Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giangi_75it

Aste o Convegni

Risposte migliori

giangi_75it

Ciao,

oggi mi sentivo di condividere con voi un mio pensiero che da alcuni mesi mi assilla.

Parto dalla premessa che prima di conoscere questo forum la mia numismatica era limitata al sito e-bay , al negozio numismatico della mia città e a due convegni l'anno.

Ora mi trovo a ricevere diversi cataloghi d'asta all'anno ad andare a 3 convegni l'anno oltre che sempre frequentare e-bay e il negozio di numismatica.

Tutta questa premessa per dire che spesso vado ai convegni ma senza avere disponibilità economiche(quindi perdono un po' di fascino) perchè già esaurite in altre attività , soprattutto alle offerte delle aste che in questi anni è aumentata , per non parlare poi del negozio di numismatica che ormai è da diversi mesi che non frequento piu'.

Volevo sapere se anche a voi negli ultimi anni è cambiato il modus operandi dei vostri acquisti e se avete visto lievitare le vostre spese.

giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

Ebbene sì. Io prima frequentavo un negozietto di numismatica, il cui titolare era un amico che mi consigliava e con cui si poteva discutere e quando aveva qualche proposta mi telefonava e ragionavamo insieme. Poi è mancato ed ho scoperto ebay dove ho comprato un po' di cose di bassa conservazione. Poi ho scoperto la moneta.it che mi ha aperto gli occhi sul mondo, c'erte case d'asta, a me sconosciute e mai prese in considerazione per la loro lontananza, che oggi sono così facilmente accessibili con le offerte via internet, con mille proposte allettanti e soprattutto materiale difficile da reperire nei posti da me conosciuti. Insomma i costi sono aumentati alquanto. Direi che la colpa maggiore è di internet ma anche lamoneta.it è corresponsabile.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Ebbene sì. Io prima frequentavo un negozietto di numismatica, il cui titolare era un amico che mi consigliava e con cui si poteva discutere e quando aveva qualche proposta mi telefonava e ragionavamo insieme. Poi è mancato ed ho scoperto ebay dove ho comprato un po' di cose di bassa conservazione. Poi ho scoperto la moneta.it che mi ha aperto gli occhi sul mondo, c'erte case d'asta, a me sconosciute e mai prese in considerazione per la loro lontananza, che oggi sono così facilmente accessibili con le offerte via internet, con mille proposte allettanti e soprattutto materiale difficile da reperire nei posti da me conosciuti. Insomma i costi sono aumentati alquanto. Direi che la colpa maggiore è di internet ma anche lamoneta.it è corresponsabile.

Saluti

Questa è la prova "provata" di quanto internet e la presenza ndi mercanti e case d'asta sul web abbiano contribuito a incrementare il giro d'affari che ruota attorno alla numismatica e alla sua diffusione presso collezionisti, crerandone da un lato di nuovi e offrendo molte più potenzialità a quelli esistenti.

Il proliferare delle case d'asta negli ultim,i anni è la diretta conseguenza di questo fenomeno.

Se esistessero delle statistiche sul volume del commercio numismatico, mondiale/USA/EUropa, sono sicuro potremmo riscontrare tale fenomeno anche nei numeri che ci testimonierebbero quanto tale commercio è venuto crescendo in questi anni.

Nessuno vuole fare una tesi di laurea sul tema :P

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maf

Anch'io ormai acquisto quasi totalmente tramite i più noti cataloghi d'asta.

Ho praticamente abbandonato il negozietto, se non solo per i 2 euro commemorativi, ed ai convegni ci vado più che altro per vedere i banchetti, comprando sporadicamente monete di poco conto.

Le case d'asta con i loro cataloghi ti permettono una buona scelta e poi quando acquisti non solo rilasciano fattura, ma la tua moneta rimane "immortalata" nel catalogo. Io considero questo una sorta di garanzia per dimostrare un domani sia il valore pagato che l'autenticità del materiale.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Io fin dall'inizio dei miei interessi numismatici, ( inizio anni '90) mi sono sempre rivolto esclusivamente alle aste, salvo rarissimi acquisti in convegno, per altro con risvolti tutt'altro che positivi.

Personalmente, l'acquisto in asta, risulta il migliore, non in assoluto, e qui devo far notare a Maf, che l'acquisto in asta non mette al riparo del 100% l'acquirente, si è già visto in aste monete false, ritirate, vendute... ecc l'importante è come d'altra parte anche per gli altri canali d'acquisto, stare con gli occhi ben aperti.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maf

Si Tiberivs, sono d'accordo che non ti danno la sicurezza al 100%, ma lo considero comunque il canale più sicuro.

Meglio anche del negozio "di fiducia", in quanto il materiale lo può vedere un numero maggiore di pesone e poi rimane tutto documentato nel catalogo.

Personalmente per il futuro prevedo un ulteriore sviluppo delle vendite in asta (e spero una maggiore concorrenza a nostro vantaggio. :) )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Si Tiberivs, sono d'accordo che non ti danno la sicurezza al 100%, ma lo considero comunque il canale più sicuro.

Meglio anche del negozio "di fiducia", in quanto il materiale lo può vedere un numero maggiore di pesone e poi rimane tutto documentato nel catalogo.

Personalmente per il futuro prevedo un ulteriore sviluppo delle vendite in asta (e spero una maggiore concorrenza a nostro vantaggio. :) )

D'accordo al 100%

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Salve a tutti!

Per me l'acquisto in asta risulta il migliore (d'accordo con TIBERIVS) preferibile al commerciante o al negozio di fiducia ecc...

In quanto parecchie volte ho trovato monete leggermente sovrastimate come qualità e di conseguenza come prezzo,

naturalmente questo in base alla mia esperienza e ai miei criteri personali di giudizio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×