Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Francesco Petrarca

Monete del Principato di Seborga?

71 risposte in questa discussione

Qualcuno di voi ha mai visto questi Luigini o li colleziona?

So che non hanno alcun valore legale come moneta ma sono buoni spendibili...però mi piacerebbe sapere se qualcuno li raccoglie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Qualcuno di voi ha mai visto questi Luigini o li colleziona?

So che non hanno alcun valore legale come moneta ma sono buoni spendibili...però mi piacerebbe sapere se qualcuno li raccoglie!

Ne ho uno, come ricordo di una bella gita sulla riviera di ponente. Purtroppo, era il periodo del cambio della monete, quindi erano rimasti soltanto quelli più brutti :angry:. Fra l'altro, il negozio che li vende apre un po' quando gli pare, quindi c'era soltanto un alimentari che li aveva..... cero che se un posto del genere fosse in Francia, trovereste i cartelli di indicazione anche a Parigi.... Nella pubblicità non siamo proprio fortissimi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se ancora non l'hai fatto, digitando "Seborga" su "cerca" ti escono quattro pagine di discussioni in cui si è parlato di questi luigini ;)

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, io ho le serie complete del 1995 e 1996 + 1 luigino del 1994 e 1 e 2 luigino del 1996 in argento, queste sono le foto.

1zegl0y.jpg

33o632s.jpg

ilhojq.jpg

34rzi0x.jpg

2na7k04.jpg

vmr7u0.jpg

dmwgh5.jpg

20tgpad.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si tratta di semplici gettoni turistici , l' unico luigino realmente interessante e' quello battuto nel 1666

E' la voglia di battere moneta......quando uscirono ebbero una piccola eco sui giornali...si parlava già di rarità. Qualcuno le definì anche monete di pretenzione,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giorgio I da poco scomparso si è battuto tutta la vita per l'indipendenza del Principato.

posseggo anche io la serie completa e la trovo abbastanza gradevole per essere una produzione privata.

ALessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La città-stato ligure del XI secolo che reclama l'indipendenza:

il 25 novembre scorso ,la morte del suo Principe Giorgio Carbone,ha riportato alle cronache il borgo medievale ligure di Seborga.Seborga ha attualmente 320 abitanti ed è il primo ed unico stato sovrano cistercense della storia.

Il nome di Seborga deriva dalla definizione romana Sepulcri Burgum;anticamente,in epoca romana,infatti,il luogo era utilizzato come cimitero.Nel X secolo,nel medioevo,il borgo apparteneva ai Conti di Ventimiglia;nel 959 venne ceduto ai monaci cistercensi dell'abbazia di Lerino(località posta su un isolotto di fronte a Cannes).Papa Gregorio VII(1020-1085)nel 1079 trasformò il borgo in Principato del Sacro Romano Impero e vi mise a governarlo un principe-monaco .Sino al XII secolo il luogo fu sede dei Templari .Nel 1729 il Principato entrò un possesso dei Savoia e poi entrò a far parte del Regno D'Italia e della Repubblica.

Giorgio Carbone ed i suoi sudditi non ritenevano di far parte della Repubblica Italiana poichè l'atto ufficiale che annetteva come possesso Seborga ai Savoia,non sarebbe mai stato ratificato.Sembra che sia stato chiesto alla Corte di Strasburgo di ufficializzare la situazione.In attesa del riconoscimento del loro diritto,i seborghini appongono accanto alla targa italiana delle loro auto,anche quella del principato e coniano loro moneta che chiamano Luigino spendibile come buono d'acquisto,all'interno del Comune e stampano anche passaporti firmati dal Principe.Al contempo eleggono il Sindaco e pagano le tasse regolarmente alla Repubblica italiana.

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Per quanto mi risulta la coniazione di questi gettoni e' terminata ormai da diversi anni ,le ultime date sono quelle postate in questa discussione , proprio per i "problemi" sorti con lo Stato Italiano

Se ricordo bene questi esemplari venivano coniati a Torino da una ditta privata

Passaporti e targhe inoltre sono solo gadget privi naturalmente di qualsiasi validita' venduti ai turisti

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La città-stato ligure del XI secolo che reclama l'indipendenza:

il 25 novembre scorso ,la morte del suo Principe Giorgio Carbone,ha riportato alle cronache il borgo medievale ligure di Seborga.Seborga ha attualmente 320 abitanti ed è il primo ed unico stato sovrano cistercense della storia.

