Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
okt

uno stipendio del 1720, a Venezia

Risposte migliori

okt

In questa fotocopia di un documento conservato all'Archivio di Venezia risulta uno stipendio di 25 "qualcosa" al mese, riferito ad un'assunzione del 1720.

Cosa significa l'abbreviatura o simbolo di conto che precede il 25?

Grazie anticipate per le eventuali risposte.

Allego una foto del documento.

post-7121-1268565464,06_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

A me sembra una "Z" che indicherebbe "zecchini", cosa che mi sembra plausibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

25 zecchini mi sembrano tanti al mese , a meno che non sia una carica molto alta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

25 zecchini mi sembrano tanti al mese , a meno che non sia una carica molto alta

Concordo, è uno stipendio plausibile, ma non per un funzionario minore!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

da quel che leggo questo signore era un nobile

non vedo il 25 , dopo stipendio.

secondo me potrebbero essere 25 lire (lrs)

che sarebbero una bella somma per 1 mese di lavoro , e sarebbero circa 3 1/2 scudi della croce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

tra l altro le lire di conto venivano usate nei documenti

nei catasti i valori erano in lire , e non in monete correnti

per esempio nel catasto che ho visto del 1641 si valutavano proprieta` come 21 lire , e non come 3 scudi

poi il prezzo degli zecchini credo variasse a seconda del periodo e non fosse fisso

la parita fissa tra oro e argento arriva con napoleone , e anche li l argento col tempo si svaluta

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

L'abbreviazione che precede 25. non mi sembra né zecchino né lire.......perché è una consonante...lunga......

post-8785-1268578016,77_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo

secondo me assomiglia ad una S però c'è quel pallino attaccato che mi confonde,

lo assumono come ingegnere se non leggo male...25 zecchini mi sembrano tantini: paragonabili a qualche migliaio di euro al mese?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

l altra ipotesi sono S di soldi

ma 25 soldi al mese sono pochissimi

nel 600 un operaio dell arsenale mi pare ne guadagnasse 4 o 5 al giorno

secondo me sono lire , e` l ipotesi piu` plausibile

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

l altra ipotesi sono S di soldi

ma 25 soldi al mese sono pochissimi

nel 600 un operaio dell arsenale mi pare ne guadagnasse 4 o 5 al giorno

secondo me sono lire , e` l ipotesi piu` plausibile

ciao

Sono d'accordo, £ 25 per un ingegnere è più probabile di Z 25.

Certo che la grafìa è un po' strana.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

scusa perche non scrivi il testo

(in lettere normali)

cosi magari qualcuno senza leggerlo puo aggiungere anche la sua

e magari risolviamo il puzzle

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okt

scusa perche non scrivi il testo

(in lettere normali)

cosi magari qualcuno senza leggerlo puo aggiungere anche la sua

e magari risolviamo il puzzle

ciao

Ok, tento:

Al Provveditor ? in Dalmazia et Albania

Per suggerimento del Maresciallo di Sculemburg fu a ? giugno 1720 introdotto nel servizio della Signoria Nostra il Co: Gio: Manzini Nobile di Capo d'Istria, in qualità d'ingegnere con lo stipendio di ? 25 al mese, e da quel tempo sino al presente ha ripportato con il pubblico gradimento l'approvazione del suo indefesso impiego nei lavori seguiti sia in Oriente che in Dalmazia nelle fortificazioni delle Piazze. Hora venendo comprovato dal cap?? de un disp? n° 14 in data 4 gennaio 1726 il di lui servizio e merito con la supplica d'esser promosso alla testa della prima compagnia vacante con che la pubblica economia si scaricherebbe dell'aggravio mensuale delli ? 25 al mese che attualmente gode. Mentre però si conosce proficuo l'allettamento a chi s'esercita nella proffessione così utile d'ingegnere, rimettemo alla vostra prudenza nelle future vacanze di Compagnie d'Italiani l'admetterlo al concorso col riguardo all'antianità del suo servizio in confronto d'altri ??? anche egli animato a contribuire il suo talento nella doppia figura e d'Ingegnere e di Capitano con pubblico servizio e risparmio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

mi pare una carica importante

capo ingegnere per opere di fortificazione

pero` dall altro lato visto che siamo in dalmazia ed albania si dovrebbe esplorare anche al possibilita` che la moneta di conto non sia la lira ma qualcosa di diverso

per esempio nelle colonie come cefalu e zante si usavano i tornesi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okt

Forse ho risolto il "busillis":

in un contratto di nozze del 1635 ho trovato la somma di 1000 ducati prima espressa in lettere e poi in cifre.

Mi sembra che il simbolo che precede la somma in cifre sia molto simile a quello che precede lo stipendio del nostro ingegnere.

Ecco qui sotto il documento con le due diverse formulazioni della somma sottolineate in verde (solo nell'immagine :D )

Che ne dite?

P.S.:

  1. Resta però una domanda: "quanto valevano 25 ducati nel 1720?". So di certo che nel 1685 una casa a due piani, grande, con orto e giardino, valeva 885 ducati,
  2. Mi piacerebbe vedere l'immagine di un ducato del 1720.

post-7121-1268601256,02_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo

Forse ho risolto il "busillis":

in un contratto di nozze del 1635 ho trovato la somma di 1000 ducati prima espressa in lettere e poi in cifre.

Mi sembra che il simbolo che precede la somma in cifre sia molto simile a quello che precede lo stipendio del nostro ingegnere.

Ecco qui sotto il documento con le due diverse formulazioni della somma sottolineate in verde (solo nell'immagine :D )

Che ne dite?

P.S.:

  1. Resta però una domanda: "quanto valevano 25 ducati nel 1720?". So di certo che nel 1685 una casa a due piani, grande, con orto e giardino, valeva 885 ducati,
  2. Mi piacerebbe vedere l'immagine di un ducato del 1720.

ho sempre saputo (e sempre fatto conto) di 1 zecchino = 150-300 euro. Più o meno l'ordine di grandezza dovrebbe essere quello.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

...

Modificato da fra crasellame

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

[*]Mi piacerebbe vedere l'immagine di un ducato del 1720.

Tipo questo ?

Venice_ducato_1709_631880.jpg

S.M.V. IOAN CORNELIO D. - doge in ginocchio davanti a san Marco. In esergo AM, le iniziali del massaro

DVCATVS VENETVS - leone di san Marco.

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Venice_ducato_1709_631880.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

attenzione che quello e il ducato nuovo o ducatello

non ha niente a che vedere con lo zecchino.

gli zecchini d`oro delle volte sono anche chiamati ducati , ma in questo caso non c` e` correlazione

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

attenzione che quello e il ducato nuovo o ducatello

non ha niente a che vedere con lo zecchino.

gli zecchini d`oro delle volte sono anche chiamati ducati , ma in questo caso non c` e` correlazione

ciao

Per quel poco che so, era chiamato ducato (d'oro) fino a metà del '500, dal doge Francesco Venier in poi si chiama zecchino, anche pubblicamente.

PS: nel 1720, in piazza San Marco, fu aperto il Caffé Florian, famoso ancora oggi.

Modificato da fra crasellame

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×