Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
giangi_75it

Zecche Italiane

Risposte migliori

giangi_75it

Ciao, non so se esiste già o se qualcuno lo ha già fatto: un elenco delle zecche italiane produttive riconoscibili dalle monete prodotte e se c' è anche una bibliografia completa che racconti la storia di queste zecche..

Non so se mi sono fatto capire ma vorrei raccoglire piu' informazioni possibili sulle zecche ed acquistare una moneta per ciascuna che sia rappresentativa per quella zecca o con il nome impresso.

Ringrazio chiunque mi voglia dare informazioni.

giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Mi ero dimenticato di inserire se andava bene " LE ZECCHE DEGLI STATI ITALIANI" A.Cairola del 1974

Giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

L' unico volume relativo al periodo medioevale che mi viene in mente e' :

BIAGGI Elio, MONETE E ZECCHE MEDIEVALI ITALIANE, DAL SEC. VIII AL SEC. XV. Torino 1992.

Per ogni zecca e' presente una breve introduzione

Mentre per una bibliografia sulle zecche italiane :

GNECCHI Francesco, GNECCHI Ercole, SAGGIO DI BIBLIOGRAFIA NUMISMATICA DELLE ZECCHE ITALIANE MEDIOEVALI E MODERNE. Milano 1889. Ristampa Forni, Bologna

ed il recentissimo :

MIRRA Bernardino, Bibliografia Numismatica Italiana. Varesi, Pavia 2009.

inoltre darei una lettura al manuale sulle zecche italiane :

http://manuali.lamoneta.it/MANUALI.html

e anche qui

http://www.lamonetapedia.it/index.php/Categoria:Zecche_italiane

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Ciao. l'ho visto ma mi sembrava di capire che era inconpleto quindi chiedevo se c'era un libro o un lavoro di un privato.

Grazie lo stesso è un inizio.

Giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

L' unico volume relativo al periodo medioevale che mi viene in mente e' :

BIAGGI Elio, MONETE E ZECCHE MEDIEVALI ITALIANE, DAL SEC. VIII AL SEC. XV. Torino 1992.

Per ogni zecca e' presente una breve introduzione

Mentre per una bibliografia sulle zecche italiane :

GNECCHI Francesco, GNECCHI Ercole, SAGGIO DI BIBLIOGRAFIA NUMISMATICA DELLE ZECCHE ITALIANE MEDIOEVALI E MODERNE. Milano 1889. Ristampa Forni, Bologna

ed il recentissimo :

MIRRA Bernardino, Bibliografia Numismatica Italiana. Varesi, Pavia 2009.

inoltre darei una lettura al manuale sulle zecche italiane :

http://manuali.lamoneta.it/MANUALI.html

e anche qui

http://www.lamonetapedia.it/index.php/Categoria:Zecche_italiane

Ciao e grazie, sai quale puo' essere il volume che puo' integrare l'elenco delle zecche di Lamoneta pedia ?

Il Link dei manuali.lamoneta non mi si apre.

Che ne pensi del libro che ho citato?

Giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Ciao. l'ho visto ma mi sembrava di capire che era inconpleto quindi chiedevo se c'era un libro o un lavoro di un privato.

Grazie lo stesso è un inizio.

Giangi_75it

Faccio un'esempio :

Civitavecchia

Como

Catania

etc....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Se riesci a reperirlo cosa assai difficile andrei sul Biaggi ,ho il volume del Cairola ma non mi sento di consigliarlo , diciamo che non tratta tutte le zecche ma solo le piu' note

p.s. dimenticavo per la bibliografia numismatica

Ciferri = Raffaello Ciferri, Repertorio alfabetico di numismatica medioevale

e moderna principalmente italiana, Associazione pavese di numismatica e

medaglistica, Pavia, 1963.

inoltre anche se in parte datato

BAZZI Gaetano & M. SANTONI, Vademecum del raccoglitore di monete italiane ossia repertorio che ne contiene i motti e gli emblemi, i signori, i feudatari e le loro zecche, la bibliografia ed altre molte indicazioni. Ristampa anastatica 1978 dell'edizione di Camerino, 1886 Brossura, pagg. 223