Il nome di Seborga deriva dalla definizione romana Sepulcri Burgum;anticamente,in epoca romana,infatti,il luogo era utilizzato come cimitero.Nel X secolo,nel medioevo,il borgo apparteneva ai Conti di Ventimiglia;nel 959 venne ceduto ai monaci cistercensi dell'abbazia di Lerino(località posta su un isolotto di fronte a Cannes).Papa Gregorio VII(1020-1085)nel 1079 trasformò il borgo in Principato del Sacro Romano Impero e vi mise a governarlo un principe-monaco .Sino al XII secolo il luogo fu sede dei Templari .Nel 1729 il Principato entrò un possesso dei Savoia e poi entrò a far parte del Regno D'Italia e della Repubblica.

Giorgio Carbone ed i suoi sudditi non ritenevano di far parte della Repubblica Italiana poichè l'atto ufficiale che annetteva come possesso Seborga ai Savoia,non sarebbe mai stato ratificato.Sembra che sia stato chiesto alla Corte di Strasburgo di ufficializzare la situazione.In attesa del riconoscimento del loro diritto,i seborghini appongono accanto alla targa italiana delle loro auto,anche quella del principato e coniano loro moneta che chiamano Luigino spendibile come buono d'acquisto,all'interno del Comune e stampano anche passaporti firmati dal Principe.Al contempo eleggono il Sindaco e pagano le tasse regolarmente alla Repubblica italiana.

--Salutoni

-odjob

Comprendo che un riconoscimento di un fantomatico diritto farebbe gola a molti. Avere un altro stato indipendente all'interno del territorio italiano rappresenterebbe per speculatori senza scrupoli una cuccagna: paradiso fiscale, casinò ecc ecc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Queste spinte centrifughe ci sono sempre state. Per motivi storici contingenti sono state accantonate, ma una volta caduto l'impero Austriaco e soprattutto quello sovietico, sono ricomparse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbe bello avere il luigino del 1669 :)

post-1677-1265015400,78_thumb.jpg

Collezione Carige

post-1677-1265015408,46_thumb.jpg

dettaglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Comprendo che un riconoscimento di un fantomatico diritto farebbe gola a molti. Avere un altro stato indipendente all'interno del territorio italiano rappresenterebbe per speculatori senza scrupoli una cuccagna: paradiso fiscale, casinò ecc ecc.

Diciamo che non si stanno propagandando troppo bene, però :D. Chi è stato a Seborga può capire cosa intendo :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Morto il "principe", finito il "principato"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Seborga 2012 nuova moneta da un Luigino con l'effige del Principe Marcello I°.

http://gazzettadiseborga.blogspot.it/

fye8hg.jpg

Modificato da pesnad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Modificato da collectorpb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Principato di Seborga: 2012 nuova moneta da 2 Luigini con l'effige del Principe Giorgio I° e del Principe Marcello I°

Il Luigino è quotato al cambio ufficiale di 6 USD

http://www.xe.com/currency/spl-seborgan-luigino?r=2

401_001.jpg?v=5

401_002.jpg?v=5

Modificato da collectorpb

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sapevo che al "Principato" fosse stato concesso il diritto di batter moneta. :nea:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon giorno al forum... rileggendo queste note viene da riflettere sul fatto che visto come vengono governati certi stati la tentazione di rendersi autonomi aumenta esponenzialmente...Buona moneta a tutti...anche se piove, in tutti sensi

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sapevo che al "Principato" fosse stato concesso il diritto di batter moneta. :nea:

E vabbè dai, sono ragazzi, lasciamo pure che si godano qualche piccolo momento di gloria!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Principato di Seborga ha fatto richiesta di riconoscimento di indipendenza dallo Stato Italiano presso la Corte Europea di Strasburgo.

Se tale richiesta venisse accettata, più che un momento di gloria per il Principato, potrebbe esserci una grossa grana per lo Stato Italiano che dovrebbe venire a patti con il Principato concordando una qualche forma di indipendenza.

Allego un articolo apparso recentemente sulla prestigiosa rivista Diplomatic World che parla del Principato (in francese).

http://www.principatodiseborga.com/pdf/Seborga_DiplomaticWorld.pdf

http://www.diplomatic-world.com/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Non vedo perchè dovrebbe venire a patti... Diventa indipendente ed extracomunitario. Ricostruiamo una frontiera e per venire in Italia chiediamo il visto. Ricontrattiamo le forniture di energia elettrica e mettiamo i dazi.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Embargo al principato :D

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si sente proprio il bisogno di un altro paradiso fiscale sotto casa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Principato di Seborga ha fatto richiesta di riconoscimento di indipendenza dallo Stato Italiano presso la Corte Europea di Strasburgo.

Se tale richiesta venisse accettata,

Cosa che non succederà mai, quindi è inutile scervellarsi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?