Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
giollo2

Bardi / Compiano

Risposte migliori

giollo2

Le monete di Bardi (o meglio di Compiano come ha recentemente sottolineato Lorenzo Bellesia) mi hanno sempre affascinato: la loro rarità, i bellissimi ritratti di Federico Landi, l'intreccio storico fra i Landi e i Farnese sono tutti aspetti molto intriganti.

Penso che potrebbe essere interessante, se altri utenti del forum sono disposti a collaborare, raccogliere informazioni su questa zecca come ad esempio immagini di esemplari appartenenti a collezioni private, apparsi in asta o presenti in collezioni pubbliche, notizie varie, opinioni, ecc..

I riferimenti bibliografici più importanti sono i testi del Pigorini (Luigi Pigorini, "Memorie storico-numismatiche di Borgotaro, Bardi e Compiano", Parma 1863) e di Bellesia (Lorenzo Bellesia "Le monete di Federico Landi", Lugano 1997).

Che ne dite?

Per stimolare l'interesse ecco una prima moneta. Si tratta di un ducatone (peso 30,81 grammi, asse 60°) con riferimento Bellesia 7/C

post-7879-1276779099,24_thumb.jpg

post-7879-1276779110,78_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

sei partito con una monetina da poco....

bel ducatone!!! con un bellissimo busto al diritto, sia con una bellissima raffigurazione sul rovescio!! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ernesto63

ciao bella discussione, mi interessa sebbene io collezioni il Regno d'Italia.

io sono residente a Borgotaro e Compiano dista pochi km da casa mia.

mi permetto di inserire il link di una moneta in vendita su internet

Sesino di Compiano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ernesto63

bello davvero il ducatone!

ho individuato un altro link

Landi

ernesto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

bello davvero il ducatone!

ho individuato un altro link

Landi

ernesto

Belle e interessanti le foto nel link (purtroppo poche!). Alcune inesattezze nella classificazione.

A mio avviso i riferimenti più attendibili sono quelli di Bellesia che, ai fini della discussione, schematizzoerò nei messaggi seguenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Due doppie (busto e stemma)

Oro, peso grammi 12,9 - 13,0

Bellesia 2 (8 esemplari conosciuti)

CNI 10 – 13

post-7879-1276794696,7_thumb.jpg

post-7879-1276794704,68_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Due doppie (busto e S. Giovanni stante)

Oro, peso grammi 13,06-13,07

Bellesia 3 (2 esemplari conosciuti)

CNI 9

post-7879-1276794797,16_thumb.jpg

post-7879-1276794803,91_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Doppia (busto e stemma)

Oro, peso grammi 6,40 - 6,46

Bellesia 4 (4 esemplari conosciuti)

CNI 14

post-7879-1276794870,92_thumb.jpg

post-7879-1276794881,71_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Doppia (busto e mezzo busto di santa Teresa)

Oro, peso grammi 6,57

Bellesia 5 (1 solo esemplare conosciuto)

CNI 15

post-7879-1276794947,61_thumb.jpg

post-7879-1276794969,86_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Ongaro (principe in piedi e scritta in quadrato)

Oro, peso grammi 3,30

Bellesia 6 (1 solo esemplare conosciuto)

CNI manca

post-7879-1276795042,1_thumb.jpg

post-7879-1276795050,05_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Ducatone (busto e san Francesco genuflesso)

Argento, peso grammi 30,65 - 31,47

Bellesia 7 (pochi esemplari conosciuti)

CNI 2-7

La foto è nel messaggio 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Venti soldi (busto e S. Giovanni stante)

Argento, peso grammi 6,01 - 6,25

Bellesia 8 (3 esemplari conosciuti)

CNI 8 (anno 1622)

CNI 16 (senza data)

post-7879-1276795221,73_thumb.jpg

post-7879-1276795234,86_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Quindici soldi (mezzo busto e aquila bicipite ad ali spiegate)

Argento, peso grammi 6,60

Bellesia 9 (2 esemplari conosciuti)

CNI 17

post-7879-1276795306,91_thumb.jpg

post-7879-1276795313,59_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Cinque soldi (busto e san Terenziano stante)

Mistura, peso grammi 1,52 - 2,12

Bellesia 10 (8 esemplari conosciuti)

CNI 1 - 10 (Compiano)

post-7879-1276795405,02_thumb.jpg

post-7879-1276795412,55_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Parpagliola da due soldi (busto e san Giovanni stante)

Mistura, peso grammi 1,52 - 1,60

Bellesia 11 (pochi esemplari conosciuti)

