Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
scacchi

innocenzo III

Risposte migliori

scacchi

salve :hi:

facendo una ricerca mi sono imbattuto in questo pontefice:

Innocenzo III, nato Lotario dei Conti di Segni (Gavignano o Anagni, 1160 – Perugia, 16 luglio 1216), fu il 176° papa della Chiesa cattolica dal 1198 alla morte.

sapreste dirmi se ha battuto moneta o se esistono monete a lui riconducibili?

grazie a presto

Modificato da scacchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Mi sembra che non vi siano monete coniate a suo nome . Senz'altro fa parte dei Papi che hanno autorizzato il conio delle monete senatoriali della zecca di Roma avendone un provento in percentuale. Nel suo caso si tratta del provisimo di prima emissione.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pistacoppi

Come emissioni certe del periodo in effetti abbiamo solo il Denaro Provesino fatto coniare dal Prefetto Romano Pietro II di Vico (05/1203 - 03/1204) tra l'altro Rarissimo se non unico (Muntoni 1). Però esiste tutta una serie di monete anonime del sec. XI e XII che potrebbero essere state effettivamente coniate anche nel periodo del pontificato di Innocenzo III tra cui anche quelle con stemmi Senatoriali (Caetani, Orsini e Colonna). Per essere certi di quali esse fossero ...bhè,... bisognerebbe (in mancanza di documenti certi) fare uno studio sullo stile e i pesi delle monete per ricondurle al coincidente periodo. Tra queste monete anonime o con stemmi senatoriali troviamo: Grossi, Mezzi Grossi, Samperini, Cinquine e Denari Provesini.

Modificato da pistacoppi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Come emissioni certe del periodo in effetti abbiamo solo il Denaro Provesino fatto coniare dal Prefetto Romano Pietro II di Vico (05/1203 - 03/1204) tra l'altro Rarissimo se non unico (Muntoni 1). Però esiste tutta una serie di monete anonime del sec. XI e XII che potrebbero essere state effettivamente coniate anche nel periodo del pontificato di Innocenzo III tra cui anche quelle con stemmi Senatoriali (Caetani, Orsini e Colonna). Per essere certi di quali esse fossero ...bhè,... bisognerebbe (in mancanza di documenti certi) fare uno studio sullo stile e i pesi delle monete per ricondurle al coincidente periodo. Tra queste monete anonime o con stemmi senatoriali troviamo: Grossi, Mezzi Grossi, Samperini, Cinquine e Denari Provesini.

Ciao pista

mi interesserebbe sapere la fonte da cui hai preso la notizia di emissione certa di Pietro II di Vico su mandato di Innocenzo III . Uno studio metrologico su Grossi e mezzi Grossi con stemma senatoriale sarebbe un'impresa ardua e presuntuosa . Infatti anche il Muntoni si limita a dare solo una media approssimativa sui diametri di ogni nominale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pistacoppi

Come emissioni certe del periodo in effetti abbiamo solo il Denaro Provesino fatto coniare dal Prefetto Romano Pietro II di Vico (05/1203 - 03/1204) tra l'altro Rarissimo se non unico (Muntoni 1). Però esiste tutta una serie di monete anonime del sec. XI e XII che potrebbero essere state effettivamente coniate anche nel periodo del pontificato di Innocenzo III tra cui anche quelle con stemmi Senatoriali (Caetani, Orsini e Colonna). Per essere certi di quali esse fossero ...bhè,... bisognerebbe (in mancanza di documenti certi) fare uno studio sullo stile e i pesi delle monete per ricondurle al coincidente periodo. Tra queste monete anonime o con stemmi senatoriali troviamo: Grossi, Mezzi Grossi, Samperini, Cinquine e Denari Provesini.

Ciao pista

mi interesserebbe sapere la fonte da cui hai preso la notizia di emissione certa di Pietro II di Vico su mandato di Innocenzo III . Uno studio metrologico su Grossi e mezzi Grossi con stemma senatoriale sarebbe un'impresa ardua e presuntuosa . Infatti anche il Muntoni si limita a dare solo una media approssimativa sui diametri di ogni nominale.

Purtroppo la notizia dell'emissione certa non esiste, si fa coincidere per data, ma lo scritto con cui Innocenzo III approvi o no non esiste o almeno mi è sconosciuto. Per il lavoro di ricollocazione e studio approfondito sul senato romano so che qualcuno ci sta lavorando e anche molto bene... speriamo a breve di avere qualche info in più.

La fonte di quanto detto nel post sopra è quella che hai citato anche tu.. il Muntoni :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Infatti concordo in pieno con quello che dici . Speriamo che esca fuori nuova letteratura . Il Muntoni avrebbe bisogno di nuova linfa ;)

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×