Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Donna velata e turrita.

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Questo bronzo greco pesa 4,6 g. e misura 18 mm. Al D. una testa femminile velata e turrita, che mi fa pensare all'Asia Minore; legenda assente o non visibile. Al R. figura maschile nuda verso dx, in alto; più in basso una capra, direi (dalle corna) di tipo cretese. Vi sono alcune lettere, sbiadite e mal leggibili; forse E NE (legate)-NOE-OPO, su 3 righe; ma potrebbe essere altro. Dall'altro lato: PIST..(?)

post-4948-1261166033,22_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Rovescio.

post-4948-1261166089,23_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

La legenda del rovescio, così come risulta per Levante n.969 e SNG France 2 n. 1345 è:

TAPCEWN, davanti, AQH / NOD / WPO dietro, su tre righe; Sandan stante su un animale alato e con corna.

Datata tra il 164 a.C ed il periodo imperiale.

La zecca credo tu la sappia già....

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Grazie molte, la scritta è assolutamente compatibile ma non risultava decifrabile, sulla mia moneta. Ma chi è il personaggio sulla capra alata, si sa? La cosa strana è che, benchè mal visibile per la consunzione, dall'individuo sporge un "bastone appuntito" che farebbe ipotizzare una figura itifallica...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Scusate fatemi capire anche a me profano la zecca Tarsus?

Grazie Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Secondo Wikipedia Sandan era un dio leone anatolico durante il periodo classico. Veniva rappresentato insieme a un leone con le corna, e spesso sopra una pira sormontata da un'aquila. Sandan fu spesso associato al dio greco Eracle. Durante le cerimonie, un'immagine del dio veniva messa dentro una pira e bruciata. Sandan appare nelle monete dei Seleucidi e su altre monete di Tarso (Cilicia) al tempo degli imperatori romani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Grazie per le notizie; di questo personaggio non avevo mai sentito parlare, certo perchè fa parte di una mitologia non-greca, o periferica rispetto alla grecità. L'animale, guardato meglio, dovrebbe essere proprio un leone con le corna: lo dimostra la coda, che non è certo caprina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×