Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
rick2

romana provinciale

Risposte migliori

rick2

qui non ho proprio idea

diametro 27mm quindi AE27

peso 10-15 grammi

grazie

post-8662-1267273378,42_thumb.jpg

post-8662-1267273387,31_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

qui non ho proprio idea

diametro 27mm quindi AE27

peso 10-15 grammi

grazie

Forse Alessandro Severo, zecca di Tessalonica? Prova a vedere se c'è qualche corrispondenza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Concordo con Tessalonica ma credo che l'imperatore sia Massimino.

Molto probabile, si... Potrebbe essere di questo tipo:

post-3952-1267276733,45_thumb.jpg

Moushmov 6788A (Varbanov 3098) Maximinus I AE25 of Thessalonica. AV K G IOV OVH MAXIMEINOC, laureate, draped & cuirassed bust right / QECCALONIKEWN, city-goddess standing left holding Kabeiros, Nike standing behind her.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

solo per curiosita quanto puo valere ?

su vcoins mi pare ci siano solo follis

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

In queste condizioni, direi intorno ai 10 € (se trovi l'acquirente!) Le monete "da studio" che stai postando sono appunto ottime per studiare, ma hanno il difetto di essere vendibili quasi solo...in ciotola.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

DE GREGE EPICURI

In queste condizioni, direi intorno ai 10 € (se trovi l'acquirente!) Le monete "da studio" che stai postando sono appunto ottime per studiare, ma hanno il difetto di essere vendibili quasi solo...in ciotola.

io devo dire pero che non le ho mai viste in buone condizioni.

vedo che anche quelle su wildwinds o su vcoins (parecchie) sono da studio come la mie che pero vengono vendute a prezzi ridicoli.

inoltre penso che non comprerei un SPL o FDC di una romana , specialmente in rame perche avrei paura di prendere un falsone.

metto questa risposta perche vorrei chiedere ai piu esperti cosa determina il valore di queste monete , rarita sicuramente , ma in che condizioni devono essere ?

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Guarda che non era una critica; io sono convinto che, con le antiche, è bene cominciare con monete da studio, o comunque che costino poco, magari passando pian piano a delle monete MB (+ o -) Se non passi gradualmente a livelli qualitativi migliori, alcune cose non puoi vederle e impararle ( ad es. le patine). Il discorso è lungo e complicato, credo che tu possa trovare un sacco di discussioni nei vari settori delle "Monete Antiche".Diciamo che per la valutazione la rarirà conta, purchè però sia garantito un buon livello qualitativo; altrimenti conta ben poco. Questo vale certamente per il Primo Impero, dove la qualità elevata (da BB in su) è difficile da trovare. Nel Tardo Impero, le monete BB si trovano, e quelle brutte valgono veramente poco. Poi bisognerebbe entrare nelle differenze fra i diversi metalli: i bronzi vanno incontro ad ossidazioni varie, l'argento quasi per nulla (quindi la bassa qualità dell'argento è dovuta prevalentemente alla lunga circolazione). Come vedi, i discorsi sono molti. Comunque le monete in buono o in ottimo stato esistono, basta che tu guardi un catalogo on line; e ne puoi vedere anche qui nel Forum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

DE GREGE EPICURI

Guarda che non era una critica; io sono convinto che, con le antiche, è bene cominciare con monete da studio, o comunque che costino poco, magari passando pian piano a delle monete MB (+ o -) Se non passi gradualmente a livelli qualitativi migliori, alcune cose non puoi vederle e impararle ( ad es. le patine). Il discorso è lungo e complicato, credo che tu possa trovare un sacco di discussioni nei vari settori delle "Monete Antiche".Diciamo che per la valutazione la rarirà conta, purchè però sia garantito un buon livello qualitativo; altrimenti conta ben poco. Questo vale certamente per il Primo Impero, dove la qualità elevata (da BB in su) è difficile da trovare. Nel Tardo Impero, le monete BB si trovano, e quelle brutte valgono veramente poco. Poi bisognerebbe entrare nelle differenze fra i diversi metalli: i bronzi vanno incontro ad ossidazioni varie, l'argento quasi per nulla (quindi la bassa qualità dell'argento è dovuta prevalentemente alla lunga circolazione). Come vedi, i discorsi sono molti. Comunque le monete in buono o in ottimo stato esistono, basta che tu guardi un catalogo on line; e ne puoi vedere anche qui nel Forum.

figurati , non l ho neanche considerata come una critica , e che sto imparando e la prima cosa che mi sono chiesto era come venissero valorizzate , ho anche aperto un altra discussione per approfondire l argomento :)

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×