Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
romango

le monete degli aereoporti

Risposte migliori

romango

Sono nuovo del forum e scrivo per avere consigli (probabilmente) ovvi o banali (e di questo mi scuso in anticipo). Colleziono monete estere col solo scopo di divertirmi a guardarle di tanto in tanto. In pratica chiedo ad amici e parenti di portarmele di ritorno da viaggi in luoghi esotici (ma spesso si scordano...). Oppure perlustro i negozi del centro chiedendo alle commesse se hanno in cassa qualcosa di strano. Da tempo ho notato che negli aereoporti, stazioni ferroviarie, centri commerciali esistono grandi teche di plexiglas piene di monetine raccolte per beneficenza. Suppongo che, a parte gli spiccioli di euro, tutto il resto sia inutile per la associazione che li raccoglie. Ebbene : che fine fanno tutte queste monete ? Esiste qualcuno che si occupa di classificarle e di venderle , oppure vengono semplicemente buttate ? In certi luoghi ho visto teche con quintali di monete di tutto il mondo. Come posso fare per averle tutte io ?

Grazie in anticipo per la risposta ,

roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

qui in inghilterra vengono vendute ai commercianti che pagano un % del valore facciale delle monete

in molti casi del 50%

e poi quando vanno all estero le cambiano

lo so perche` ho raccolto le vecchie lire e quando devo andare in viaggio chiedo in giro se hanno monete correnti

per esempio 3 settimane fa sono stato in tanzania e un commerciante mi ha dato 10400 scellini tanzanesi (6 euro) poca roba ma la ci compravi 20 bottiglie di birra di banana !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

un commerciante mi ha dato 10400 scellini tanzanesi (6 euro) poca roba ma la ci compravi 20 bottiglie di birra di banana !

Ahhh, in Tanzania la chiamano così! tongue.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

La prossima volta che devi viaggiare in aereo portati un contenitore di plexiglas, abbandonalo da qualche parte in aeroporto e ritiralo al ritorno :lol:

Scherzi a parte, questi contenitori raccolgono tipicamente valuta del paese in cui è situato l'aeroporto e quindi in buona parte direttamente utilizzata da chi propone la raccolta. Le valute maggiori verranno in qualche modo cambiate (anche se sicuramente con le monete è un problema) e per quelle minori immagino che sia plausibile quello che racconta rick.

La birra di banana io non l'avrei bevuta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

se siete su facebook potete vedere le foto dell impresa , c`e una foto dove la birra di banana la bevo in cima al Kilimanjaro a 5900m

la birra locale di banana ha piu` o meno lo stesso sapore dello champagne

te ne racconto un altra, quando sono andato in australia sono riuscito a trovare 2000 dollari al 90% del facciale che mi son portato in valigia , all aeroporto mi han fermato, controllato e fatto passare senza problemi.

ne vale la pena !!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

Anche i musei non scherzano: vi cito due esempi che ho visto di persona.

Il British Museum a Londra e il Museo dello Spazio dello Smithsonian a Washington DC non fanno pagare il biglietto d'ingresso, ma chiedono un'offerta. All'ingresso sono posizionati contenitori di plastica della tipologia di cui si parlava sopra. Ebbene, questi contenitori contengono monete e banconote che vengono da tutto il monto; la scorsa estate a Washington persi diversi minuti ad ammirare la varietà dei biglietti ivi contenuti :rolleyes:

Una foto del British: chiedono almeno £3, quando andai nel 1999 ne volevano solo £2... ah, l'inflazione

donationbox.jpg

(ovviamente puoi entrare senza lasciare un penny)

Questa invece è del museo dello Spazio di Washington

IMG_0611.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

Anche i musei non scherzano: vi cito due esempi che ho visto di persona.

