Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Utente.Anonimo3245

Peso monetale Arabo?

Risposte migliori

Utente.Anonimo3245

Buonasera a tutti, non vi dirò come e dove ho trovato questo tondello che penso sia un Peso Monetale di una qualche moneta Araba, lascio la risposta alla vostra immaginazione, non è difficile ..... :lol: :lol:

Il tondello ha come diametro cm 2,1 e pesa all'incirca gr 3-4. Non posso essere precisa, mi dispiace, non ho il bilancino qui con me. Lo porterò ad un orefice se sarà necessario.

Spero che qualcuno lo conosca e sappia dirmi a che moneta fa riferimento.

Grazie a tutti Giò :D :D

post-6052-1236977478_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Il rovescio:

post-6052-1236978734_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Ha un qualcosina che mi ricorda i 5 franchi tunisini degli anni '50, ai tempi del protettorato francese

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Luca, anche a me ricorda qualcosa del genere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ciao, il cerchietto ovalizzato nel cerchio è la cifra araba "5", se comunichi materiale e spessore possiamo risalire al peso (con una certa approssimazione). :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

:) :) Ciao a tutti, grazie per le risposte vado in ordine per rispondere:

X Luke: in effetti pensavo anche io a quel periodo, anni 40-50, lo stile li ricorda molto, ma se non sbaglio il cerchio di quelle monete era diverso, comunque credo che ci stiamo avvicinando.

X Bavastro: certo " l'uovo" è il N° 5, saranno 5 Piastre? 5 Millimies? 5 Fils? :blink: :blink:

Lo spessore del peso è di 1 mm, il materiale credo sia il Bronzo, grazie Bavastro per aver pensato al peso specifico, aspetto il risultato dei tuoi calcoli.

Grazie a tutti per il Vostro aiuto. Giò :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

eccolo,

con i dati fisici forniti, per bronzo al 8% di Sn, abbiamo il peso di 3,08 grammi.

Con uno spessore di 1,3 mm si passa a 4,01 grammi.

B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
X Bavastro: certo " l'uovo" è il N° 5, saranno 5 Piastre? 5 Millimies? 5 Fils? :blink: :blink:

O magari proprio 5 franchi e, per una volta, con la numerazione araba, ad uso dei locali, anzichè con quella europea. Boh?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

:) Mi è venuto in mente che qui vicino c'è un Internet Point gestito da un ragazzo Arabo, non so precisamente di che Nazione, ma ogni tanto vado li per connettermi la mattina e abbiamo fatto amicizia, Lunedi proverò a mostrargli il peso, chissà che non riesca a leggere cosa c'è scritto :P :P Ragazzi se non do il tormento a qualcuno non sono contenta :lol: :lol: vi farò sapere.

Ciao Giò :P :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Una ché moneta/interessanti segno là Giovanna :) . Non conosco che cosa è, ma mi ricorda di quello un segno di 20 paragrafi che compare di tanto in tanto--il poco segno d'ottone, con “i 20„ all'interno di un semicerchio in cima, che è stato usato per il ponticello di Galata de Costantinopoli (anche se inoltre ho letto che è una certa specie del segno del traghetto).

E che cosa fate dei contrassegni “della chiusura lampo„ sulla parte? Potete discernere del modello? O che cosa potrebbe farlo?

Un mistero cute! Spero che lo risolviate. :D

-------------------------------------------

What an interesting coin/token you have there Giovanna :) . I don’t know what it is, but it reminds me of that 20-para token that appears from time to time--the little brass token, with the “20” within a semi-circle at top, that was used for Istanbul’s Galata Bridge (although I have also read that it is some sort of ferry token).

And what do you make of the “zipper” marks on the piece? Can you discern any pattern? Or what might have made them?

