Jump to content
IGNORED

Nerone.


gpittini
 Share

Recommended Posts

Supporter

DE GREGE EPICURI

Questo bronzo di Nerone è stato coniato in Tessaglia, a quanto sembra poco dopo il viaggio in Grecia dell'imperatore. Pesa 10,65 g. e misura 23-24 mm. Al D.: NERON THESSALON.

Al R. ARISTIONOS STRATEGOY, con Apollo Musagete, che regge la lira. E' la moneta Sear 548.

Su RPC dovrebbe essere la 1437. Se qualcuno lo sa, vorrei capire se questi "strategoy" erano semplicemente dei magistrati monetari, oppure avevano funzioni politiche in questa "Lega Tessala" (che, anche lei, che cosa mai sarà stata, sotto il dominio romano?)

post-4948-1233003639_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ecco l'interessante rovescio.

post-4948-1233003690_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


L’imperatore controllava direttamente la produzione monetale nelle “province imperiali” e mediante “direttive” in quelle senatorie. Nelle emissioni civiche, cioè quelle della città della Grecia e dell’Asia, questo controllo avveniva mediante più sistemi organizzativi, di livello gerarchico via via più basso, ad esempio tramite il trasferimento dell’autorità imperiale all’autorità di un governatore provinciale, oppure tramite l’autorizzazione al gruppo a capo della città o infine ad una singola autorità pubblica (magistrato) o privata (nobile locale che finzanziava l’emissione). La presenza di nomi di magistrati sulle emissioni provinciali rientra in quest’ultima categoria; si tratta prevalentemente di Strategos e di Grammateus, ma anche Archon, Episkopos, Tamias, etc. che avevano probabilmente compiti non esclusivamente monetali.

Le monete della Lega Tessalica a nome di Nerone hanno il ritratto maturo e per questo motivo sono considerate emesse copo il 63 d.C.

Quelle che recano il nome di Aristiwn sono probabilmente da mettere in relazione con la visita di Nerone in Grecia nel 66-67 d.C., per la presenza del ritratto radiato (RPC 1440) e di Apollo radiato che suona una cetra.

E’ difficile stabilire se lo Strategos in oggetto, Aristiwn, in qualità di magistrato capo, sia stato il responsabile del controllo dell’emissione o la abbia anche finanziata direttamente di tasca sua.

La moneta è RPC 1439 (non 1437 che è di Tiberio a nome dello Strategos Antigonos); anche BMC 74, Roger 79, Cop 337.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.