Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Adriano

Risposte migliori

gpittini

DE GREGE EPICURI

Vi mostro l'ultima arrivata: non è splendida, ma mi piace molto! Al D. HADRIANUS AUGUSTUS. Al R. una bella lyra al centro, SC in basso ai lati, e COS III. Pesa 4,2 g. e misura 19 mm. Mi pare sia C442 e RIC 684. Viene collocata fra "semissi e quadranti", con una certa propensione per questi ultimi. Ma visto il peso, io credo non dovrebbero esserci dubbi: è un semisse! Perchè allora essere in dubbio?

post-4948-1241378653_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

La cosa non è semplice; il gruppo di emissioni cui fai riferimento varia in peso e tipo di metallo, quindi la classificazione non è automatica.

Ad esempio, dalla foto, sembra che la moneta sia in rame, non oricalco; da ciò sembrerebbe un quadrante piuttosto che un semisse.

I riferimenti a Ric e Cohen non sono inoltre corretti.

RIC 684 (Cohen 442) è relativo ad un asse in oricalco col medesimo rovescio, non ad un semisse/quadrante (se fosse un asse, RIC 684 in oricalco dovrebbe pesare almeno 8 g).

Meglio a mio avviso RIC 688, Cohen 443

C’è un altro problema: questa tipologia si ritrova ampiamente, anche se non esclusivamente, in Siria ed è opinione di Kevin Butcher che sia stata prodotta a Roma per circolare in questa provincia, oppure che sia stata prodotta direttamente dalla zecca di Antiochia. La zecca quindi dovrebbe essere quella di Roma, ma non si può escludere quella di Antiochia. (a giudicare dalla patina del tuo esemplare personalmente escluderei una provenienza Siriana).

Butcher la riporta nel capitolo “Coinage probably produced at Rome for circulation in Syria” al n. 31 di pag. 412 del suo “Coinage in Roman Syria”, peso medio 4.2 g e la chiama “small denomination”, anche se aggiunge “semis”.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Grazie Luigi, andrò a guardarmi il Butcher, che non conosco; spero di trovarlo in biblioteca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu
La cosa non è semplice; il gruppo di emissioni cui fai riferimento varia in peso e tipo di metallo, quindi la classificazione non è automatica.

Ad esempio, dalla foto, sembra che la moneta sia in rame, non oricalco; da ciò sembrerebbe un quadrante piuttosto che un semisse.

I riferimenti a Ric e Cohen non sono inoltre corretti.

RIC 684 (Cohen 442) è relativo ad un asse in oricalco col medesimo rovescio, non ad un semisse/quadrante (se fosse un asse, RIC 684 in oricalco dovrebbe pesare almeno 8 g).

Meglio a mio avviso RIC 688, Cohen 443

C’è un altro problema: questa tipologia si ritrova ampiamente, anche se non esclusivamente, in Siria ed è opinione di Kevin Butcher che sia stata prodotta a Roma per circolare in questa provincia, oppure che sia stata prodotta direttamente dalla zecca di Antiochia. La zecca quindi dovrebbe essere quella di Roma, ma non si può escludere quella di Antiochia. (a giudicare dalla patina del tuo esemplare personalmente escluderei una provenienza Siriana).

Butcher la riporta nel capitolo “Coinage probably produced at Rome for circulation in Syria” al n. 31 di pag. 412 del suo “Coinage in Roman Syria”, peso medio 4.2 g e la chiama “small denomination”, anche se aggiunge “semis”.

Luigi

ciao, potraesti indicarmi il titolo del libro?

grazie anticipate..

sku

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Il riferimento completo è:

Kevin Butcher, Coinage in Roman Syria. Northern Syria, 64 BC – AD 253.

Royal Numismatic Society, Special Publication n. 34, London (2007)

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×