A cute mystery! I hope you solve it. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ciao, villa66 da quanto ho capito ipotizza trattarsi di un gettone per il pagamento del pedaggio che abbiamo già trattato:

http://simone-numismatica-e-storia.lamonet...ta-di-istanbul/

però non combinano i dati fisici, anche se l'intuizione può essere valida.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

:) Grazie Villa66 per la tua ipotesi, incuriosita ho guardato sul Krause tra le monete Turche, in effetti fino agli anni '30 i numeri erano quelli Islamici sulle monete, ho trovato un 5 Para in argento che è molto simile al mio "peso", KM 743 Turchia.

I cerchi direi che sono quasi identici, ma il peso non corrisponde purtroppo.

Non credo sia un gettone, l'aspetto è tipico dei pesi monetali, anche gli strani graffi (zipper :D ) sono tipici dei pesi, anche se questi sono sicuramente anomali, probabilmente è stato usato uno strumento particolare che sicuramente ha facilitato il lavoro di precisione dell'operaio per raggiungere il giusto peso, infatti penso che togliendo più materiale insieme abbreviava sicuramente i tempi di lavorazione, resta da capire che attrezzo fosse, forse un qualcosa a coda di rondine, un cacciavite o un piccolo scalpello.

Credo che per arrivare alla soluzione bisognerebbe tradurre la scritta, forse qualcuno ci potrà aiutare in questo, o il mio amico Arabo :lol: :lol:, vedremo.

Grazie ancora a tutti, Giò :P :D :D

:) Thanks for your Villa66 hypotheses, curious, I looked at Krause between the Turkish currency, in effect until the'30s the numbers were those Islamic coins, I found a silver Para 5 which is very similar to my "weight" , KM 743 Turkey.

The circles say that are almost identical, but the weight unfortunately.

I do not think it is a token, the appearance is typical of the weights monetali, even the strange scratches (zipper :D ) are typical of the weights, although these are definitely abnormal, probably was used a tool that certainly facilitated the work of the workman precision to achieve the proper weight, in fact I think that removing more material together certainly shortened the time for processing, remains to be understood that tool was, perhaps something Dovetail, a screwdriver or small chisel.

I believe that to reach the solution should translate the writing, perhaps someone we can help in this, or my friend Arabic :lol: :lol: , we shall see.

Thanks again to everyone, Giò :D :D :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

In effetti, l'ipotesi turca è interessante. prima delle riforme "occidentalizzanti" kemaliste, si utilizzava l'alfabeto arabo. Questo mi ha fatto pensare agli ex-teritori ottomani, persi dopo la prima guerra mondiale, eppure continuo a non trovare nulla di attinente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

:) :) Buongiorno a tutti, sono nell'Internet Point del mio amico Arabo, ora so che è Algerino.

Molto gentilmente ha "letto" il gettone,purtroppo la scritta non è completa ed è un altro "dialetto", quindi sicuramente non Algerina.

Però è riuscito a capire il senso della scritta che si riferisce ad una "Società di navigazione", una Ditta insomma, che si chiamava "Messer".

Quindi molto probabilmente era un gettone usato per navigare su qualche traghetto, lui dice che probabilmente è Egiziano, appena torno a casa cerchèrò sul Krause qualcosa di corrispondete tra le monete Egiziane.

Ma la cosa più interessante che mi ha detto è che i graffi che possiamo vedere sul retro( gli zipper di Villa66) non sono graffi ma una scritta :) , ha letto il nome proprio "Riali", forse era il nome della nave o del proprietario del gettone. Dice che si usava pagare in anticipo più viaggi, non consegnando i gettoni tutte le volte ma solo mostrandoli all'entrata, quindi per questo probabilmente il proprietario ci aveva inciso il suo nome o quello della nave a cui aveva già pagato "il biglietto".

Farò ricerche su Internet usando questi due nomi, chissà che non trovi qualcosa, nel caso non mancherò di darvene notizia.

Buona giornata a tutti Giò :D :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Grazie alle indicazioni del tuo amico, ora è la scritta è leggibile anche per me.

Azzardo però un'altra interpretazione della parola "messer"; forse non è il nome della società di navigazione, bensì il nome dell'Egitto: "Misr". In questo caso sarebbe definitivamente provata la provenienza del gettone.