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Se riesci a reperirlo cosa assai difficile andrei sul Biaggi ,ho il volume del Cairola ma non mi sento di consigliarlo , diciamo che non tratta tutte le zecche ma solo le piu' note

p.s. dimenticavo per la bibliografia numismatica

Ciferri = Raffaello Ciferri, Repertorio alfabetico di numismatica medioevale

e moderna principalmente italiana, Associazione pavese di numismatica e

medaglistica, Pavia, 1963.

inoltre anche se in parte datato

BAZZI Gaetano & M. SANTONI, Vademecum del raccoglitore di monete italiane ossia repertorio che ne contiene i motti e gli emblemi, i signori, i feudatari e le loro zecche, la bibliografia ed altre molte indicazioni. Ristampa anastatica 1978 dell'edizione di Camerino, 1886 Brossura, pagg. 223

Grazie tante delle informazioni, comunque sono riuscito ad aprire anche il manuale di Lamonetapedia ed alcuni dubbi me li ha tolti, ora mi serve solo da reperire un po di bibliografia di ogni zecca.

Ciao

Giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Auguri per la ricerca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Auguri per la ricerca

Grazie, in momenti dove le finanze scarseggiano il bello della numismatica è che ti rimane sempre la ricerca che da lo stesso friccicore.

Giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Mi ero dimenticato di inserire se andava bene " LE ZECCHE DEGLI STATI ITALIANI" A.Cairola del 1974

Giangi_75it

Il libro, che fa parte di una collana di volumi dello stesso autore, prende in esame solamente le monete coniate dal 1630 al 1797 circa.

Sono elencate quindi tutte le zecche che hanno operato in questo determinato periodo storico e ne elenca le monete battute.

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

acquistare una moneta per ciascuna che sia rappresentativa per quella zecca o con il nome impresso.

Bella impresa ti sei prefissato! Sul nostro catalogo ne sono citate solo una frazione, ma guarda visivamente quante già sono:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/mappa.php

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Non so se mi sono fatto capire ma vorrei raccoglire piu' informazioni possibili sulle zecche ed acquistare una moneta per ciascuna che sia rappresentativa per quella zecca o con il nome impresso.

Lodevole l'impegno di approfondire le conoscenze sulle varie zecche italiane.

Qualche dubbio invece sul desiderio di voler acquistare una moneta rappresentativa di ogni zecca. Ora non so quante siano state le zecche attive (e quindi quanti pezzi occorrono per cercare di avere una moneta di tutte le zecche) però la ritengo una collezione troppo dispersiva e vasta.

Io limiterei la collezione solo ad alcune zecche oppure alle zecche di una regione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Bella impresa ti sei prefissato! Sul nostro catalogo ne sono citate solo una frazione, ma guarda visivamente quante già sono:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/mappa.php

Se non ho contato male questa frazione è composta da 111 zecche ma alcune son estere quindi riducendo alle italiane un centinaio.

Raccogliendo un po' di informazioni dovrebbero essere piu' di 200 ma sto ancora raccogliendo informazioni.

Giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Lodevole l'impegno di approfondire le conoscenze sulle varie zecche italiane.

Qualche dubbio invece sul desiderio di voler acquistare una moneta rappresentativa di ogni zecca. Ora non so quante siano state le zecche attive (e quindi quanti pezzi occorrono per cercare di avere una moneta di tutte le zecche) però la ritengo una collezione troppo dispersiva e vasta.

Io limiterei la collezione solo ad alcune zecche oppure alle zecche di una regione.

Ciao, già di mio sono dispersivo e anche la collezione che sto facendo è trasversale alle epoche quindi non credo che iniziare una collezione di questo tipo sia ne vasta ne dispersiva.

Vasta per il motivo che sarebbe una collezione di qualche centinaio di pezzi e dispersiva perchè non ritengo nessun tipo di collezione dispersivo ma solo un altro tassello della nostra conoscenza.

giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Quello che intendevo è che in questo modo non abbiamo una collezione omogenea e tematica.

Comunque non è questo il problema: il desiderio di collezionare e il piacere di avere diverse monete di varie aree geografiche italiane possono dare la stessa soddisfazione dell'avere invece una collezione "ristretta" ad alcune zecche.

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Ciao, non so se esiste già o se qualcuno lo ha già fatto: un elenco delle zecche italiane produttive riconoscibili dalle monete prodotte e se c' è anche una bibliografia completa che racconti la storia di queste zecche..