CNI 18 – 20 (denominato 5 soldi)

post-7879-1276795472,87_thumb.jpg

post-7879-1276795481,05_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Sesino (busto e scoglio battuto da due venti)

Mistura, peso grammi 0,46 - 0,81

Bellesia 12 (molto raro)

CNI 32 - 36

post-7879-1276795582,72_thumb.jpg

post-7879-1276795588,8_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Sesino (busto e ramo d’alloro)

Mistura, peso grammi 0,53 - 0,72

Bellesia 13 (raro)

CNI 21 - 31

post-7879-1276795655,74_thumb.jpg

post-7879-1276795662,62_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Sesino (busto e rami decussati di palma e alloro)

Mistura, peso grammi 0,46 - 0,77

Bellesia 14 (raro)

CNI 12 – 20 (Compiano)

post-7879-1276795923,72_thumb.jpg

post-7879-1276795930,75_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ernesto63

davvero belle monete... mi accorgo solo ora di come abbia seguito poco questa sezione.

tra i santi raffiguranti anche san Terenziano nel cui nome si celebra una Fiera, unica di cui si conosca la sua origine millenaria nella montagna, ha sempre costituito un evento determinante per l'economia delle valli del Taro, del Ceno e della Vara. La Fiera Millenaria di San Terenziano, infatti, ha presentato per secoli il principale evento economico annuale per la gente dell'Alta Valtaro. Celebrata alla fine dell'estate ha sempre costituito l'occasione per il commercio del bestiame e dei generi coltivati e raccolti alla fine del duro lavoro estivo e l'occasione per le provviste invernali. Le sue radici risalgono al periodo imperiale romano, quando fioriva nella montagna piacentina la cultura dei Liguri orientali, che avevano la loro capitale economica a Veleia romana. Sorta forse come manifestazione di culto per qualche divinità del raccolto, in località Borio, il Campus Boarius di cui si parla negli antichi documenti, fu probabilmente convertita, con la sostituzione del culto di S. Terenziano in festa cristiana ad opera dei monaci di S. Colombano di Bobbio, riconosciuta da Pontefici e dallo stesso Imperatore Corrado II che nell'anno 1032 la sancì in favore dell'abate e del monastero di Mezzano Scotti fondato dai religiosi bobbiesi. Raggiunse poi il suo culmine ad opera dei principi Landi, in particolare di Federico il Grande, che ne favorì lo svolgimento facendo coniare addirittura una moneta precisamente una cinquina d'argento, con impressa nel diritto il suo busto in profilo e nel verso l'effige di San Terenziano vescovo di Todi con l'iscrizione S. Terentianus Protector Noster.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

I riferimenti bibliografici più importanti sono i testi del Pigorini (Luigi Pigorini, "Memorie storico-numismatiche di Borgotaro, Bardi e Compiano", Parma 1863)

Questo è disponibile sul mio sito personale:

http://incuso.altervista.org

mi permetto di inserire il link di una moneta in vendita su internet

Sesino di Compiano

Questo venditore è uso a mettere in vendita monete che risultano in vendita anche altrove. In un certo senso si può dire che operi come "intermediario".

La moneta indicata nell'asta è visibile qui:

http://www.numismaticamemoli.it/negozio/product.php?id_product=505

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Sesino (busto e rami decussati di palma e alloro)

Mistura, peso grammi 0,46 - 0,77

Bellesia 14 (raro)

CNI 12 – 20 (Compiano)

Un esemplare è passato da Ghiglione 37:

post-45-1276799824,46_thumb.jpgpost-45-1276799825,84_thumb.jpg

Per la bibliografia ho scovato esistere anche R. DE ROSA, Le monete della zecca Fieschi e Landi di Borgotaro, Bardi e Compiano (1524-1630), RIN CVIII (2007)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

E da Inasta:

859D.jpg859R.jpg

2361D.jpg2361R.jpg

03931053870-7902558101143D.jpg03931053870-7902558101143R.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Ecco un altro sesino con i due venti:

post-7879-1276804349,29_thumb.jpg

post-7879-1276804355,33_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

A proposito di questo sesino, esiste una variante, non riportata dal Bellesia, con un solo vento. E' riportata dal CNI (n. 37) che fa riferimento ad un esemplare citato dal Pigorini. Questo esemplare si trova nelle collezioni del Museo Civico di Piacenza. Purtroppo non ho la foto, ma se riesco a procurarmela la inserirò.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Curiosità personale, cosa simboleggiano lo scoglio e i due venti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×