Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
libeccio

20 cent 1918 Parere conservazione

Risposte migliori

libeccio

Mi date un parere sulla conservazione di questa moneta, faccio un pò fatica essendo coniata su una moneta che senz'altro ha circolato parecchio.

Mi ha fatto piacere constatare che non è stata levata la rigatura.

i27i54.jpg

2mrbns4.jpg

54eh49.jpg

Grazie a tutti.

Andrea Libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

bellina rigata nel complesso segni di usura sulla battitura dei numeri e lettere lo scudo è buono si intravede parecchio il vecchio conio penso ad un bb-spl qspl saluti daniele :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

q.SPL, evidenti i segni della ribattitura.

Saluti e complimenti,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

FDC secondo me

appena circolavano scomparivano i segni della ribattitura e in piu proprio perche ribattute le monete non erano nitide

in piu si vede anche la data della moneta precedente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

q.SPL, evidenti i segni della ribattitura.

FDC secondo me

La verità sta nel mezzo.

SPL+, buona moneta, i rilievi (nuovi) ci sono tutti, ha un pò circolato perdendo parte del lustro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

ha circolato eccome :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Ho fatto bene a postare le foto, perchè come si vede dai pareri ci sono differenti interpretazioni, io penso che essendo coniata su un tondello usato con ancora impressa la moneta precedente, può trarre in inganno, il contorno "rigatura " e di una moneta mb/bb, ma i rilievi sono pressochè integri, l'unica cosa che noto è un paio di segnetti forse di contatto, uno sullo scudo e l'altro sulla prima I di Italia, gli altri segnetti che si vedono sugli altri caratteri sono tutti in corrispondenza dei caratteri del vecchio conio.

Per quanto riguarda il lustro, penso che sia difficile trovare una moneta ribattuta su una moneta molto circolata con il lustro di conio, ma questo è un mio pensiero.

Andrea Libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

markcen

i segni della ribattitura sono fantastici!

SPL+ per me

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forza_italia

Anche per me SPL+

Bella moneta, complimenti! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

Ho fatto bene a postare le foto, perchè come si vede dai pareri ci sono differenti interpretazioni, io penso che essendo coniata su un tondello usato con ancora impressa la moneta precedente, può trarre in inganno, il contorno "rigatura " e di una moneta mb/bb, ma i rilievi sono pressochè integri, l'unica cosa che noto è un paio di segnetti forse di contatto, uno sullo scudo e l'altro sulla prima I di Italia, gli altri segnetti che si vedono sugli altri caratteri sono tutti in corrispondenza dei caratteri del vecchio conio.

Per quanto riguarda il lustro, penso che sia difficile trovare una moneta ribattuta su una moneta molto circolata con il lustro di conio, ma questo è un mio pensiero.

Andrea Libeccio

la tua monete è un ottima moneta il lustro lo si trova Cembruno ne ha acqistata una a Biella il convegno dell'anno scorso

io ero presente con lustro di conio è sotto il vecchio conio del 20 cent uno spettacolo solo che non so come mai non la posta

al forum fdcassoluto :D :D :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piacentine

Ho fatto bene a postare le foto, perchè come si vede dai pareri ci sono differenti interpretazioni, io penso che essendo coniata su un tondello usato con ancora impressa la moneta precedente, può trarre in inganno, il contorno "rigatura " e di una moneta mb/bb, ma i rilievi sono pressochè integri, l'unica cosa che noto è un paio di segnetti forse di contatto, uno sullo scudo e l'altro sulla prima I di Italia, gli altri segnetti che si vedono sugli altri caratteri sono tutti in corrispondenza dei caratteri del vecchio conio.

Per quanto riguarda il lustro, penso che sia difficile trovare una moneta ribattuta su una moneta molto circolata con il lustro di conio, ma questo è un mio pensiero.

