Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Stefanolecce

Consigli acquisti marengo

Risposte migliori

Stefanolecce

Salve ragazzi. In questo mese ho avuto modo di mettere da parte una certa sommetta e,considerando la mia crescente passione per la numismatica, ho intenzione di spendere una parte dei mie risparmi nell'acquisto di una moneta di discreto valore da aggiungere alla mia collezione. Personalmente,ho sempre provato una grande ammirazione per i marenghi del Regno. Hanno un valore storico ed estetico a mio avviso eccezionale e inoltre,dal momento che si tratta di spendere dei risparmi, l'acquisto di un marengo mi sembra un buon modo di investire del denaro.

Quindi,ovviamente,mi rivolgo ai più esperti appassionati di numismatica presenti sulla rete(gli utenti de La Moneta ;))

Le domande sostanzialmente sono le seguenti:

1) che marengo mi consigliate di acquistare? premetto che posso spendere una bella cifretta e voglio togliermi uno sfizietto dopo tanto,tanto tempo

2) dove posso rivolgermi per l'acquisto? questa domanda riveste un'importanza notevole dal momento che non sono certo un esperto nel settore e ho bisogni di venditori seri e affidabili.

Oramai mi avete abituato a risposte superceleri,perciò spero che anche questa volta siate mitici come sempre! che sviolinata!!:D

vi ringrazio! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Io per adesso ti consiglierei di aspettare, l' oro attualemente in borsa è molto alto a causa dell' instabilità economica, e quindi l' oro diventa sempre di più un bene-rifugio in questi casi. In pratica potresti comperare il marengo a 27,50 Euro al grammo (più commissioni per il venditore..) e dopo ritrovarti con l' oro a 26,50 al grammo. Quei 6 Euro di scarto sono pur sempre soldi. Scusami se ho fatto un discorso puramente economico, ma è pur sempre importante.

Saluti,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Io ti consiglio di prendere un marengo di VE II collo lungo, sono monete di grande fascino e bellezza, anche se hanno tutte una tiratura relativamente bassa, anche in alta conservazione si possono trovare a prezzi non folli

Nella prossima asta InAsta c'è una bella serie di marenghi (non solo colli lunghi), prova a dare una occhiata

Ti posto un mio recente acquisto, spero di invogliarti verso queste monete :)

20L-1855-T_H_D.jpg20L-1855-T_H_R.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

...in questo momento ti sconsiglio di comprare marenghi, per il motivo che ti diceva fufieno, ti sconsiglio anche vivamente di rivolgerti alle aste...dove i marenghi stanno realizzando prezzi fuori mercato...ci sono serissimi professionisti, che scrivono anche su questo forum, che ti potrebbero trovare qualche bel pezzettino a prezzi ragionevoli...e poi dipende dalla cifra che hai in mente... :rolleyes: :rolleyes: ...se rilevante....un 20 lire di vittorio emanuele III...è sempre una bella soddisfazione....se la cifra è più modesta...beh...scorri pure la discussione sui marenghi di umberto...ribatutti o meno...ne vedi di veramente interessanti..a prezzi...umani... :D :D

renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Credo che tutto dipenda dalle cifre che si è disposti ad impiegare nell'acquisto.

Per importi contenuti, opterei su Vittorio Emanuele re di Sardegna (collo lungo), monete

pur non in condizioni eccelse ma abbordabili come prezzo e con margini di rivalutazione.

Con cifre più consistenti (7-800 e più) opterei per V.E.II re d'Italia, con una monetina rara.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Volendo acquistare marenghi del Regno D'Italia inizierei da quelli di Umberto I e' la collezione piu' facile da ultimare anche in alta conservazione

Se la somma messa da parte e' consistente punterei alla data chiave : 1884 oppure decisamente piu' abbordabili : 1889 , 1897.

Se invece ti interessa anche allargarti al periodo Pre Regno D'Italia andrei sui marenghi di Carlo Alberto e di Vittorio Emanuele II (colli lunghi) prezzi abbordabili e buone prospettive future

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stefanolecce

Ringrazio tutti per la precisione delle vostre risposte.

Alcuni mi sconsigliano l'acquisto o almeno mi consigliano di procastinarlo..Essendo un neofita credo che mi affiderò ai consigli di questi ultimi e rimanderò l'acquisto ad un periodo più "favorevole". Ovviamente mi terrò aggiornato sulla rete e sul forum.

Per quanto riguarda il venditore sono d'accordo con voi sul discorso aste. Non sarei in grado di parteciparvi per motivi logistici e per la mia completa inesperienza nel campo. Proprio per questo sono propenso a fare l'acquisto "de visu",ossia presso un negozio o un professionista della mia zona.