Non so se mi sono fatto capire ma vorrei raccoglire piu' informazioni possibili sulle zecche ed acquistare una moneta per ciascuna che sia rappresentativa per quella zecca o con il nome impresso.

Ringrazio chiunque mi voglia dare informazioni.

giangi_75it

Il problema posto da Giangi di apparente semplicità è in realtà assai complesso.

Partiamo dalla bibliografia.

L'unica opera dedicata all'esame di tutte le zecche italiane è:

F.P. Tonini "Topografia generale delle zecche italiane" Firenze 1869 (esiste una ristampa anastatica dell'editore FORNI)

è un'opera chiaramente assai datata, ma l'unica che tratti in modo sinottico l'argomento .

Il volume del Cairola oltre a presentare alcune belle foto (a volte però di brutti esemplari), presenta un elenco delle zecche che emisero monete in Italia , ma fornendo informazioni molto scarse e di poca utilità riguardo ai nominali emessi.

E' in corso di ultimazione una poderosa opera sulle zecche d'Italia coordinata dalla Prof. Travaini e edita dal Poligrafico e zecca dello Stato, che prende in esame "tutte" le zecche, partendo dalla considerazione di cosa si intende per territorio italiano e per zecca riprendendo ed estendendo di molto l'indagine del Tonini.

L'opera ha avuto una gestazione di oltre 10 anni e ad essa hanno contribuito più di 30 collaboratori (tra cui lo scrivente), sotto la guida di un comitato scientifico coordinato dalla Travaini.

L'opera dvrebbe uscire (speriamo ..) alla fine di quest'anno.

Riporto di seguito il modello di una scheda tipo di quelle che sono state compilate per ciascuna zecca :

SCHEDE DELLE SINGOLE ZECCHE:

1) Attiva da- al …; mettere in evidenza, al punto 1, se vi sia stata la concessione di privilegio di zecca,

2) principali collezioni di monete della zecca in questione.

3) Sede/sedi

4) Collezioni di conii, punzoni e macchinari, strumenti di lavorazione, etc.

5) Documentazione archivistica/ eventuali liste di personale (appaltatori/ incisori), inventari etc.

6) Indicazione di immagini illustrative della zecca (edificio, planimetrie o foto attuali; attrezzature)

7) Bibliografia nel formato sotto indicato

Di seguito riporto anche un estratto del dibattito avviato attorno alla definizione del concetto di "zecca"

che ha permesso di definire i limiti dell'opera e anche alcune delle problematiche che ci si è trovati a dover affrontare

nell'inclusione di alcuni territori o autorità emittenti che potevano prestarsi a diverse interpretazioni.

Ricordo infine che il Corpus Nummorum Italicorum, opera incompleta, si prefiggeva proprio il compito di elencare tutte le emissioni di monete

battute in Italia (quindi anche da sovrani stranieri) o da italiani all'estero ( quindi da famiglie o sovrani italiani in terra estera : es. i Trivulzio nella zecca grigionese di Roveredo).

Il tema , ripeto all'apparenza banale, è tra i più affascinanti e complessi e la ricerca in questo campo non si esaurirà certamente con queste opere.

numa numa

estr. da Lucia Travaini

Un problema di metodo : ordinamento con criterio storico oppure per zecca?

Il problema del metodo nella trattazione delle zecche italiane è annoso, a cominciare dal problema principale: cosa intendere per italiano? Il dibattito non è certo nuovo e vi sono molti precedenti, e si è vista la vivacità della discussione sul tema alla riunione di Trevi.

La scelta di un criterio piuttosto che un altro non risolve da sola tutte le difficoltà: qualsiasi scelta può infatti portare al rischio di tralasciare dati o voci che non troverebbero collocazione in una data griglia.

Il comitato scientifico del progetto Guida , tenuto conto del dibattito di Trevi, propone la seguente soluzione:

1) Individuazione di tutte le autorità emittenti (=zecche come istituzioni), per area di dominio, e indicazione di tutte le zecche operanti nel detto territorio. Queste saranno trattate in capitoli generali prima dell’elenco delle zecche in ordine alfabetico

2) Elenco delle zecche, che sarà ampiamente comprensivo e includerà:

a) tutte le SEDI DI ZECCA (=zecche come officine): le zecche saranno qui tutte elencate [si deciderà in seguito se elencare separatamente quelle in territorio attualmente non italiano] ; l’indicazione delle zecche anche fuori i confini italiani attuali eviterà di perdere l’informazione storica sull’integrità dello stato preunitario in questione.

