Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Leo1083

Problemi con oncia

Recommended Posts

Leo1083
Ciao a tutti,
ho tra le mani un 2 dollari australia 1997 Kookaburra e la moneta presenta alcune sgradevoli peculiarità.
Mi sembrava di vedere delle anonimale macchie scure già quando la moneta era nell'astuccio (quello quadrato con 4 fermi che chiudono), così decido di aprirla (nell'operazione rompo anche un perno di chiusura) e vedo con orrore che in diversi ed estesi punti del bordo la moneta lascia intravedere un'anima più scura;
ma le once le smaltano o mi hanno rifilato il falso più incredibile della storia!?
Il diametro e il peso coincidono con quanto è scritto e raffigurato sul WC.
Cosa ne pensate? Se falsificano anche queste....... :cry:
Ciao Leo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attila
L'oncia non credo sia falsa...
Il dannato problema è da imputarsi solamente all'ossidazione dovuta al refolo d'aria che quelle maledette capsulette quadrate fanno passare... :angry:
Mi spiego meglio:
A differenza delle capsule rotonde, quelle quadrate NON sono ermetiche (buttala in acqua, poi ripescala e vedrai che l'interno è umido :(
Ergo: la tua moneta è probabilmente buona, solo ossidata (IMHO)
Ciao
Attila

Edit & PS: Puoi postare una foto del bordo? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leo1083
Ci ho messo qualche giorno, ma ecco qui le foto:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attila
Stranissimo effetto :blink:
La moneta sembrerebbe buona, solo che non ho mai visto una cosa del genere :blink:
Fai un paio di cosucce:
1) Pesala: deve pesare poco più di 62 grammi (62,2)
2) Misurala, e sappimi poi dire. Io farò lo stesso con le mie e vediamo...
Se fosse di metallo diverso (ad es. ferro) le dimensioni ed i pesi non coinciderebbero, vista la differenza di peso specifico.
Credo comunque che, nel caso scoprissimo che c'è veramente uno strato anomalo, scopriremo che l'Australia ricopre le sue monete con qualcosa tipo il cromo o altro ancora... proverò ad indagare... :ph34r:
Ciao
Attila

Share this post


Link to post
Share on other sites

Newton
Mai vista una roba del genere....seguirò questo 3d e vediamo un po'....aspettiamo le misure

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attila
Leggo or ora che hai già pesato e misurato la moneta...
Ho deciso...
Vado e commetto lo scempio: Aprirò una capsula e con un coltellino saggerò uno dei miei kookaburra da 2 once... :ph34r:
Stay tuned
Ciao
Attila

PS: Messaggio 700 e Visconte pure io... :beerchug: per tutti, pago io

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attila
Allora...
Ho preso il Kookaburra da 2 once del 1998 contenuto nelle famigerate scatolette quadrate, il più ossidato che ho a disposizione... gli venga un colpo anche all'ideatore di quelle schifezze nate male...
Ai bordi strani colori iridescenti sintomo di un'ossidazione in stato avanzato...
Ho preso un taglierino e ho dato un colpo netto al bordo della moneta... :ph34r:
Mi sembrava di essere Bruto che accoltellava Cesare... :blink:
Là... Un solco netto appare sulla disgraziata moneta...
Cerco una lente, la trovo, dò una prima occhiata e...
Ve lo dico dopo :P Adesso vado a farmi un panino, che il brutal gesto mi ha messo appetito
Ciao
Attila

Share this post


Link to post
Share on other sites

pilzo
[quote name='Attila' date='19 ottobre 2005, 22:04']Allora...
Ho preso il Kookaburra da 2 once del 1998 contenuto nelle famigerate scatolette quadrate, il più ossidato che ho a disposizione... gli venga un colpo anche all'ideatore di quelle schifezze nate male...
Ai bordi strani colori iridescenti sintomo di un'ossidazione in stato avanzato...
Ho preso un taglierino e ho dato un colpo netto al bordo della moneta... :ph34r:
Mi sembrava di essere Bruto che accoltellava Cesare...  :blink:
Là... Un solco netto appare sulla disgraziata moneta...
Cerco una lente, la trovo, dò una prima occhiata e...
Ve lo dico dopo :P Adesso vado a farmi un panino, che il brutal gesto mi ha messo appetito
Ciao
Attila
[right][snapback]60350[/snapback][/right]
[/quote]

Ho sentito come se la lama affondasse nella mia carne :cry: :cry: :cry:

Non dirmi che lo hai fatto davvero ! :o :o :o

E' stato solo un brutto sogno, sì, un brutto sogno :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes: Edited by pilzo

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti
Attila, sei un vandalo! :P

Pomeriggio apro tutte le mie capsule per protesta :D

lele :happyspoonboy:

