire ai mancati introiti..., applicano spese di lavorazione e tariffe postali assolutamente ingiustificate...

Nel secondo caso, invece, è possibile che vendano anche monete ordinarie, ma applicando al valore facciale la VAT, oltre le varie spese aggiuntive...

Un commerciante del settore mi ha detto che la Banche in caso di vendita al valore nominale delle monete aggiungono l'IVA, ma al cosa non mi convince molto.

Quindi, l'iva di cui parla il commerciante in realtà non può essere applicata da una Banca per vendere monete destinate alla libera circolazione, ma, come già detto, solo da concessionarie ad esse collegate...

Diversamente agirebbero controlegge!

Il commerciante si riferiva nello specifico al 2 euro comm. di Malta.

Ma se come dici tu le banche non vendono denaro, semplicemente lo cambiano tramite sportelli aperti al pubblico perchè se vado a prendere le monete direttemante c/o la Banca Centrale di Malta dovrei versare l'imposta sul valore aggiunto ?

Dear Sir

With reference to your e-mail, please note that we will not be taking any

pre-orders of the 2 euro commemorative coins " 10 years of the euro ".

These coins will be issued on 5 January 2009 at the price of €57.75 per

roll of 25 coins.

The coins will be sold on a first-come-first-served basis, over the

counters of the Central Bank of Malta only, against cash payment.

Thanks and regards

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Enraz
In teoria, è discutibile anche che la zecca italiana venda le commemorative d'argento ad un prezzo superiore al valore nominale. la difefrenza non sta certo nella confezione <_<

Non saranno destinate alla circolazione, ma dato che riportano millesimo e valore nominale e sono autorizzate tramite decreto, si tratta di monete a tuti gli effetti, che vengono trattate come se fossero medaglie, per fini speculativi

So che ad alcuni sembrerà un discorso banale o strano, ma condivido.

Penso che uno stato dovrebbe emettere valuta, ovvero pezzi di carta e metallo usati per gli scambi in luogo del baratto. Su tali pezzi di carta e metallo è indicato quanto quell'oggetto vale, in relazione all'unità monetaria.

Un tondino piccolo "di rame" (che poi è acciaio ricoperto) vale, rispetto all'Euro, la centesima parte; il foglietto piccolo vale 5, ovvero 500 tondini. E così via.

Perchè? Perchè c'è scritto sopra. Perchè così ha stabilito chi ha deciso il valore di quel foglietto rispetto alla merce che con esso si può comprare.

L'IPZS, che rappresenta emanazione dello Stato, stampa un foglietto e due tondini.

Sul foglietto scrive cinque e come tale lo tratta.

Su un tondino scrive 1 e come tale lo tratta.

Su un altro tondino scrive 5 e in cambio non basta 1 foglietto da 5 ma ne vuole 6.

Ok, c'è la capsula e la scatoletta. Valgono 27 Euro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Per quanto riguarda le commemorative in oro o argento, è utopia pensare che la zecca possa cambiarle al valore facciale, non con le tirature attuali, perlomeno. Sono monete create per collezionisti, con una tiratura per collezionisti, e già questo le rende ben più costose rispetto a una moneta per la circolazione tirata in milioni di esemplari. D'altronde anche le monete auree di Vittorio Emanuele III dagli anni '20 in poi erano venduti a un prezzo ben superiore al facciale, quindi non possiamo certo dire sia una novità dei tempi odierni.

Per quanto riguarda Malta invece, la cosa è davvero strana, per non dire di peggio. Francamente credo che le varie zecche/banche centrali stiano avviandosi verso una strada molto pericolosa, ossia quella di pensare che l'adesione all'Euro sia solo una scusa per tirare su soldini emettendo moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

richterian

Tanto per chiarire o rendere più complicata la faccenda dell'IVA applicata ai rotolini di Malta, ecco l'email ricevuta dalla Banca Centrale (il neretto è mio):

Subject: Issue of €2 commemorative coin

The Central Bank of Malta will be issuing its first €2 commemorative coin

on 5 January 2009. The coin commemorates the 10th anniversary of Economic

and Monetary Union. Each euro area country will be issuing a similar coin

bearing the same design but with the name of the country and the legend

‘EMU 1999-2009’ shown in the respective language. The Maltese euro coin

will have the legend ‘UEM 1999-2009’, where the letters UEM stand for

‘Unjoni Ekonomika u Monetarja’.

The deliberately primitive design of the coin symbolizes the euro as the

latest step in the long history of trade up to the formation of economic

and monetary union. It was created by George Stamatopoulos, a sculptor from

the minting department at the Bank of Greece.

