Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
piergi00

SAVOIA Mezzo Reale Sardo 1727

Risposte migliori

piergi00

Ultimo esemplare per oggi della monetazione per la sardegna questo invece coniato in piemonte

Mezzo Reale Sardo (2,6 Soldi Sardi) 1727 Vittorio Amedeo II monetazione per la Sardegna (1724-1727)

D/VIC AM D G REX SAR CYP ET IE -Busto corazzato del re a destra con Collare ; in basso testa di uccellino fra due punti

R/CRVCIS VICTORIA - Croce mauriziana tra quattro rose , con scudo sabaudo al centro , nell' esergo la data 1727

Argento , 15 mm. , gr. 1,15 / 1,04 , zecca di Torino , coniati 311.800 pezzi

Simonetti 70 , Biaggi 779 , Mir Savoia 911

Il mezzo reale ovvero un ottavo della lira sarda , venne prescritto il 18 febbraio 1724 , alla zecca di Torino al taglio di 200 pezzi al marco e titolo denari 12

Tuttavia come scrive il Biaggi , questa ordinanza per sconosciuti motivi non divenne effettiva fino al 18 settembre 1726 quando una nuova prescrizione ordino' la battitura insieme ai quarti di scudo e ai Reali sardi per un valore di 100.000 lire sarde

L' emissione avvennne solo nel febbraio 1727 e la quantita' fu di 1599 marchi

Per questo tipo e' nota solo la data 1727 per la quale esistono varieta' di conio per leggenda e punteggiatura

Questa moneta e' simile al Reale variando solo per peso e diametro

Note tratte da BIAGGI Elio, OTTO SECOLI DI STORIA DELLE MONETE SABAUDE. 3 vol. Tecnografica, Torino 1993-98.

E' gradito un vostro parere

post-116-1271872276,52_thumb.jpg

post-116-1271872282,9_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

siamo intorno al bb conio dell'epoca con i suoi difetti ma la moneta è ottima Pier ti sei innamorato delle savoiarde? :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

A volte rinuncio persino a qualche esemplare del Regno D'Italia per le vecchie monete sabaude

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carledo49

Ieri mi è sfuggita.........Per me decisamente meglio del BB. Un'ottima monetina.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

I rilievi mi sembrano freschi. Leggere tracce di circolazione e qualche debolezza di conio. Penso possa considerarsi un esemplare in conservazione BB-SPL.

Comunque a me piace. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

il fatto che un lato sia piu` bello dell altro dipende dalla coniazione , infatti un lato risultava concavo (nel tuo caso il busto) e si conservava megli del lato convesso (la croce)

comunque nel complesso BB sul lato della croce e SPL per il busto.

bella moneta io di solito le ho viste messe peggio

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Grazie per i vostri pareri

Mi piacerebbe anche aggiungere il reale di V.A.II , ne ho adocchiato uno ma la spesa non e' indifferente per averlo bellino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gufetto

Per siamo sullo SPL al D/ e BB al R/.

Saluti,

Giuseppe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

io invece vorrei continuare la discussione ma portarla in una direzione diversa

mi spiego

di questa moneta sono state battute 320.000 pezzi.

adesso sarebbe interessante sapere o cercare di stimare quante di queste monete sopravvivono ad oggi.

cioe se ne esistono 1000 allora avremmo una perdita del 99.7% di queste monete , e con questo dato (o circa) potremmo rivedere le rarita` di alcune monete del periodo.

mi pare che la moneta in questione sia abbastanza rara.

vorrei anche aggiungere che nel 1726 in francia c`e` stato un riconio generale della monetazione (come avveniva spesso) e in quegli anni la monetazione doveva essere tutta nuova e doveva circolare abbondantemente.

forse anche per quello che si e` aspettato il 1727 per battere queste monete

aspetto altri pareri / opinioni

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

adesso sarebbe interessante sapere o cercare di stimare quante di queste monete sopravvivono ad oggi.

I Reali ed i Mezzi Reali vennero chiamati al cambio il 2 maggio 1768 con la riforma di

Carlo Emanuele III

Partendo dai 311.800 pezzi iniziali bisognerebbe vedere se esiste qualche risultanza scritta dell' epoca sui ritiri

Per stimare una eventuale rarita' si potrebbero verificare i passaggi in asta

Intanto giusto per meditare vi sottopongo alcuni gradi di rarita' espressi sul Mezzo Reale da alcuni autori :

R3 (1-10) Biaggi

R2 (1-10) Cudazzo

NC (1-5) Pinna-Alagna (qui sono riportate e descritte 7 varianti)

C (1-10) Barzan

R (1-6) Alfa

R3 (1-5) Traina (qui sono riportate e descritte 7 varianti)

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

secondo me R2 R3 ci sta senza problemi

7 varieta sarebbe compatibile con 7 conii che han coinato 45.000 monete l uno

sarebbe interessante sapere quante sono state ritirate

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo

bellissima moneta!!!!!

per ora visto che ho poco tempo commento solo la moneta, appena posso però mi aggrego alla discussione.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ospite
Questa discussione è chiusa.
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×