Scherzi a parte ho notato tracce d'ossidazione anche nella serie Panda, nelle monete contenute nelle capsule tonde senza protezione in plastica.
Quella di Leo però mi sembra proprio rovinata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attila
Hem... E' stata una luuuunga digestione :P
Vabbè, mi sembra di avervi tenuto abbastanza sulle spine (ma la monetozza l'ho sacrificata davvero :cry: almeno un pò di suspence ve la volevo creare :P )
Ok, con il corpo del reato tra le mie tremolanti mani (dopo un efferrato delitto queste tremano e sudano sempre copiosamente, come H.Poirot ci insegna...) aguzzo la vista per esaminarne i minuti dettagli...
Il solco è netto, e penetra profondamente nel tenero metallo che nulla ha potuto contro il duro acciaio temprato della lama, rivelando l'io più intimo della moneta... :ph34r:
Sobbalzo sulla poltrona quando mi accorgo che il colore cambia nettamente tra la superficie del Kookaburra offeso ed il suo interno, ma mi rendo subito conto che si tratta di un effetto dovuto all'ossidazione, tranquillizzandmi un po'... :o
Ad un primo e veloce esame non sembrano esserci discontinuità di sorta tra la parte esterna della moneta e l'interno, discontinuità che sarebbero altrimenti subito saltate all'occhio nel caso ci sia stata una pellicola di composizione diversa; ma - forse - questo è dovuto al fatto che i due metalli hanno subìto un trattamento termico o chimico che li ha amalgamati molto bene tra di loro, rendendo così difficile l'individuazione... :unsure:
Decido così di mettere da parte le mie esitazioni e di dare, non contento dello scempio già perpetrato, un'ulteriore pugnalata al corpo già straziato in direzione non più perpendicolare alla superficie, bensì tangente, in maniera tale da evidenziare eventuali pellicole... Tutto questo in nome di una discutibile conoscenza... Che il Grande Sesterzio mi perdoni... :ph34r:
Madido di sudore poso sul tavolo l'abominevole arma e afferro la lente...
Ora è tutto più chiaro, e ogni dettaglio si fa più nitido... :mellow:
Anvedi, è già ora di pranzo, come passa veloce il tempo...
Vabbuò, vado a fare stretta conoscenza per ora con la carbonara che il mio delizioso fiorellino ha preparato... :P
A presto... Stay tuned...
Ciao
Attila

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leo1083
Vuoi vedere che l'unica oncia falsa e/o rovinata di questo pianeta l'hanno rifilata al sottoscritto :angry: !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attila
[quote name='danielealberti' date='20 ottobre 2005, 11:46'].....ho notato tracce d'ossidazione anche nella serie Panda, nelle monete contenute nelle capsule tonde senza protezione in plastica.....[right][snapback]60499[/snapback][/right]
[/quote]E poi il vandalo sarei io...
Non si tolgono i mutandoni di plastica ai Panda! :bash: :cry: :nono: :m249: :P
Ciao Lele, le salsicce sono già sulla graticola, dimmi quando che stappo anche il vinello giusto :)
Attila

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attila
Ok, ultima puntata...
Anzi, direttamente la risposta scodellata, và...
L'oncia da me detenuta non presenta alla lente alcun segno di stratificazione, a cipolla o meno, il colore del metallo sottostante non ha un colore diverso da quello superficiale, ed infine nessun pezzettino anomalo si è staccato dalla monetona durante la tortura... :ph34r:
Ergo: sò tutti 'azzi tua, come si suol dì ;)
Anche se, ripeto, mi sembra strano che venga falsificata una monetona dal valore così basso...
Ciao
Attila

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimitrios
[quote name='Attila' date='19 ottobre 2005, 23:04']Ho preso un taglierino e ho dato un colpo netto al bordo della moneta... :ph34r:
Mi sembrava di essere Bruto che accoltellava Cesare...  :blink:
[/quote]

ATTENZIONE!
STORIA HORROR VIETATA AI MINORI DI 18 ANNI! :D

Attila avvisa il pubblico prima di raccontare scene violenti!Forse ci leggono anche bambini innocenti! :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti
Attila, io mi limito a smutandarle,, tu le pigli a coltellate!! :D :P

No, le once senza mutandoni le ho prese già svestite, anche se la tentazione di compiere sacrilegio è molta.

facci vedere lo scempio.

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

alteras
Devo dirtelo: [color=red]"Bravo Attila!"[/color] Non sai quante volte ho desiderato aprire uno di quei maledetti blister e toccare con mano lo splendido contenuto... ma ho sempre pavidamente desistito... sigh...
Dunque... Onore all'amico Attila!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paleologo
Va bene il "Coin Liberation Front" ma qui siamo al "Coin Brutalization Front"! :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attila
Stasera, stasera... Ora non posso... ;)
Ciao
BrutoHem... Cioè... Attila :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti
dai Attila, apriamo una fonderia!!!!

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

rob
[quote name='danielealberti' date='22 ottobre 2005, 08:59']dai Attila, apriamo una fonderia!!!!

lele
[right][snapback]61237[/snapback][/right]
[/quote]
Sto seguendo questo thread da ieri, posso solo dire una cosa sola:

[color=red]AAAAHHRGGGGGGGHHH!!!!!![/color]



Ma siete impazziti!?!? :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attila
Una precisazione a riguardo dei colori che un'oncia d'argento assume una volta ossidatasi: l'aspetto che assumerà sarà molto simile a questo:
[img]http://www.geocities.com/yodaiz/coins/kookas/1990zrm.jpg[/img]
[img]http://www.geocities.com/yodaiz/coins/kookas/1990zom.jpg[/img]
Se non è così, allora possiamo parlarne ;)
Ciao
Attila

Share this post


Link to post
Share on other sites

sadomenico
per non ossidare l'argento non deve essere a contatto con l'aria , quindi anche se la confezione e' sigillata bene la quantita' di aria presente all'interno anche se poca provoca un ossidamento , inoltre essendo una moneta che ha una parte lucida un cambiamento di temperatura brusco provoca condensa che accellera l'ossidazione perche reagisce , (come per lo spazzolino da denti con la testa d'argento nota pubblicita ),nelle foto noto che le due macchie assomigliano propio a questo fenomeno , per non far ossidare le monete dovreste metterle sotto vuoto , ho conservarle in un ambiente a temperatura costante ,heheheh :D vi sfido a farlo .
dico questo non in qualita di numismatico , ma di orafo argentiere .
sull'argenteria per ovviare a questo si da un trattamento che si chiama zappon ,una pellicola trasparente che ricopre l'oggetto interamente senza far passare l'aria .

recentemente ho visto una serie sigillata da 10 marchi olimpiadi con questo problema .

ciao a tutti Domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.