Andrea Libeccio

la tua monete è un ottima moneta il lustro lo si trova Cembruno ne ha acqistata una a Biella il convegno dell'anno scorso

io ero presente con lustro di conio è sotto il vecchio conio del 20 cent uno spettacolo solo che non so come mai non la posta

al forum fdcassoluto :D :D :P

Bruno vogliamo la foto!!!! :P :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Bruno vogliamo la foto!!!! :P :D :D

E' già da qualche tempo che gliela stiamo chiedendo, ma l' altra volta si è salvato dicendo che non aveva la macchina fotografica a disposizione. Ora però la vogliamo vedere, Bruno. :P

Saluti,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

libeccio

Non avrà mica perso il lustro :D , dai che scherzo !!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Mi date un parere sulla conservazione di questa moneta, faccio un pò fatica essendo coniata su una moneta che senz'altro ha circolato parecchio.

Mi ha fatto piacere constatare che non è stata levata la rigatura.

i27i54.jpg

2mrbns4.jpg

54eh49.jpg

Grazie a tutti.

Andrea Libeccio

Anche questa una bella testimonianza storica della lavorazione su una precedente moneta. Complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cembruno5500
Supporter

Il lustro c'è, eccome se c'è :D ;)

Se il figlio mi porta la macchina fotografica (una normalissima digitale :( ) sarò felice di farvela vedere.

Questo è il risultato di avere dei figli adulti che non portano mai indietro quello che prendono in prestito a casa dei propri genitori.

Il risultato della fotografia sarà sicuramente insufficiente, conoscendo il fotografo. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

Il lustro c'è, eccome se c'è :D ;)

Se il figlio mi porta la macchina fotografica (una normalissima digitale :( ) sarò felice di farvela vedere.

Questo è il risultato di avere dei figli adulti che non portano mai indietro quello che prendono in prestito a casa dei propri genitori.

Il risultato della fotografia sarà sicuramente insufficiente, conoscendo il fotografo. ;)

se ci vediamo a Verona portala, così un paio di scatti li proverò a fare io :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

i segni della ribattitura sono fantastici!

SPL+ per me

Concordo con Markcen.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Bellissime foto. complimenti! nitidissime e con lo sfondo caldo: proprio belle.

Concordo con il giudizio espresso da Libeccio sulla propria moneta.

Purtroppo non si può parlare di FDC quando i segni di ribattitura sono evidenti. Convenzionalmente la definirei bello SPL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

Purtroppo non si può parlare di FDC quando i segni di ribattitura sono evidenti. Convenzionalmente la definirei bello SPL.

ciao Giov,

non sono d'accordo su questa affermazione... anche perchè quelli con il contorno rigato in alta conservazione hanno sempre segni di ribattitura evidenti. Quindi il FDC per questa moneta non esiste?

Inversamente ai 50 cent leoni rigati , si parla di una moneta che "nasce" con 10/10 di metallo (o 11/10 ... se consideri i segni del vecchio conio :lol: ), col lustro di conio e quindi tesaurizzabile prima che questa vada a finire in circolazione

Paradossalmente i 50 cent leoni rigati usciti di zecca non possono definirsi tutti FDC una volta usciti di zecca, ma solo perchè essi non partono con i 10/10 di metallo ma con 7-8/10 mediamente e senza mai avere il lustro, già perso con la prima circolazione (avendo il bordo liscio).... Ma, caso unico più che raro, una partita di monete FDC in/da sacchettino, tornate in zecca, rigate e mai più circolate, può rappresentare il caso di un FDC con T/ rigato (in quel caso, eccezionale!!)

