Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
marco.

Aureo di Ottaviano

Cciao ragazzi, qualcuno di voi sà dove posso trovare su internet, la descrizione della legenda che compare sul R di questa moneta? nel caso non comparisse la foto, è un aureo di ottaviano, con latesta di Ottaviano sul D e sul R Enea con Anchise sulle spalle con la legenda: III VIR A P P L REGULUS (o RECULUS).

Grazie in anticipo

post-13853-1264498015,43_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prova qui se ti va bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

La legenda di quella moneta d’oro (come nella altre similari di quel periodo) è:

(nome del monetario) IIII . VIR . A. P. F = QuatuorVir Auro Publico Feriundo

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-I17/28

Nel 42 a.C. sono quattro i magistrati monetari (fu Cesare ad aumentarne il numero):

L. Livineius Regulus – P. Clodius M.f. – L. Mussidius T.f. Longus – C. Vibius Varus

La titolatura stava quindi ad indicare il responsabile monetario di quella emissione e che faceva parte di un collegio di quattro magistrati monetari che potevano coniare monete d'oro.

Infatti tutti e quattro i monetari hanno emesso, con i loro nomi al rovescio, monete auree abbinate al dritto con il nome del triumviro (M.Antonio, Lepido e Ottaviano) con III.VIR.R.P.C = TriumViri Rei Publicae Costituendae

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La legenda di quella moneta d’oro (come nella altre similari di quel periodo) è:

(nome del monetario) IIII . VIR . A. P. F = QuatuorVir Auro Publico Feriundo

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-I17/28

Nel 42 a.C. sono quattro i magistrati monetari (fu Cesare ad aumentarne il numero):

L. Livineius Regulus – P. Clodius M.f. – L. Mussidius T.f. Longus – C. Vibius Varus

La titolatura stava quindi ad indicare il responsabile monetario di quella emissione e che faceva parte di un collegio di quattro magistrati monetari che potevano coniare monete d'oro.

Infatti tutti e quattro i monetari hanno emesso, con i loro nomi al rovescio, monete auree abbinate al dritto con il nome del triumviro (M.Antonio, Lepido e Ottaviano) con III.VIR.R.P.C = TriumViri Rei Publicae Costituendae

Tanto per la cronaca, l'assistente con cui ho fatto l'esame non era daccordo con l'interpretazione

A. P. F = Auro Publico Feriundo per lei l'ultima lettere era un altra P se non ricordo male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

La foto è sbagliata: riporta il D. di un es. e il R di un'altro. Precisamente il D. di Biaggi n.72 ed il R di Biaggi n.76. Ampio studio riguardo i III VIR mon. lo si trova nella pubblicazione della ANS del Prof. T. V. Buttrey del 1956

Buttrey- quatt.pdf

Modificato da storico53

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Si, la foto postata da Marco è un collage con il dritto Crawford 494/9a (Buttrey 52.13) e il rovescio Crawford 494/3b (Buttrey 49.7).

Quale sarebbe il testo del Biaggi che hai utilizzato per i riferimenti?

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si intende la Coll. Biaggi cui fanno riferimento in alcune aste, ma non è mai stata pubblicata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti ho cercato semplicemetne un immagine della moneta che stavo studiano, visto che le mie fotocopie la riportavano ma in bianco e nero e quasi illeggibile, enon mi sono preoccupato di controllare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?