Chiediglielo se puoi. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245
Grazie alle indicazioni del tuo amico, ora è la scritta è leggibile anche per me.

Azzardo però un'altra interpretazione della parola "messer"; forse non è il nome della società di navigazione, bensì il nome dell'Egitto: "Misr". In questo caso sarebbe definitivamente provata la provenienza del gettone.

Chiediglielo se puoi. :)

Grazie Orlando, domattina ci ripasserò per chiederglielo.

Da una parte mi dispiace che non sia un peso monetale, non ne ho mai visti di monete Arabe e mi piaceva pensarlo, dall'altra anche questo gettone si sta rivelando interessante e particolare.

Grazie a tutti Giò :D :D

P.S.- proviene dalla stessa collezione del gettone Jmpresa Viveri. :D :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter
P.S.- proviene dalla stessa collezione del gettone Jmpresa Viveri. :D :P

Aiuto!!!! Qui inizia un'altra odissea :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Filetto eccellente, Giovanna! Il buon divertimento e voi hanno ottenuto il buon aiuto. :D

Circa “la zipper,„ leggere esso-- il vostro amico dice che l'immagine dovrebbe essere ruotata 90 gradi a destra? O?

(Potrei darmi dei calci per non rendermi conto che stava scrivendo! :rolleyes: )

-------------------------------------

Excellent thread, Giovanna! Good fun, and you have gotten good help. :D

About the “zipper,” to read it—did your friend say the image should be rotated 90 degrees right? Or?

(I could kick myself for not realizing that it was writing! :rolleyes: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

:) Thanks Villa, sono all'Internet Point, ma il mio amico non c'è, ripasserò più tardi se posso.

Comunque ho pesato il gettone dall'orefice, così ho rotto le scatole a tutto il quartiere :lol: :lol: , pesa gr 4,8, evidentemente è più spesso di quel che ho misurato, d'altronde non ho usato un calibro, purtroppo gli "attrezzi del mestiere" sono rimasti a Nepi e mi sono accontentata di un centimetro di metallo.

Oggi pomeriggio posterò la foto nella giusta angolazione per poter leggere la scritta sul rovescio.

Grazie a tutti Giò :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ciao, l'efficacia della "formula bavastro" dipende dalla precisione dei dati fisici.

Usando la formula inversa, dal peso di 4,81 grammi si risale allo spessore di 1,56 mm.

Ovvero lo spessore di un eurocentesimo.

B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245
ciao, l'efficacia della "formula bavastro" dipende dalla precisione dei dati fisici.

Usando la formula inversa, dal peso di 4,81 grammi si risale allo spessore di 1,56 mm.

Ovvero lo spessore di un eurocentesimo.

B)

Ciao Bavastro, si ci siamo, è esattamente spesso quanto un cent, il mio centimetro è poco attendibile.

Dopo aver scritto l'ultimo messaggio ho parlato col sostituto del mio amico, gli ho chiesto quando avrei potuto trovarlo, parlando gli ho detto del gettone e lui mi ha chiesto di vederlo.

Mi ha detto di essere Egiziano, gliel'ho mostrato subito e questa è la sua traduzione esatta

sulla parte principale: Centro Egiziano per la Marina

sul retro: Riani

Ho provato a cercare questi nomi sul web, ma per il momento non ho trovato nulla. Comunque ora sappiamo che è un gettone Egiziano, usato per poter viaggiare su qualche nave o traghetto, il possessore della collezione dove l'ho trovato ha abitato per molti anni al Cairo, quindi tutto corrisponde.

Almeno di questo siamo riusciti a sapere qualcosa :P :D , ne sono molto contenta.

Vi posto il retro del gettone nel verso giusto, almeno credo :lol: :lol: , scusate ma nell'euforia non ho memorizzato bene il verso quando me lo ha indicato :rolleyes: :rolleyes: :lol:

Grazie a tutti, mi siete stati di grande aiuto, Giò :D :D

post-6052-1237318158_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×