Da qualche parte ho letto che alcune banche si interessano della vendita di marenghi. Per un neofita come me sarebbe l'ideale. E' vero?che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

...attento ai negozianti..... :D :D ...segui questo forum....e magari segui proprio la discussione realtiva ai marenghi....segui il catalogo dei marenghi..i passaggi d'asta...insomma....prima di comprare...guardati sempre in giro...e armati di tanta pazienza...anche l'aquisto di un marengo comune (sempre in altissima conservazione..ovviamente) richiede pazienza...la fretta è sempre cattiva consigliera per chi ama le monete... :) ...e poi perchè questo è un cattivo momento per comprare???....chi lo ha detto....escluse le monete di borsa...che ovviamente seguono il prezzo pazzo dell'oro...per il resto....ieri, oggi o domani....basta trovare la buona occasione...

renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tuttonero

I consigli di Miroita, Renato e Piergi sono gli stessi che ti avrei dato io.

Fufieno ha ragione a dirti di non comprare in questo momento marenghi cosiddetti "di borsa" (vale a dire quelli con le date più comuni, quali, ad esempio, il1862, il 1865, il 1882, ecc...). Il prezzo dell'oro è salito particolarmente. Non è detto però che poi scenda di nuovo.

Perchè però non indirizzarsi sugli altri, specie se hai a disposizione "una certa sommetta"?

Tieni presente che i marenghi, nonostante la crisi, continuano ad essere molto ricercati. I negozianti e le case d'asta li vendono con facilità... Se li compri ad un prezzo corretto (questa è l'unica avvertenza), non ci rimetti nulla, anche nel breve termine!

A quanto detto dagli amici che mi hanno preceduto, aggiungo che i 20 lire più ricercati sono quelli rari o in alta conservazione. L'ideale, ovviamente, è che abbiano entrambe le caratteristiche. In questo caso, però, tutto dipende dalla "sommetta" che si ha a disposizione.

Un caro saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stefanolecce

Mi spiego meglio sulla perifrasi "una bella sommetta".;)

Non si tratta di una cifra enorme,dal momento che proviene da piccoli lavoretti che svolgo parallelamente allo studio da quasi 1 anno.

In sostanza si tratta di 1800€ belli pronti da spendere. Ovviamente voglio destinarne soltanto una parte per l'acquisto di questa bella moneta.

Quindi diciamo che potrei spenderne sui 400€.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

enzuccio_gdl

mi permetto di darti un piccolo suggerimento personale.. considerando la cifra che vuoi spendere potresti optare per un 1861 zecca di Torino. Con un pò di fortuna riesci ad avvicinarti allo SPL, ed in più hai un marengo raro e storicamente significativo visto che quell'anno l'Italia fu finalmente unificata!! Spero di esserti stato d'aiuto, ben vengano critiche alla mia idea da chi ne sa di più!!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tuttonero

"mi permetto di darti un piccolo suggerimento personale.. considerando la cifra che vuoi spendere potresti optare per un 1861 zecca di Torino. Con un pò di fortuna riesci ad avvicinarti allo SPL, ed in più hai un marengo raro e storicamente significativo visto che quell'anno l'Italia fu finalmente unificata!! Spero di esserti stato d'aiuto, ben vengano critiche alla mia idea da chi ne sa di più!!"

Concordo con Enzuccio! Meglio se lo trovi con la T sulla F (segno della zecca di Torino ribattuto sulla F di Firenze).

Non andrebbe male anche un 1889 di Umberto I.

Ciao e a presto.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stefanolecce

mi permetto di darti un piccolo suggerimento personale.. considerando la cifra che vuoi spendere potresti optare per un 1861 zecca di Torino. Con un pò di fortuna riesci ad avvicinarti allo SPL, ed in più hai un marengo raro e storicamente significativo visto che quell'anno l'Italia fu finalmente unificata!! Spero di esserti stato d'aiuto, ben vengano critiche alla mia idea da chi ne sa di più!!

"mi permetto di darti un piccolo suggerimento personale.. considerando la cifra che vuoi spendere potresti optare per un 1861 zecca di Torino. Con un pò di fortuna riesci ad avvicinarti allo SPL, ed in più hai un marengo raro e storicamente significativo visto che quell'anno l'Italia fu finalmente unificata!! Spero di esserti stato d'aiuto, ben vengano critiche alla mia idea da chi ne sa di più!!"

Concordo con Enzuccio! Meglio se lo trovi con la T sulla F (segno della zecca di Torino ribattuto sulla F di Firenze).

Non andrebbe male anche un 1889 di Umberto I.

Ciao e a presto.

Bene,consigli molto utili per me. Li terrò sicuramente in considerazione nell'acquisto. Mi sono già messo alla ricerca tramite mio zio,un appassionato di numismatica molto esperto che mi ha trasmesso la medesima passione e che fortunatamente è tornato in Italia dopo 3 mesi di missione in Afghanistan. Spero davvero di trovare un marengo all'altezza dell'investimento!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maregno

Concordo con Enzuccio!

Condivido e sostengo!

Meglio se lo trovi con la T sulla F (segno della zecca di Torino ribattuto sulla F di Firenze).

Qui abbiamo pareri differenti ed io non condivido molto, chi ti dice che quella di numeri e lettere sovrabattuti non sia una bolla di sapone e fra qualche tempo non comincino a svalutarsi rispetto alle monete normali, magari proprio a causa delle troppe "varianti" simili riversatesi sul mercato?

Non andrebbe male anche un 1889 di Umberto I.

