Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Dallas

come si compone la collezione della dinastia dei severi?

Risposte migliori

Dallas

ciao a tutti....

volevo iniziare a raccogliere le monete della dinastia dei severi...

degli imperatori: settimio severo - caracalla - geta - eliogabalo - A. severo

Sono tutti questi gli imperatori?

Mi sapreste dire quali monete hanno coniato? quli dovrebbero far parte per realizzare la collezione....

grazie mille :P

Andrea :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Devi aggiungere le donne, che sono parte importantissima di questa dinastia. Al punto che credo di non sbagliare se dico che sono la dinastia stessa. Ti consiglio, quindi, per iniziare a collezionare le monete delle donne piuttosto che quelle degli imperatori (tutti, tranne forse Settimio Severo e Caracalla, dei fantocci nelle mani delle rispettive mamme). Del resto, Iula Domna, Iulia Maesa, Iulia Soemia, Iulia Mamaea hanno monete bellissime coniate a loro nome. Soprattutto denari. Ma anche di altri tagli (ti posto un bel sesterzio di Iulia Mamaea della mia collezione). Sempre nel tema delle donne dei Severi, curiosi sono anche i denari delle consorti legittime e spesso sfortunate degli imperatori da Settimio in poi. In particolare quelli delle mogli di Eliogabalo: Iulia Cornelia Paula, Aquilia Severa e Annia Faustina.

Poi all'elenco degli imperatori di quel periodo ne hai dimenticato uno fondamentale, anche se non appartenente alla dinastia. Si tratta Macrino che con il celebre figlio (e Cesare) Diadumeniano ascese alla porpora alla morte di Caracalla (il primo non senatore, apparteneva all'ordine equestre) e causò la forte contrapposizione della sorella di Iulia Domna, Iulia Maesa, che imbastì con Iulia Sormia e Iulia Mamaea il grande imbroglio che portò sul trono Eliogabalo. Macrino fu sconfitto e giustiziato nel 218 d.C. Diadumeniano, inviato dal padre ambasciatore presso i Parti, fu anchìegli giustiziato.

Ciao

post-7971-1231349066_thumb.jpg

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Qui

http://www.wildwinds.com/coins/ric/indexc.html

trovi la lista in ordine cronologico di tutti gli imperatori; la dinastia dei Severi va da Settimio Severo (193-210) a Orbiana, moglie di Alessandro Severo; cliccando su ogni nome puoi vedere molte delle monete che hanno coniato.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Hanno coniato praticamente in tutti i metalli e in tutti i nominali.

Certo alcuni sono di difficile reperibilità. Scordati praticamente i rarissimi quinari, scordati inoltre Annia Faustina, a meno che tu abbia a disposizione almeno un migliaio di euro da investire su di una singola moneta e che tu decida di prendere una coloniale (di Alessandria, Cilicia, Cappadocia, ecc..) Infatti le monete imperiali partono dai 10-15000 euro per gli introvabili sesterzi, gli unici che appaiono di tanto in tanto sul mercato (per la verita' ultimamente si e' visto praticamente solo l'esemplare proveniente dalla collezione Leo Benz).

Idem per gli antoniniani di Alessandro Severo e di Aquila Severa e Giulia Paola, sconosciuti (tralasciando i Divo Alexandro coniati da Traiano Decio)

In definitiva, collezionare i Severi ti permette di avere una gran quantità di materiale a disposizione, un piu' che discreto numero di nominativi e la possibilità, fondamentale, di non svenarti se ti accontenti di studiare e collezionare i denari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Penso anch'io che i Severi siano un'ottima collezione. Oltretutto, per quanto riguarda Alessandro, anche i sesterzi hanno spesso dei prezzi ragionevoli; e così pure per Mamaea. Per gli altri (Settimio, Caracalla) a volte si trovano assi o dupondi buoni a prezzi accessibili. Certo, coi denari va meglio. Eccovene uno di Julia Mamaea, che mi piace per l'irregolarità del tondello e per la qualità non male. Dovrebbe essere il RIC 99/358, pesa solo 2,0 g. (un po' poco!) e misura 18-20 mm. Il particolare che più mi ha colpito è che Venere tiene nella destra un elmo attico: come mai? Voglio dire, è vero che è VICTRIX, ma un elmo associato a Venere non lo avevo mai notato.

post-4948-1231537981_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

balkan

E' vero che , spesso il costo di queste monete anche in buona conservazione è piuttosto appetibile , ma è anche vero che da Settimio ad Alessandro ne sono state coniate centinaia di tipologie. Risulta davvero una collezione molto ampia e difficile da completare. Comunque è una collezione che può dare molte soddisfazioni.

Nel mio piccolo mi sto interessando solo ai denari di Alessandro e ho trovato questo sito davvero molto interessante:

monetazione alessandro severo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×