Il British Museum a Londra e il Museo dello Spazio dello Smithsonian a Washington DC non fanno pagare il biglietto d'ingresso, ma chiedono un'offerta. All'ingresso sono posizionati contenitori di plastica della tipologia di cui si parlava sopra. Ebbene, questi contenitori contengono monete e banconote che vengono da tutto il monto; la scorsa estate a Washington persi diversi minuti ad ammirare la varietà dei biglietti ivi contenuti :rolleyes:

Una foto del British: chiedono almeno £3, quando andai nel 1999 ne volevano solo £2... ah, l'inflazione

donationbox.jpg

(ovviamente puoi entrare senza lasciare un penny)

Questa invece è del museo dello Spazio di Washington

IMG_0611.JPG

Non viaggiando da parecchi anni, non ero proprio a conoscenza dell'esistenza di questa usanza dei contenitori..!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo

(ovviamente puoi entrare senza lasciare un penny)

si, soprattutto se uno è stordito come me e non vede la teca da tanto che si guardava in giro :D

tipo "Ragazzo di Campagna" di Pozzetto ahaha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

(ovviamente puoi entrare senza lasciare un penny)

si, soprattutto se uno è stordito come me e non vede la teca da tanto che si guardava in giro :D

tipo "Ragazzo di Campagna" di Pozzetto ahaha

poi c'è il Metropolitan di New York che dice: l'ingresso è gratuito, però chiediamo ai visitatori una donazione di 20$. Se non versi questa "donazione" non entri :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

(ovviamente puoi entrare senza lasciare un penny)

si, soprattutto se uno è stordito come me e non vede la teca da tanto che si guardava in giro biggrin.gif

tipo "Ragazzo di Campagna" di Pozzetto ahaha

poi c'è il Metropolitan di New York che dice: l'ingresso è gratuito, però chiediamo ai visitatori una donazione di 20$. Se non versi questa "donazione" non entri biggrin.gifbiggrin.gif

A tal proposito, ricordo una battuta del celebre comico napoletano Simone Schettino:

Un uomo al parcheggiatore abusivo a Napoli: Scusi quanto le devo?

Il parcheggiatore: Dottò, faccia a piacere!

L'uomo: Vanno bene 50 centesimi?

Il parcheggiatore: UUahhh, 50 Centesimi? E che ci faccio?

L'uomo: Scusi ma lei ha detto "a piacere"!

Il pacheggiatore: Si, ma a piacere mio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Ricordo, anni fa ero nel gruppo della croce rossa di Bolzano, la sede centrale di Roma ci mandò ca 5000 monete mondiali ripescate nella fontana di Trevi. Le monete venivano inserite in una bustina di carte con la croce rossa e date a tutti quelli che lasciavano un'offerta simbolica in una teca di plexyglas.

Daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romango

Grazie a tutti per le tante risposte. Mi suggerisce ipotesi vertiginose quella di Danielealberti: se la Croce Rossa offre una busta di monete in cambio di una offerta libera, fatta l'offerta si puo ' aprire la busta e offrire una delle monete contenute. Cosi' ricevi un'altra busta e puoi offrire un'altra moneta presa dalla busta.........ad infinitum . Con questa logica ti porti a casa tutte le monete facendo una sola offerta, la prima.

grazie ancora,

roberto.

Ulteriore domanda : esistono all'estero collezionisti vogliosi di scambiare banalissime lire o euro con monete del loro paese ? Mi sapete dare qualche indirizzo online ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Puoi appoggiarti ad Euroswapper.com

E' propriamente per gli scambi in Euro, ma se tu proponi Euro e Lire e chiedi monete mondiali non credo ci siano problemi. Prova.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Ricordo, anni fa ero nel gruppo della croce rossa di Bolzano, la sede centrale di Roma ci mandò ca 5000 monete mondiali ripescate nella fontana di Trevi. Le monete venivano inserite in una bustina di carte con la croce rossa e date a tutti quelli che lasciavano un'offerta simbolica in una teca di plexyglas.

Daniele

Se non ricordo male le monete lanciate nella fontana di Trevi venivano raccolte periodicamente (forse giornalmente) e classificate. Dopodichè venivano devolute in beneficienza. A tal proposito fecero anche un servizio in tv tempo fa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Ricordo, anni fa ero nel gruppo della croce rossa di Bolzano, la sede centrale di Roma ci mandò ca 5000 monete mondiali ripescate nella fontana di Trevi. Le monete venivano inserite in una bustina di carte con la croce rossa e date a tutti quelli che lasciavano un'offerta simbolica in una teca di plexyglas.

Daniele

Se non ricordo male le monete lanciate nella fontana di Trevi venivano raccolte periodicamente (forse giornalmente) e classificate. Dopodichè venivano devolute in beneficienza. A tal proposito fecero anche un servizio in tv tempo fa.

la sede centrale della croce rossa non ci mandava monete classificate, probabilmente veniva fatta una prima selezione nella loro sede ed in seguito venivano spedite alle sedi distaccate quelle di scarso interesse mentre le altre venivano classificate. Ricordo tanti ragazzini che venivano speranzosi a cercar monete per le loro raccolte. Ed allora potevano scegliere quelle che volevano, il sorriso di un bambino vale più di tante offerte.

Daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DICY

salve,una volta sono andato in vaticano,nel periodo di natale ho notato un presepe in piazza san pietro con un'enormita' di monetine,donate dai turisti di tutto il mondo.mi sono chiesto?

dove andranno a finire tutte queste monete?

la domanda l'ho rivolta ad una suora,mi ha risposto che le monetine donate,di potevano acquistare all'interno di alcune basiliche (5 monete 2,50 €)ed il ricavato viene donato in beneficenza,saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Anche i musei non scherzano: vi cito due esempi che ho visto di persona.

Il British Museum a Londra e il Museo dello Spazio dello Smithsonian a Washington DC non fanno pagare il biglietto d'ingresso, ma chiedono un'offerta. All'ingresso sono posizionati contenitori di plastica della tipologia di cui si parlava sopra. Ebbene, questi contenitori contengono monete e banconote che vengono da tutto il monto; la scorsa estate a Washington persi diversi minuti ad ammirare la varietà dei biglietti ivi contenuti :rolleyes:

......Questa invece è del museo dello Spazio di Washington

IMG_0611.JPG

Nell'immagine Smithsonian, la parte di “soldi di carta„ inversi a di sinistra più basso è non soldi di carta affatto, ma una novità venduta per divertimento: una "soldi di carta $1.000.000!"

:lol: v.

----------------------------------------

In the Smithsonian picture, the piece of “paper money” upside down at lower left is not paper money at all, but a novelty sold for fun: a "$1,000,000 bill!"

:lol: v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

io ero tato a Parigi Centro nel 1995 e ho ancora impresso un " barbone" che aveva un piattone che serviva a ricevere un elemosina....bè io avevo in tasca 1000 Fr e lui a colpo d' occhio nel piattone aveva più di 4000 Fr........credo fatti in poco meno di 1 ora.......Non centra niente con la discussione però che vita da Barboni a Parigi....Ciao a Tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato.ber

Ulteriore domanda : esistono all'estero collezionisti vogliosi di scambiare banalissime lire o euro con monete del loro paese ? Mi sapete dare qualche indirizzo online ?

Ciao

Data la mia impossibilità di girare il mondo ho trovato il modo per raccogliere monete E BANCONOTE mondiali.

Ho cercato le amicizie di vari extracomunitari, loro vanno spesso nel loro paese, al ritorno poi mi elargiscono monete e banconote di vari paesi in varie conservazini, dall'egitto ho avuto banconote molto vecchie in buone condizioni......ma non mi bastano mai ...ne voglio sempre di più......è come una droga.

Ho saputo che nelle città egiziane ci sono "negozi" dove puoi trovare monete antiche e pagarle pochi centesimi

Ho incaricato un caro amico che risiede in una di queste di trovarmi dei pezzi interessanti ...speriamo bene.

RENATO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RedRiver

Anche i musei non scherzano: vi cito due esempi che ho visto di persona.

Il British Museum a Londra e il Museo dello Spazio dello Smithsonian a Washington DC non fanno pagare il biglietto d'ingresso, ma chiedono un'offerta. All'ingresso sono posizionati contenitori di plastica della tipologia di cui si parlava sopra. Ebbene, questi contenitori contengono monete e banconote che vengono da tutto il monto; la scorsa estate a Washington persi diversi minuti ad ammirare la varietà dei biglietti ivi contenuti :rolleyes:

Diventa più interessante il contenitore che la visita al museo.....

E' vero, una sedimentazione così varia coinvolge sempre.... un po' per il senso di quanta gente ha contributo a crearla, un po' per la varietà che ritrovi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RedRiver

Se non ricordo male le monete lanciate nella fontana di Trevi venivano raccolte periodicamente (forse giornalmente) e classificate. Dopodichè venivano devolute in beneficienza. A tal proposito fecero anche un servizio in tv tempo fa.

Se non ricordo male io mi pare che in parte pagassero i lavori di pulizia della fontana e in parte venissero usate per i servizi sociali del Comune di Roma.

Super Quark ha fatto un servizio su quanto viene pescato ogni mese dalla Fontana di Trevi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×