Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
marco93

cataloghi monete

Ciao a tutti ultimamente ho letto che i prezzi dei cataloghi sono un pò troppo esagerati.Secondo voi che catalogo potrei comperare e che indichi il prezzo più onesto??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che prima di darti una valutazione/consiglio, sarebbe necessario che tu ci dicessi

quale è il tipo di monetazione a cui sei interessato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao

ti poso dire l'esperenza mia

io le monete romane sie in argento che in bronzo le pagavo come in catalogo.

le monete del Regno,Repubblica,stati preunitari le pagavo a prezo pieno,

qualsia si moneta rara non rara le pagavo a prezzo pieno.

ma da un anno a quest adesso se la moneta costa 100€ la pago al massimo 30€

ho imparato sulla mia pele con aiuto di nessuno, ho imparato da solo.

il catalogo la moneta e valutata quel prezzo ma il mercato non e uguale, la moneta deve essere molto rara per arrivare al prezzo del'catalogo, ma anche li si risparmi se sai negoziare.

ripeto ho imparato le cose sulla mia pele non con aiuto di qualch'duno, fatto tutto da solo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me piu` che un catalogo bisogna conscere il mercato. Mi spiego: alcune monete bisogna pagarle anche al prezzo di catalogo (molte poche) mentre altre bisogna saperle pagare il "giusto", ovvero quello in media, o sotto la media, di mercato. Bisogna prenderci "tatto", avere un quel minimo di esperienza che basta a capire il valore reale di una moneta, senza attendersi a quotazioni di catalogo, in alcuni casi veramente assurdi ;)

Lorenzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

personalmente per quanto riguarda le monete medievali non guardo le valutazioni sui cataloghi, molto spesso inattendibili, ma mi baso sulle valutazione delle varie aste di cui tengo traccia. . .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

rispondendo a miroita io colleziono monete dl regno d'Italia e repubblica italiana

Modificato da marco93

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rispondendo a miroita io colleziono monete dl regno d'Italia e repubblica italiana

In linea di massima diciamo che tre sono i Cataloghi principali che seguono questi tipi di monetazione e sono l'ALFA, il GIGANTE ed il MONTENEGRO.

Purtroppo per questi tipi di monetazione le quotazioni indicate non sono molto attendibili e direi che vale per tutti e tre. Più che per le quotazioni dovrebbero essere consultati per le classificazioni delle singole monete, il grado di rarità (qualcuna è comunque fuori delle righe) e per le tirature.

Si è riscontrato che per le monete abbastanza comuni i margini differenziali con il mercato siano attorno ad un 30-40% dal valore di mercato. Per le monete un po' più rare questi differenziali scendono attorno ad un 20%, mentre per le monete molto rare i valori talvolta sono abbastanza attendibili se non addirittura inferiori al mercato. Ma parliamo di monete di alto valore con rarità classificate da R2 in su ed anche in elevati stati di conservazione, quindi da Spl in su.

Se poi segui le monetazioni in oro, in questo momento non hanno nessunissimo riferimento se non puramente indicativo, considerato che ad esempio per le medio basse conservazioni, il valore del metallo è nettamente superiore a quello indicato in catalogo a causa dei recenti consistenti aumenti delle quotazioni del metallo giallo, mentre per le rarità assolute spesso non ci sono proprio quotazioni perchè le alte qualità e rarità le stabiliscono solo il mercato. I pezzi rari vengono acquistati in base a parametri che non possono assolutamente essere in alcun modo catalogati.

Indicativamente comunque, forse il più vicino alle posizioni del mercato è il Gigante, ma ripeto che tutti i cataloghi vanno presi con le pinze e come ha già detto qualcuno un po' di esperienza non guasta.

Molto importante, con i mezzi che internet mette a disposizione, è di cercare e valutare attentamente le varie offerte che il mercato offre, in quanto quella della moneta meno cara non sempre è la soluzione migliore per un buon acquisto.

Penso che gli amici del forum, se interpellati, sapranno darti dei validi suggerimenti, specie per gli acquisti di maggiore pregio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille mi sei stato molto d'aiuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?