Non voglio divagare troppo ma facendo esempio con monete di 3° classe (prendi ad esempio il mio 2 baiocchi 1798-1799 prima repubblica romana, di 3 classe: bordo deturpato/ decentrato/mancanze di metallo) il FDC di 1° classe non lo si può pretendere (non troverai mai, infatti, una moneta che abbia contemporaneamente: assenza di deturpi al bordo, perfetta centratura, assenza totale di mancanze di metallo), ma parlare di assenza di fdc per quella tipologia (ove invece vi è la presenza di monete mai circolate e con usuali difetti di conio, che costituiscono la norma e non l'eccezione) non mi sembra tecnicamente corretto. E si che torniamo di nuovo alla discussione "Che cos'è un FDC?", finendo all'utopia, dove il FDC è solo sui libri e mai in mano... :lol: B) :lol:

Probabilmente è più corretto classificare, com'è giusto che sia, questa moneta di 2° classe, a differenza di quelle del 1920 che sono di 1° classe

Certamente questa moneta ha circolato; Noto una leggera usura sulle perline nel diadema, che sono schiacciate e non perfettamente tonde; tale schiacciatura è certamente dovuta alla circolazione e non a difetto di conio!!! Per tale motivo NON e' FDC, ma non certo per i segni di ribattitura ;) ;)

Scusate se ho scritto un mezzo libro, però ci tenevo a precisare un concetto per me fondamentale :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

Purtroppo non si può parlare di FDC quando i segni di ribattitura sono evidenti. Convenzionalmente la definirei bello SPL.

ciao Giov,

non sono d'accordo su questa affermazione... anche perchè quelli con il contorno rigato in alta conservazione hanno sempre segni di ribattitura evidenti. Quindi il FDC per questa moneta non esiste?

Inversamente ai 50 cent leoni rigati , si parla di una moneta che "nasce" con 10/10 di metallo (o 11/10 ... se consideri i segni del vecchio conio :lol: ), col lustro di conio e quindi tesaurizzabile prima che questa vada a finire in circolazione

Paradossalmente i 50 cent leoni rigati usciti di zecca non possono definirsi tutti FDC una volta usciti di zecca, ma solo perchè essi non partono con i 10/10 di metallo ma con 7-8/10 mediamente e senza mai avere il lustro, già perso con la prima circolazione (avendo il bordo liscio).... Ma, caso unico più che raro, una partita di monete FDC in/da sacchettino, tornate in zecca, rigate e mai più circolate, può rappresentare il caso di un FDC con T/ rigato (in quel caso, eccezionale!!)

Non voglio divagare troppo ma facendo esempio con monete di 3° classe (prendi ad esempio il mio 2 baiocchi 1798-1799 prima repubblica romana, di 3 classe: bordo deturpato/ decentrato/mancanze di metallo) il FDC di 1° classe non lo si può pretendere (non troverai mai, infatti, una moneta che abbia contemporaneamente: assenza di deturpi al bordo, perfetta centratura, assenza totale di mancanze di metallo), ma parlare di assenza di fdc per quella tipologia (ove invece vi è la presenza di monete mai circolate e con usuali difetti di conio, che costituiscono la norma e non l'eccezione) non mi sembra tecnicamente corretto. E si che torniamo di nuovo alla discussione "Che cos'è un FDC?", finendo all'utopia, dove il FDC è solo sui libri e mai in mano... :lol: B) :lol:

Probabilmente è più corretto classificare, com'è giusto che sia, questa moneta di 2° classe, a differenza di quelle del 1920 che sono di 1° classe

Certamente questa moneta ha circolato; Noto una leggera usura sulle perline nel diadema, che sono schiacciate e non perfettamente tonde; tale schiacciatura è certamente dovuta alla circolazione e non a difetto di conio!!! Per tale motivo NON e' FDC, ma non certo per i segni di ribattitura ;) ;)

Scusate se ho scritto un mezzo libro, però ci tenevo a precisare un concetto per me fondamentale :D

Caro elmetto ti faccio i miei piu sinceri complimenti sulla tematica argomentativa da te espressa cosi molto bene moolto

in gamba

un saluto daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Mi spiace, ma il concetto di Fior di Conio, non può valere per tutte le tipologie.

