Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Oettamos

Identificazione moneta

Salve, ecco due foto di una moneta che possiedo, vorrei sapere di cosa si tratta e un ipotetico valore.

IMG_8264

IMG_8263

La moneta ha un diametro di 2,5 cm. ca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In virtù dei "dimples" visibili su entrambe le facce della moneta e l'iconografia dei busti affrontati, è sicuramente una emissione provinciale romana di zecca balcanica.

Potrebbe trattarsi di Elagabalo e Giulia Mesa a Marcianopolis nella Mesia Inferiore, ma per la scarsissima leggibilità delle legende, è solo una ipotesi basata su somiglianze dei busti e sulla sensazione di leggere parte del nome del governatore Antonio Seleuco al rovescio.

Purtroppo anche Alessandro Severo ha emesso monete simili con G. Mesa.

La personificazione del rovescio sembra avere un fascio di spighe nella destra (l'Abbondanza?), ma anche qui non vedo putroppo molto bene i dettagli.

Vista la conservazione (ed il cancro del bronzo), valore praticamente nullo, putroppo.

Luigi

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luigi perdona la domanda ma cosa intendi per "dimples"? Per caso sono i buchi centrali nella moneta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si, esatto.

In realtà non sono dei buchi (ossia non è un foro che attraversa il tondello), ma due fossette, la cui funzione è ancora in cerca di una risposta esauriente.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Si, esatto.

In realtà non sono dei buchi (ossia non è un foro che attraversa il tondello), ma due fossette, la cui funzione è ancora in cerca di una risposta esauriente.

Luigi

Mi ero espresso male, hai ragione :)

Sarebbe interessante poter approfondire questa cosa.

E' una cosa che accade solo nelle emissioni provinciali? Nelle "statali" non mi era mai capitato di vederne. Oppure non ci facevo caso.....

Modificato da Mirko8710

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si, esatto.

In realtà non sono dei buchi (ossia non è un foro che attraversa il tondello), ma due fossette, la cui funzione è ancora in cerca di una risposta esauriente.

Luigi

Forse permettevano un incastro, anche se lieve, in una custodia...un pò come le monete con foro centrale utilizzate per l'inserimento in una cintura/corda/bracciale..ma questa è solo una ipotesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?