B) presunte zecche per le quali monete furono battute da altre zecche (es. la scheda LIVORNO preciserà che le monete a nome di questa città furono battute a Firenze, con Bibl. e riferimenti).

c) zecche di cui non si conoscono monete, ma solo il privilegio di zecca o notizia da fonti varie;

d) zecche alle quali furono erroneamente attribuite monete

Si ribadisce in ogni caso la necessità di una certa flessibilità e gli autori potranno proporre formulazioni più adatte al loro materiale

ESEMPI:

1) nel caso di Savoia: oltre alla voce TORINO vi sarà anche quella CHAMBERY , che farà riferimento alla situazione attuale (Francia) e al testo generale sull’autorità emittente [savoia…]. Ma va sottolineato che per le zecche fuori dall’Italia si accennerà soltanto al periodo in cui emisero moneta per uno stato italiano o almeno parzialmente definibile “italiano”

2) Sacro Romano Impero da Ottone I a Carlo V: si darà un quadro generale del controllo imperiale sulle zecche italiane: vi saranno certamente indicati i conflitti con le autorità locali emergenti, ma anche i casi di emissioni imperiali per esempio di Enrico VII a Pisa… Nella scheda PISA si troverà riferimento a queste emissioni effettivamente imperiali, e non nominalmente imperiali come le precedenti.

3) Conti di Gorizia: già Tonini 1869, p. 38 commentava i dubbi relativi all’inserimento o meno tra le zecche italiane della Contea di Gorizia; Tonini decideva come segue: “avendo quei Conti battuto moneta anche in Treviso, e signoreggiato il Tirolo italiano, mi è parso cosa assai utile l’accennarla almeno”; anche qui si preferisce includere la Contea, segnalando tutte le officine, anche quelle non italiane, come Lienz.

4) Conti del Tirolo: questi erano esclusi da Tonini,ma siamo grati al Dottor Rizzolli di aver accettato di inserire le voci relative. Sembra utile infatti descrivere il quadro generale dell’organizzazione delle zecche nel territorio della Contea, facendo riferimento quindi anche alle zecche in territorio austriaco, con criteri simili a quelli usati per esempio per la Savoia.

5) Patriarchi di Aquileia: lineamenti dell’organizzaione delle zecche nel Patriarcato; schede individuali per AQUILEIA (trattazione principale), CIVIDALE e UDINE; un riferimento incrociato anche nella scheda GORIZIA (citando e commentando Tonini 1869, p. 36, secondo il quale il patriarca Bertrando battè moneta anche a Gorizia).

Zecche clandestine. Verranno segnalate come tali solo quelle gestite da privati. Per la produzione di monete contraffatte in zecche ufficiali si darà il riferimento alla scheda della zecca in questione: per esempio nella scheda VENEZIA si potrà indicare la produzione di aspri ottomani per Tana i cui conii furono commissionati all’incisore della zecca nel 1461.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

1) nel caso di Savoia: oltre alla voce TORINO vi sarà anche quella CHAMBERY , che farà riferimento alla situazione attuale (Francia) e al testo generale sull'autorità emittente [savoia…]. Ma va sottolineato che per le zecche fuori dall'Italia si accennerà soltanto al periodo in cui emisero moneta per uno stato italiano o almeno parzialmente definibile "italiano"

Mi pare una scelta logica e adottata dai principali autori che si sono gia' occupati della monetazione sabauda

A tal riguardo segnalo un testo interessante in formato pdf di Luca Gianazza dove sono elencate le zecche della dinastia sabauda suddivise per regnante

http://www.sibrium.o...Savoia_CCNM.pdf

p.s. Caro Numa Numa appena esce l' opera coordinata dalla prof. Travaini avvisaci

Grazie

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Grazie a Numa Numa per i preziosi consigli.

giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

L'unica opera dedicata all'esame di tutte le zecche italiane è:

F.P. Tonini "Topografia generale delle zecche italiane" Firenze 1869 (esiste una ristampa anastatica dell'editore FORNI)

è un'opera chiaramente assai datata, ma l'unica che tratti in modo sinottico l'argomento .

