Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
wuby2007

1/2 Baiocco 1831 R Anno I

Ciao a tutti,

ho appena ricevuto questa moneta:

2uylkdx.jpg

dove riscontro diametro 23,5mm; spessore 2,0mm e peso 6,50gr. :blink:

Rispetto alla scheda La Moneta decisamente non mi trovo (24,0mm x 5,93gr), ma, anche sui cataloghi trovo dati contrastanti (soprattutto sul peso):

D' Incerti: 23,0mm x 5,95gr

Pagani: 23,0-24,0mm x 5,93-6,34gr

Gigante: 23,5mm x 6,00gr

Il mio pezzo non mi pare essere falso (la foto è di Ebay...appena riesco posto scansione più dettagliata).

Qualcuno può darmi dati di altri cataloghi e/o riscontri personali così, semmai, provvedo anche a modificare la ns. scheda?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il peso è spesso oscillante... ci sta una differenza di questo genere ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao wuby2007,

Montenegro 2008: 23mm x 6 gr (niente decimali)....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

ho appena ricevuto questa moneta...

dove riscontro diametro 23,5mm; spessore 2,0mm e peso 6,50gr. :blink:

Rispetto alla scheda La Moneta decisamente non mi trovo (24,0mm x 5,93gr), ma, anche sui cataloghi trovo dati contrastanti (soprattutto sul peso):

D' Incerti: 23,0mm x 5,95gr

Pagani: 23,0-24,0mm x 5,93-6,34gr

Gigante: 23,5mm x 6,00gr

Il mio pezzo non mi pare essere falso (la foto è di Ebay...appena riesco posto scansione più dettagliata).

Dalle foto tenderei ad escludere il falso, e concordo con chi mi ha preceduto nel dire che sono comunque differenze più che accettabili per questa monetazione.

Casi come questo, evidenziano come nei cataloghi prezziari tutto sia prioritario tranne approfondire le questioni tecniche legate alle monete esposte...perlomeno il Pagani dava una forchetta di pesi presumibilmente rilevata dall'esame diretto di più esemplari...:rolleyes:

Purtroppo non ho esemplari di questa moneta per controllarne i dati direttamente...

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavolta ti rispondo con foto

dall'esame dei due pezzi che ho in collezione è emerso che nella leggenda ci sono delle picoole varianti sia nella distanza delle lettere che nelle lettere stesse

Nel primo esemplare le A sembrano più delle V rovesciate

Il peso è 6,21 per quello di sinistra e 5,55 per quello di destra

post-4511-1265447226,58_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel dritto la punteggiatura dell'esemplare di destra sono è più grande.

Le stelle dello stemma sembrano diverse ma potrebbe essere l'usura o il conio pasticciato.

post-4511-1265447754,36_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diametro per entrambi i pezzi 23,5 mm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavolta ti rispondo con foto

dall'esame dei due pezzi che ho in collezione è emerso che nella leggenda ci sono delle picoole varianti sia nella distanza delle lettere che nelle lettere stesse

Nel primo esemplare le A sembrano più delle V rovesciate

Il peso è 6,21 per quello di sinistra e 5,55 per quello di destra

Effettivamente le differenze si notano.....le A sono dei coni troncati mentre le V rovesciate finiscono con una punta secca.

E' stato cmq appurato, in diverse discussioni di questo forum, che la sostituzione delle A con delle V rovesciate era molto in voga nella zecca pontificia fino a Gregorio XVI compreso.

Relativamente alla distanza delle lettere nella legenda non saprei. Si notano, nonostante la diversa usura, le diverse spaziature e le diverse forme di lettere tipo le Z, le C etc, ma non so quanto possa essere di rilievo considerando le tecniche di conio di quei tempi, i diversi conii utilizzati etc. etc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?