The coin will be available for sale in rolls of 25 coins each at a price of

€57.75 per roll, inclusive of VAT. Purchases can be made from the counters

of the Malta Coin Distribution Centre at the Central Bank of Malta, Pjazza

Kastilja, Valletta, as from Monday 5 January 2009. A number of coins will

also be issued in normal circulation as from the same date.

Further information may be obtained from the Bank on telephone number

(+356) 2550 6005 or e-mail: mcdc@centralbankmalta.org

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

richterian

Tanto per rimanere ad un tema affine, come può la Libreria Concessionaria dello Stato http://www.librconcipzs.com/default.asp che non è un negozio privato ma un'emanazione diretta dell'IPZS, vendere monete delle zecca italiana o folder filatelici, prodotti dall'IPZS, con un ricarico di circa il 30%?

I libri del Poligrafico dello Stato sono fortunatamente venduti al prezzo di copertina o comunque allo stesso prezzo proposto dalla Libreria dello Stato sul sito dell'IPZS, http://www.editoria.ipzs.it/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon
Il commerciante si riferiva nello specifico al 2 euro comm. di Malta.

Ma se come dici tu le banche non vendono denaro, semplicemente lo cambiano tramite sportelli aperti al pubblico perchè se vado a prendere le monete direttemante c/o la Banca Centrale di Malta dovrei versare l'imposta sul valore aggiunto ?

Dear Sir

With reference to your e-mail, please note that we will not be taking any

pre-orders of the 2 euro commemorative coins " 10 years of the euro ".

These coins will be issued on 5 January 2009 at the price of €57.75 per

roll of 25 coins.

The coins will be sold on a first-come-first-served basis, over the

counters of the Central Bank of Malta only, against cash payment.

Thanks and regards

Carissimo DiaboliK73,

ho letto quella mail, che tra l'altro non ho ricevuto pur essendo regolarmente iscritto...

:blink: Sono basito! Non so risponderti! :blink:

<_< Stiano attenti, perchè a mio modesto avviso non potrebbero farlo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skaterghost
Il commerciante si riferiva nello specifico al 2 euro comm. di Malta.

Ma se come dici tu le banche non vendono denaro, semplicemente lo cambiano tramite sportelli aperti al pubblico perchè se vado a prendere le monete direttemante c/o la Banca Centrale di Malta dovrei versare l'imposta sul valore aggiunto ?

Dear Sir

With reference to your e-mail, please note that we will not be taking any

pre-orders of the 2 euro commemorative coins " 10 years of the euro ".

These coins will be issued on 5 January 2009 at the price of €57.75 per

roll of 25 coins.

The coins will be sold on a first-come-first-served basis, over the

counters of the Central Bank of Malta only, against cash payment.

Thanks and regards

Carissimo DiaboliK73,

ho letto quella mail, che tra l'altro non ho ricevuto pur essendo regolarmente iscritto...

:blink: Sono basito! Non so risponderti! :blink:

<_< Stiano attenti, perchè a mio modesto avviso non potrebbero farlo...

Si potrebbe inviare una mail alla BCE allegando la lettera in questione e vedere, intanto, se rispondono e in secondo luogo cosa rispondono.

Io sono negato con l'inglese altrimenti lo avrei già fatto.

Qualcuno disponibile???? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73
Il commerciante si riferiva nello specifico al 2 euro comm. di Malta.

Ma se come dici tu le banche non vendono denaro, semplicemente lo cambiano tramite sportelli aperti al pubblico perchè se vado a prendere le monete direttemante c/o la Banca Centrale di Malta dovrei versare l'imposta sul valore aggiunto ?

Dear Sir

With reference to your e-mail, please note that we will not be taking any

pre-orders of the 2 euro commemorative coins " 10 years of the euro ".

These coins will be issued on 5 January 2009 at the price of €57.75 per

roll of 25 coins.

The coins will be sold on a first-come-first-served basis, over the

counters of the Central Bank of Malta only, against cash payment.

Thanks and regards

Carissimo DiaboliK73,

ho letto quella mail, che tra l'altro non ho ricevuto pur essendo regolarmente iscritto...

:blink: Sono basito! Non so risponderti! :blink:

<_< Stiano attenti, perchè a mio modesto avviso non potrebbero farlo...

Infatti dato che anch'io ritengo che la Banca Centrale di Malta non potrebbe farlo, ho aperto questa discussione per sentire anche il vostro parere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Hai capito cosa fanno :blink: :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

:blink: Commercializzano il denaro... :blink:

Hai capito bene caro Papillon. :bash: :bash:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×