aggiungerei che e' un' opera piuttosto stringata , difficile condensare notizie su tutte le zecche italiane in 120 pagine

Altro testo interessante dello stesso anno reperibile anche in edizione originale :

PROMIS Vincenzo, TAVOLE SINOTTICHE DELLE MONETE BATTUTE IN ITALIA E DA ITALIANI ALL'ESTERO. Torino 1869.

qui la suddivisione naturalmente non e' per zecca

Altro testo quasi mai citato poiche' e' rimasto fermo ai primi due tomi e' :

SIMONETTI LUIGI, Manuale di numismatica italiana medioevale e moderna - dalla caduta dell’impero romano alla rivoluzione francese. Firenze, 1965. 2 Volumi

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

A.M. Bianchimani in “Le zecche Italiane nella storia degli studi: sintesi grafica” (del 2004) ha elencato 374 zecche certe, incerte o addirittura false menzionate in almeno una delle opere di riferimento redatte a partire dal 1739 fino al CNI (quindi testi del Muratori, Argelati, Promis, Tonini, Santoni, Ambrosoli, Gnecchi, ecc).

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

A.M. Bianchimani in “Le zecche Italiane nella storia degli studi: sintesi grafica” (del 2004) ha elencato 374 zecche certe, incerte o addirittura false menzionate in almeno una delle opere di riferimento redatte a partire dal 1739 fino al CNI (quindi testi del Muratori, Argelati, Promis, Tonini, Santoni, Ambrosoli, Gnecchi, ecc).

Il vero padre fondatore dello studio delle monete italiane , cronologicamente subito dopo il MUratori e l'Argelati

è lo Zanetti, la sua opera in 5 volumi, mai ristampata (a differenza dell'Argelati, è ancora oggi valida oltre ad essere una

vera miniera di informazioni

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Mi ero dimenticato di inserire se andava bene " LE ZECCHE DEGLI STATI ITALIANI" A.Cairola del 1974

Giangi_75it

Il libro, che fa parte di una collana di volumi dello stesso autore, prende in esame solamente le monete coniate dal 1630 al 1797 circa.

Sono elencate quindi tutte le zecche che hanno operato in questo determinato periodo storico e ne elenca le monete battute.

Alla fine ho preso questo " LE ZECCHE DEGLI STATI ITALIANI" A.Cairola del 1974 per iniziare, un po' per il basso costo e un po' per la facile reperibilità visto che molti libri che avete citato non sono riuscito a trovarli.

Sfogliandolo l'ho trovato gradevole anche se a volte un po' pesante quando fa certi passaggi storici.

Spero nel giro di qualche mese di rendermi conto se è questa una delle strade della mia collezione che voglio intraprendere visto che vorrei studiare anche le medaglie del periodo borbonico in italia, ma si sa lo studio e i libri non vanno mai a male.

Gianluca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

A.M. Bianchimani in “Le zecche Italiane nella storia degli studi: sintesi grafica” (del 2004) ha elencato 374 zecche certe, incerte o addirittura false menzionate in almeno una delle opere di riferimento redatte a partire dal 1739 fino al CNI (quindi testi del Muratori, Argelati, Promis, Tonini, Santoni, Ambrosoli, Gnecchi, ecc).

Segnalo l' ultimo lavoro di questo stesso autore :

Antonio Maria Bianchimani Liste di zecche italiane in alcuni autori post CNI - Appunti per un indice di zecche italiane

Pagine 230, formato 29x22 cm, brossura, anno 2004-2009

In questo lavoro, unico nel suo genere, vengono trattati tutti quei toponimi che a torto o a ragione sono stati ritenuti sede di un'officina monetaria. L'attenzione è posta sulle officine minori fornendo molteplici riferimenti bibliografici oltre a una personale valutazione circa l'esistenza dell'officine.

Contiene l'elenco di oltre 400 zecche (vere, incerte o apocrife) che a partire dal 476 a oggi hanno operato all'interno degli attuali confini dell'Italia.

Inoltre, sulla base della più recente bibliografia è presente la personale valutazione sull'esistenza delle varie officine monetarie, fornendo gli elementi su cui si basa la valutazione e i relativi riferimenti bibliografici.

Pubblicato tra il 2004 e il 2009 in XV puntate sulla rivista Panorama Numismatico è ora disponibile in un unico volume.

post-116-1276081245,63_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×