Jump to content
IGNORED

parere moneta


sandrocoin
 Share

Recommended Posts

sicuramente provinciale o Caracalla o elagabalus solito mio dilemma.

Sarebbe opportuno vedere anche il rovescio.

Visto adesso!!!!!!!!!!sig!!!!!!!!! la zecca dovrebbe essere di Tomis 2 Moesia Inferiore

Roberto

Edited by AlfaOmega
Link to comment
Share on other sites


Solo ELAGABALUS ha una legenda che inizia con mauph antwninoc poi proseguo con tre opzioni:

antoninoc avg( dove g è la gamma greca)

antoninoc avgo

antoninoc avgov

Dovrebbe trattarsi di Artemis che avanza a dx con arco e scocca una freccia ( dovrebbe trovarsi un cane ai suoi piedi e una delta in campo a dx). Se non è così ho sbagliatoa identificare la moneta, ma l'imperatore e la zecca doverbbero essere sicuramente quelle.

Aspetta comunque parere + autorevole.

Edited by AlfaOmega
Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Sembra decisamente Artemide, con arco e cane (il quale è piccolo e si intravvede appena, davanti ai piedi di Artemide).

Link to comment
Share on other sites


La moneta è proprio quella descritta dall'ottimo AlfaOmega la legenda è l'ultima

M AYPH ANTO (omega)NINOC AYG (gamma)OV

MHTPOP(pgreco) P(pgreco)ONTOY TOMEO(omega)C

Si tratta di un bel R4.

Varbanov 5231

Elagabalo.

Link to comment
Share on other sites


Non me ne voglia Teodato se mi permetto di fare qualche annotazione personale.

1) l'informazione sulla rarità può risultare fuorviante se non si specifica quale è il massimo grado della scala usata (R10), oppure non si dice cosa si intedde con R4 (da X a XX esemplari noti).

Varbanov non usa la medesima scala adottata ad esempio dal RIC.

2) Poichè esistono due versioni del Varbanov, una in bulgaro ed una in inglese, sarebbe meglio specificare a quale si fa riferimento. Sebbene la tendenza è quella di omettere l'edizione quando ci si riferisce a quella inglese, vuoi perchè è la più recente, vuoi perche è la più diffusa, questo genera confusione in chi, come me, possiede la versione originale in bulgaro (dove non esiste un n. 5231).

3) avrei anche dei dubbi sull'ultima lettera della legenda di dritto che lei propone; per me finisce con AYGO, ma non ho il tempo di controllare meglio.

4) Credo sia importante invece sottolineare che la moneta è marcata con il segno di valore, 4 assaria (la lettera D davanti ad Artemide)

5) Ritengo inoltre degno di nota il particolare della legenda del rovescio che legge TOMEOC invece di TOMEWC.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Credo che tacrolimus abbia perfettamente ragione sul grado di rarità R4 del Varbanov che corrisponde ad una quantità di monete rinvenute dai 200 ai 500 esemplari.

La versione a cui mi riferivo è quella in lingua inglese .

Per quanto riguarda le legende, sono caduto in errore perchè ho trascritto la legenda del Varbanof

credendo di aver riconosciuto la moneta.

La cosa riguarda sia la AYGOV proposta dalla versione Inglese sia la O che sulla moneta postata è chiaramente una O mentre sulla versione del Varbanov è esposta come Omega (non è presente la figura della moneta).

Vorrei chiedere a tacrolimus dei chiarimenti al proposito.

Avendo lei la versione in Bulgaro, riscontra differenze?

Si tratta di un errore del Varbanov di trascrizione della versione Bulgara a quella inglese o anche nella versione bulgara è presente la Omega al posto della O e le lettere finali sono Aygo?

Qualora le due versioni siano concordanti, la moneta postata che presenta La O anzichè la Omega è una Variante conosciuta?

La ringrazio delle sue gradite e sempre puntuali Precisazioni.

Link to comment
Share on other sites


L'errore è riscontrabile anche su altre legende di rovescio delle emissioni di Elagabalo a Tomis; l'errore sul rovescio con Artemis era già noto a Pick, seppur con un dritto diverso (busto di Elagabalo radiato e corazzato a destra) ossia AMNG I, parte 2 n. 3058 (ed AVGOY al dritto).

L'esemplare tratto Auctiones AG, asta 29 lotto 200 del giugno 2003 dimostra che la O al posto di Omega è comunque la regola su questo rovescio.

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...=72&Lot=200

Neanche la versione in bulgaro Varbanov riporta la variante, probabilmente perchè considerata un degenerazione grafica, non di pronuncia.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


In effetti sembra molto più una T che una G, ma probabilmente questo è solo un eccesso grafico della linea orizzontale, non intenzionale.

Dubito che si possa leggere AYTO per AYTOKPATWP ossia IMPERATOR, invece di AYGO per AYGOYCTOC ossia AVGVSTVS perchè di solito l'ordine dei titoli ricalca quello delle emissioni imperiali.

Luigi

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.