Ovviamente dipende da quanto si intende per FDC. Se si vuole considerare sinonimo di "non circolato" ovviamente ho torto. Ma non lo intendo così, nonostante la lunghezza di argomentazioni diverse (e non sono l'unico).

E ancòra se la ribattitura aumenta, in certo modo, il pregio storico e simbolico di una moneta, non c'è dubbio che la deturpa da un punto di vista estetico. Potrà piacere di più, ma ciò non toglie che ne riduca la leggibilità e dunque la bellezza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

Mi spiace, ma il concetto di Fior di Conio, non può valere per tutte le tipologie.

Ovviamente dipende da quanto si intende per FDC. Se si vuole considerare sinonimo di "non circolato" ovviamente ho torto. Ma non lo intendo così, nonostante la lunghezza di argomentazioni diverse (e non sono l'unico).

Diciamo che in sintesi per me FDC è sinonimo di non circolato. E' vero che nell'uncirculated rientra anche il q.FDC. Però, per me, in sintesi i difetti vanni considerati e pesati a seconda della frequenza con cui sono soggetti a presentarsi. per me FDC è in effetti "il meglio che può produrre (quel) conio". Faccio un esempio:

capita una partita scadente di acciaio, per cui tutti i pezzi da 2 centesimi (nessuno escluso!) coniati nel 2010 siano porosi (superfice a buccia d'arancia). Ebbene, le monete non hanno mai circolato, ma sono ahimè tutte (ma proprio tutte) difettate. Ma negli anni precedenti la coniatura è perfetta. Non possiamo dire che non esiste il 2 centesimi 2010 FDC, ma che non esistono 2 centesimi 2010 FDC di 1° classe, ma solo FDC di 2° classe.

Difatti, tutti i tondelli del 1918 e 1919 sono i vecchi nichelini riciclati, ragion per cui è pressochè impossibile trovare un 20 centesimi 1918 o 1919 che non presenti in assoluto alcuna traccia del vecchio conio, per quanto usurato possa essere stato, avrà sempre conservato parte dei rilievi, tale da apparire sotto la nuova moneta

E ancòra se la ribattitura aumenta, in certo modo, il pregio storico e simbolico di una moneta, non c'è dubbio che la deturpa da un punto di vista estetico. Potrà piacere di più, ma ciò non toglie che ne riduca la leggibilità e dunque la bellezza.

Su questo siamo d'accordo. Per questo motivo, in questo senso io parlo di "seconda classe", ovvero una classe di minor pregio. Al pari di un viaggio in treno, in prima classe risulta più comodo, più gradevole che in seconda... ma non è pur sempre un viaggio "regolare"? ;)

Io tendo a pensarla in questo senso. E' ovvio che ognuno poi deve abbracciare le idee che ritiene più consone: tu quindi dovresti ritenere inestistente il FDC per qualsiasi moneta antecedente all'unità d'Italia... dato che i macchinari e la tempistica non garantivano mai monete perfette, ma sempre difettate, per un motivo o per un'altro. Io invece ritengo seguire la linea del Gigante, dividendo le monete non circolate (esenti da difetti all'atto alla coniazione) in FDC, e declassando le varie monete in FDC di 1°,2°,3° classe, ... e definire q.FDC monete comunque non circolate, ma aventi un difetto subentrato dopo la coniazione: colpetto o graffio da incuria del collezionista, ad esempio. Tutto il resto che ne concerne la circolazione, NON E' ascrivibile al FDC

A me fa piacere che ci sia il confronto, anche perchè sai che noia se la pensassimo tutti uguale :lol:

Secondo me una soluzione matematica non c'è, non c'è chi ha torto, ne chi ha ragione, anche perchè stiamo discutendo, di fatto, su criteri di valutazione, in molti la pensano come me, e altrettanti collezionisti la pensano come te, siamo difronte a due classificazioni diverse. Io preferisco adottare il FDC e le sue classi ;) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×