E qui invece straquoto, il problema è che con una somma simile è difficile trovarlo bellino :)

Modificato da Maregno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tuttonero

"Qui abbiamo pareri differenti ed io non condivido molto, chi ti dice che quella di numeri e lettere sovrabattuti non sia una bolla di sapone e fra qualche tempo non comincino a svalutarsi rispetto alle monete normali, magari proprio a causa delle troppe "varianti" simili riversatesi sul mercato?"

Lo so che a Maregno le ribattiture e le varianti vanno poco a genio. Chi lo sa, potrebbe anche aver ragione lui sulla bolla speculativa.

A me interessano però soprattutto sotto il profilo numismatico/collezionistico, più che dal punto di vista economico.

In questo caso, comunque, prendevo spunto da quanto detto da Enzuccio, che consigliava di acquistare un 1861.

Su questo marengo c'è poco da dire. E' una moneta rara (non R2 o R3, come riportato in qualche catalogo) e può avere il segno della zecca di Torino ribattuto sulla F di Firenze (o, almeno, si tende a ritenere che il segno sottostante la T sia quello della F). A differenza di molte altre varianti, tutte ancora da studiare e delle quali si discute spesso anche in questo forum, quella in oggetto è ormai ampiamente riconosciuta, al punto da essere catalogata (e prezzata autonomamente) un po' ovunque.

A mio parere, la variante è un po' più rara (seppur di poco) della versione normale. A parità di prezzo, perciò, opterei per il 1861 con la variante. Vanno comunque bene entrambe le versioni.

Per il prezzo del 1889 che dire? Forse 400 Eurini non bastano, ma con 450/500 dovresti poterne acquistare uno in conservazione SPL (se non erro, in questo momento Nomisma ne ha messi due in asta in cons. SPL + o SPL/SPl+ a € 450 più diritti). Insomma, siamo lì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter

Non andrebbe male anche un 1889 di Umberto I.

E qui invece straquoto, il problema è che con una somma simile è difficile trovarlo bellino :)

Su ebay ne trovi uno SPL+ periziato Tevere a 440 € messo in vendita da un commerciantre di cui mi fido e da cui ho acquistato tante volte.

Saluti.

Modificato da cippal

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stefanolecce

"Qui abbiamo pareri differenti ed io non condivido molto, chi ti dice che quella di numeri e lettere sovrabattuti non sia una bolla di sapone e fra qualche tempo non comincino a svalutarsi rispetto alle monete normali, magari proprio a causa delle troppe "varianti" simili riversatesi sul mercato?"

Lo so che a Maregno le ribattiture e le varianti vanno poco a genio. Chi lo sa, potrebbe anche aver ragione lui sulla bolla speculativa.

A me interessano però soprattutto sotto il profilo numismatico/collezionistico, più che dal punto di vista economico.

In questo caso, comunque, prendevo spunto da quanto detto da Enzuccio, che consigliava di acquistare un 1861.

Su questo marengo c'è poco da dire. E' una moneta rara (non R2 o R3, come riportato in qualche catalogo) e può avere il segno della zecca di Torino ribattuto sulla F di Firenze (o, almeno, si tende a ritenere che il segno sottostante la T sia quello della F). A differenza di molte altre varianti, tutte ancora da studiare e delle quali si discute spesso anche in questo forum, quella in oggetto è ormai ampiamente riconosciuta, al punto da essere catalogata (e prezzata autonomamente) un po' ovunque.

A mio parere, la variante è un po' più rara (seppur di poco) della versione normale. A parità di prezzo, perciò, opterei per il 1861 con la variante. Vanno comunque bene entrambe le versioni.

Per il prezzo del 1889 che dire? Forse 400 Eurini non bastano, ma con 450/500 dovresti poterne acquistare uno in conservazione SPL (se non erro, in questo momento Nomisma ne ha messi due in asta in cons. SPL + o SPL/SPl+ a € 450 più diritti). Insomma, siamo lì.

Logicamente mi sembra una cosa più che intelligente fare un'acquisto come si deve dal momento che la somma da spendere è abbastanza rilevante(considerando che sono soldini guadagnati con tanti sacrifici e trascurando tante cose)

Peciò se aggiungendo ai 400€ iniziali altri 100€ potessi permettermi una moneta di un valore maggiore sarei disposto a sacrificare tale somma.Meglio spendere bene 500€ che spendere male 400€! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maregno

Su ebay ne trovi uno SPL+ periziato Tevere a 440 € messo in vendita da un commerciantre di cui mi fido e da cui ho acquistato tante volte.

Se è per questo e anche lui stesso un NIP ed è anche iscritto a lamoneta.it

Io comunque visto il discreto budget opterei per una moneta più datata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

...se hai 500 euro da spendere...e visto che sei all'inizio...beh...io opterei per tre bei marenghi di umberto....belle conservazioni....di annate comuni....senza andare tanto a cercare cose particolari....tanto...visto l'andamento generare ...i tuoi soldi non li perderai comunque...il prezzo dell'oro...non scenderà...il prezzo dei marenghi rimarrà sempre buono...e te avrai tre belle monetine da rigirare tra le dita...invece che una sola... :lol: :lol: ....

renato

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×